FOGGIA Incendiano la scuola per evitare il compito

Non volevano fare il compito in classe, per questo hanno deciso di dare fuoco alla scuola: loro, due ragazzi di 17 e 13 anni, sono stati scoperti dai carabinieri, che non ci hanno messo molto a individuarli e a ricostruire quanto accaduto alla media «Francesca De Carolis» di San Marco in Lamis, quindicimila abitanti, una quarantina di chilometri da Foggia. Il più grande dei baby-vandali è stato denunciato per incendio doloso, danneggiamento aggravato e interruzione di pubblico servizio; l’altro non è imputabile e se l’è cavata con una semplice segnalazione alla procura. È accaduto nella notte tra martedì e mercoledì. L’incendio si è sviluppato in fretta e si è allargato a diverse aule: alla fine sono andati distrutti banchi, cattedre, mobili; inoltre è stato danneggiato l’impianto elettrico della scuola. I due minorenni dieci giorni prima avevano allagato la scuola. Gli investigatori li hanno rintracciati a casa: le scarpe sporche di fango e i vestiti bagnati. «Non volevamo fare il compito in classe», hanno confessato.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.