Francia, guida con velo multata donna islamica "Limita campo visivo"

A Nantes un poliziotto ferma una donna islamica che guida con il velo integrale che lascia scoperti solo gli occhi. Immediata la multa: il campo visivo viene limitato dal velo e rende pericolosa la guida dell'auto, sostiene l'agente. La donna sporgerà denuncia per discriminazione

Francia, guida con velo 
multata donna islamica 
"Limita campo visivo"

Nantes (Francia) - Ventidue euro di multa per aver guidato indossando il velo islamico integrale. Sebbene la legge contro il velo nei luoghi pubblici non sia ancora stata approvata dal governo francese.

"Limita campo visivo" La contravvenzione è stata emessa da un ufficiale di polizia a Nantes, nel nord-ovest della Francia, a una donna che viaggiava nella sua auto con il niqab, un velo che lascia scoperti solo gli occhi. Secondo quanto riporta la radio Europe 1, l’agente avrebbe fermato la donna per verificarne l’identità e lei, rispettando il pubblico ufficiale, ha scoperto il suo volto. Questo, però, non è bastato a evitare la sanzione, che il poliziotto ha deciso di emettere in quanto, a suo avviso, il velo limitava il campo visivo della guidatrice.

La legge La donna, che indossa il velo islamico da nove anni e ne ha 31 d’età, ha definito l’intervento dell’agente come una discriminazione e ha annunciato che intende esporre denuncia sull’accaduto. Il Parlamento francese discuterà a breve un progetto di legge per vietare il velo islamico integrale nei luoghi pubblici. Il primo ministro Francois Fillon ha spiegato ieri che avvierà una procedura speciale per assicurare che il progetto diventi legge prima dell’estate.

Commenti