Pasolini e la «sua» Roma: incontro alla biblioteca Berio

«Pasolini. Roma. Una vita intensa» è il tema dell'incontro che si svolge oggi, alle 17, nella sala Chierici della Biblioteca Berio, in via del Seminario 16, nell'ambito della rassegna «Scrittori di una città», all'interno del ciclo «Viaggiar per storie», ideato da Stefano Termanini e realizzato grazie al finanziamento della Fondazione Garrone in corso con successo di pubblico al Ducale. Si comincia con Roma e si proseguirà con la Genova di Remigio Zena e Istanbul di Orhan Pamuk nei prossimi mercoledì, sempre alla stessa ora. Ci sono scrittori, infatti, che sanno raccontare più di altri sempre la stessa città, la loro, con tante diverse sfaccettature, quasi non potessero scrivere fuori da quei binari. «Si tratta - spiegano gli organizzatori di questi percorsi di lettura, ideati con la Berio e il Gruppo Lettori Accaniti -, di scrittori che anche senza viaggiare, anzi restando sempre nella stessa città, invitano al viaggio».
Il ciclo «Scrittori di una città», fa parte di «Viaggiar per storie, per sfida, per conoscenza, per ardore»: gli appuntamenti dureranno circa un'ora e mezza ciascuno, sempre di pomeriggio e proseguiranno per tutto il mese di maggio. Il prossimo incontro, quello sullo scrittore Remigio Zena sarà guidato da Roberto Trovato, docente di drammaturgia all'Università di Genova. A conclusione si parlerà di Istanbul, attraverso le pagine del premio Nobel Pamuk. I tre appuntamenti - affidati a lettori per lettori - comprenderanno letture, immagini, commenti e tante emozioni.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento