Il «foto-red» è già scatenato: 1696 scatti, record sulla Tuscolana

In cinque giorni 1696 foto «red» con il record di scatti all’incrocio Varco-Tuscolana, ben 582. Questo il primo bilancio dell’introduzione dei dieci nuovi semafori elettronici installati lungo le arterie più importanti della capitale e giudicate dai vigili urbani più a rischio infrazioni. Il record degli scatti per un possibile passaggio con il rosso al semaforo l’ha raggiunto l’incrocio Varco Tuscolana- Travertino con 582 scatti, all’opposto al varco Colombo-Pindaro zero passaggi col rosso. Ma in totale i dieci nuovi semafori elettronici, dalla loro installazione alla mezzanotte del 24 maggio ad oggi hanno fotografato 1696 autovetture che sfrecciavano senza curarsi del semaforo. Il vicecomandante della polizia municipale Diego Porta però rassicura: «Non si trasformeranno necessariamente in altrettante multe perché i fotogrammi dovranno essere validati». Le vie Tuscolana e Togliatti sono decisamente quelle dove gli automobilisti non si curano di fermarsi al rosso. Il primo bilancio a meno di una settimana dall’introduzione di «foto-red» denuncia una certa superficialità da parte degli automobilisti romani che guidano allegramente notte e giorno, tra l’altro poco informati, evidentemente, delle nuove sentinelle. Anche se, come precisa Porta «la validazione, cioè la trasformazione da fotografia a verbale, ci sarà solo con la certezza che la targa è leggibile, e sicuramente molte fotografie verranno scartate». Il vice comandante assicura: «lavoreremo nella più completa trasparenza per evitare inutili contestazioni da parte degli automobilisti e inutili spese dell’amministrazione».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti