Follia United dal 3-1 al 3-5 in 25 minuti, poi ci si mette anche Balotelli

Ennesima tappa di una Via Crucis dei Red Devils che, nonostante la caterva di campioani approdati all'Old Trafford, incamera l'ennesimo scivolone di una stagione, ad ora, disastrosa. Può darsi che con l'arrivo a Gennaio di Vidal, Hummels e Dio sa chi, Van Gaal potrà raddrizzare la barca (a quel punto con quella squadra, però, lo farebbe chiunque), ma al momento l'impatto del Santone olandese è assolutamente disastroso e la sua stessa permanenza sulla panchina è in discussione. A rigirare il coltello nella piaga ci pensa un tweet di Balotelli, che già ne avrebbe di cose su cui riflettere con il suo Liverpool

L'incredulità di Giggs e Van Gaal di fronte all'ennesima delusione Red Devils

Una delle immagini simbolo di quella che senza dubbio è una sconfitta che rimarrà nella storia dello United è quella di Rooney che dopo aver visto finire in rete il goal del pareggio del Leicester, arrivato grazie a Cambiasso, colonna dell'Inter che fu, perde le staffe con i compagni. Il simbolo dei Red Devils non poteva immaginare che da lì a poco il Leicester ne avrebbe fatti altri due, completando così una incredibile rimonta.

Si, perché al 57° lo United vinceva 3 a 1 e sembrava finalmente una squadra e non un complesso di campionissimi incapaci di giocare insieme. Falcao aveva servito a Van Persie il pallone per il goal del vantaggio, Di Maria aveva fatto vedere di cosa è capace con un pallonetto che era valso il 2 a 0 ed Herrera, altro acquisto assai dispendioso di questa estate, aveva risposto con un gran goal di tacco ad Ulloa, che aveva riportato il Leicester in partita. Van Gaal dopo il 3 a 1 appariva ovviamente sorridente, non potendo immaginare che di lì a poco si sarebbe materializzato il disastro che apre ufficialmente la crisi dei Red Devils e che, secondo molti, potrebbe addirittura mettere in dubbio la sua permanenza sulla panchina ch per più di 25 anni è stata di Alex Ferguson. Al 62° è arrivato il goal del 2 a 3 degli uomini di Nigel Pearson che hanno accorciato le distanze con Nugent, il quale ha trasformato con freddezza un penalty. Chi sperava che lo United richiudesse il match così come fatto nel primo tempo si è dovuto ricredere quando ha visto i gravissimi errori della retroguardia dello United, da uno dei quali è nato il goal di Cambiasso che ha dato il pareggio al Leicester. A quel punto, come detto, Rooney sferza i compagni, ma poco dopo una ripartenza micidiale porta Vardy a segnare l'incredibile vantaggio. Siamo al 79° e la panchina dello United è ammutolita. Il goal del 5 a 3 lo ha siglato Ulloa, che ha così messo a referto una doppietta nel successo che ai padroni di casa mancava da ben 29 anni suoi Diavoli Rossi. A fine partita Van Gaal non ha saputo spiegare il motivo di questo crollo improvviso e ora la sua posizione appare meno salda.

A cascata, come se già non fosse bastata la sconfitta, è arrivato il commento ironico di Balotelli, che come sempre ha scelto Twitter per le sue esternazioni. L'ex Milanista, evidentemente non troppo abbattuto per i 3 goal che i suoi Reds hanno preso dal West Ham, ha preso in giro lo United, beccandosi una valanga di critiche ed insulti (alcuni anche razzisti) da parte dei sostenitori dei Red Devils e da tifosi di altre squadre. Tuttavia lo United non è la sola "grande" in crisi, visto che anche il Tottenham non se la passa bene e ha perso malamente in casa contro il WBA, che ha contenuto senza problemi gli Spurs, per poi andare a prendersi il primo acuto in campionato con un goal di Morrison al 74°.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Adry74

Adry74

Lun, 22/09/2014 - 21:15

A quanto pare il ghanese si è fatto riconoscere anche in Inghilterra...