Frecciarossa, ogni mese un milione di passeggeri «Vinta la gara con l’aereo»

Moretti ha tracciato un bilancio dei primi nove mesi del Frecciarossa a Canale 5, in un’intervista a Maurizio Belpietro: «Questa è una sorta di grande metropolitana per il nostro Paese che ha la fortuna di avere una struttura policentrica: non ha una sola grande città come Parigi o Madrid, e le altre disposte come dei satelliti. Noi siamo una struttura policentrica, reticolare con questa grande linea, che tocca Torino, Milano, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Salerno: qui si concentra più o meno il 60-65% degli italiani, e con una sola linea, anche se di soli mille chilometri, facciamo quello che in altri Paesi fanno con quattromila chilometri».
Sulla linea centrale, ha aggiunto Moretti, «aumenteremo molto l’offerta con un aumento di circa il 30%, anche se già oggi ogni quarto d’ora nelle ore di punta parte un treno. Ci allargheremo soprattutto nelle ore serali e amplieremo il servizio anche su altre città, Verona, Venezia e naturalmente le città che stanno lì vicino, Brescia, Vicenza».
Un forte aiuto verrà dalle politiche di marketing: nei prossimi giorni sarà annunciato che le offerte in scadenza a settembre saranno prolungate, con sconti che premieranno l’anticipo di prenotazione e le andate-ritorno in giornata.
PStef

Commenti