Finferli e boleti: nel cesto o a tavola scocca la bella stagione dei funghi

Sanno quando e come. Sanno soprattutto dove. E non sono disposti a parlare nemmeno sotto tortura. Sono i cercatori di funghi, che in questo periodo dell’anno battono zone boschive e pianeggianti alla ricerca di bottini golosi. Per appassionati più o meno esperti, la Lombardia e le regioni intorno sono piene di luoghi dove cimentarsi nella raccolta. Basta attenersi a poche regole. Si può fare soltanto in giorni specifici, vanno puliti sul posto, trasportati in cestini idonei, a volte va richiesto un permesso a pagamento, e in provincia di Milano è indispensabile farsi rilasciare un patentino, che si ottiene dopo un corso (per informazioni Ufficio Ecologia del Comune di residenza). Le zone più vicine alla Madunina sono le ceppaie attigue all’Adda e molte rogge a sud della tangenziale già in territorio pavese, poi il Parco delle Groane e quello del Ticino, speciali per trovar chiodini, stando attenti a non confondersi con esemplari non commestibili. Nel dubbio rivolgersi a un esperto micologo o all’Usl di zona. Chi punta ai porcini, deve allontanarsi un po’: vanno bene le valli bergamasche, la Valle Camonica, i declivi le abetaie valtellinesi, valdostane o dell’alto Piemonte, mentre per i pregiati ovoli bisogna perlustrare boschi di querce e castagni. Se invece non siete tagliati per lunghe e faticose passeggiate, ma non sapete rinunciare al sapore inconfondibile di boleti e finferli, restano fiere e sagre sparse ovunque di questi tempi. Si comincia con Fungolandia 2009 (fungolandia.info; 3484880311), quarta edizione di un evento ospitato da domani fino al prossimo weekend nei comuni della Valle Brembana, Bergamo.
Prevede escursioni a tema dedicate alla cultura e alla storia locali, animazioni e spettacoli, concorsi e corsi di cucina, mercatini, mostre micologiche e fotografiche e degustazioni con venti menù diversi proposti dalle strutture aderenti all’iniziativa.
Da questa domenica, fino a fine mese c’è anche la Sagra dei Crotti della Valchiavenna, Sondrio (sagradeicrotti.it), con percorsi guidati di visita a queste antiche cavità naturali trasformate in magazzini accanto alle quali i chiavennati hanno edificato piccoli spazi conviviali e ristorantini dove assaggiare piatti tipici della zona. Dal 10 al 13 di questo mese torna ad Albereto, Parma, la Fiera Nazionale del Fungo Porcino, una quattro giorni che raduna buongustai da tutta Italia. In programma serate culturali, eventi musicali e sportivi, mostre e banchetti (fieradialbareto.it; 0525929449). Il 19 apre anche la Fiera di Borgo Val di Taro, Parma (sagradelfungodiborgotaro.it), altro imperdibile appuntamento che si svolge in due weekend. Anche Bema, Sondrio, dedica domenica 14 a questo prodotto della terra. Il 18 settembre tocca a Trontano, Verbania, festa ossolana con cucine aperte per tutti. Mentre dal 3 al 12 ottobre a Giaveno, Torino, ci sarà Fungo in Festa 2009, dove è possibile acquistare dai cercatori locali.

Commenti

Grazie per il tuo commento