Giovani letterati in gara con le poesie via sms

Al via la seconda edizione del «Mondellogiovani», costola del più famoso Premio Mondello. I partecipanti devono avere tra i 14 e i 28 anni e i testi non devono superare gli 800 caratteri

Sei innamorato? Ti piace condividere con il tuo lui o la tua lei, e perché no anche con gli amici, un pensiero, uno stato d'animo, un paesaggio, e per fare questo componi, via sms, brevi poesie? Beh, puoi diventare celebre. Sì, perché proprio a giovanissimi e giovani tra i 14 e i 28 anni è dedicata una tranche di un premio letterario prestigioso, il Premio Mondello, che per il secondo anno consecutivo da vita a un vero e proprio Festival della letteratura giovane, con una "gara" di poesie appunto via sms.
Il «Mondellogiovani», questo il nome della kermesse che già nel 2008 ha ottenuto un discreto successo, è organizzato in collaborazione tra Vodafone e la Fondazione Banco di Sicilia di Palermo, dove il riconoscimento maggiore - il Premio Mondello - ha sede. Possono partecipare poeti in erba provenienti da tutta Italia di età compresa tra i 14 e i 28 anni.
Il regolamento, consultabile sul sito di Vodafone (www.vodafone.it) e su quello della Fondazione Banco di Sicilia (www.fondazionebancodisicilia.it) fissa alcune semplici regole. Il testo poetico non dovrà superare gli 800 caratteri (equivalenti a cinque sms), dovrà trattarsi di un testo inedito, mai presentato ad altri concorsi, gli a capo dovranno essere indicati alla fine di ogni verso con il segno "/". Non saranno accettate poesie anonime: i messaggi dovranno contenere il nome dell'autore e l'anno di nascita. Infine, il numero di telefono, cui gli elaborati vanno inviati entro il prossimo 4 ottobre: 3404399006.
Doppia la valutazione dei testi, che saranno giudicati da una giuria di giovani poeti, e dal popolo di internet, che potrà votarli sui siti di Vodafone e della Fondazione Banco di Sicilia. La premiazione avverrà a Palermo, il prossimo 23 ottobre. Oltre alla cerimonia, per il «Mondellogiovani», sono previsti una serie di incontri e di iniziative per avvicinare la città alla letteratura. Ospite speciale sarà Alessandro Baricco, che proporrà un percorso sui miti della giovinezza nella grande letteratura.