Garrone: «Un portiere straordinario. Cercherò di trattenere Storari»

In attesa del nuovo tecnico Mimmo Di Carlo che sarà presentato alla stampa entro la fine della settimana, il presidente Riccardo Garrone, insieme ai nuovi arrivati Tosi e Sartori, sta già lavorando sulle questioni di mercato.
Ieri il patron blucerchiato ha chiuso la stagione di Mus-e, che si è rivelata un successo, con 29 le scuole coinvolte e 2000 studenti impegnati in Liguria. La conclusione del progetto di integrazione attraverso la musica e l'arte è stata festeggiata in Galleria Mazzini da 700 alunni delle classi prime che hanno presentato i progetti svolti. Una grande festa anche per Garrone: «Una giornata stupenda, ho ammirato gli alberi creati da ciascuna classe e devo dire che sono stati bravissimi. Credo che sia l'occasione giusta per portare il mio apprezzamento al lavoro delle maestre e degli artisti».
Inevitabile una parola anche sulla Sampdoria e il numero uno della Samp è partito proprio da tecnico: «In settimana si concluderà la definizione del nuovo allenatore, ma posso dire che è tutto assolutamente sotto controllo. Di Carlo? Sono tanti gli allenatori che mi piacciono». Ma l'ex allenatore del Chievo è quello giusto e con lui si sta lavorando anche sul mercato. Ovviamente in casa Samp si parla molto del portiere: «In questi 5 mesi Storari si è dimostrato un portiere straordinario. Era il portiere di riserva al Milan ma con noi ha contribuito fortemente a farci arrivare al quarto posto. Quante palle ho pensato che fossero gol ed invece poi parava sempre. Speriamo che il suo desiderio di rimanere alla Samp si possa avverare perché vederlo in panchina al Milan sarebbe un grande delitto. Se il Milan lo vuole tenere suggerirei a Galliani di farlo giocare titolare, se lo vuole cedere vedremo il costo del cartellino».
E sulla questione portiere ieri è intervenuto anche il direttore sportivo Doriano Tosi: «Attualmente siamo senza, anche se abbiamo Mirante che è in compartecipazione con la Juventus. Storari ha fatto molto bene quest'anno e lo vorremmo tenere, ma anche il Milan lo vorrebbe, vedremo. Di Sorrentino le due società non hanno parlato e allo stesso modo non ci sono trattative per Handanovich e Manninger».
Garrone poi si è soffermato sul discorso nazionale, ricordando la grande difesa blucerchiata, la migliore d'Europa in casa, davanti anche al Barcellona, con appena dieci gol subiti: «Spero in settimana di fare un salto al Sestriere per incontrare i nostri azzurri Palombo e Pazzini. Ma anche i nostri difensori, penso a Lucchini e Gastaldello avrebbero meritato la convocazione. Sono due ragazzi straordinari e grandi calciatori. Senza parlare poi di Cassano, avrebbe portato un valore aggiunto. Ma ormai mettiamoci una pietra sopra». E a proposito di Cassano, il fantasista blucerchiato parteciperà alla Partita del Cuore 2010. Il match si disputerà questa sera allo stadio Braglia di Modena e vedrà la Nazionale Italiana Cantanti contro una selezione di piloti di Formula 1, i quali avranno come uomo in più proprio il numero 99 blucerchiato.
Intanto in queste ore la società sta programmando anche alla campagna abbonamenti che partirà presto. E a seguito delle ultime riunioni tra le società sportive e l'Osservatorio sulle Manifestazioni Sportive, il club ha fatto sapere che la tessera del tifoso blucerchiata potrà essere richiesta anche contestualmente al rinnovo dell'abbonamento per la prossima stagione sportiva. La società ha deciso pertanto che Samp Card sarà sottoscrivibile gratuitamente da parte degli abbonati alla stagione 2009/10 entro e non oltre la conclusione della nuova campagna abbonamenti.
Domenica prossima si svolgerà a Fontanile d’Asti il 17º raduno dei tifosi blucerchiati, con la partecipazione del presidente Garrone. Chi è interessato può rivolgersi al numero 3478501285.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti