Guardia di Finanza, a Bolzano comandano solo donne

Caso unico in Italia: con le nuove nomine, le decisioni strategiche sono tutte rosa. Le Fiamme Gialle hanno aperto al pianeta donna nel 2000

La Guardia di Finanza di Bolzano ha un Comando diretto esclusivamente da personale femminile, caso unico in Italia. Infatti, con l'avvicendamento del maggiore Pasquale Colella, che dopo 7 anni ha lasciato il comando della compagnia di Bolzano, la guida del reparto è stata affidata al tenente, in promozione a capitano, Claudia Meloni, e la sezione operativa volante della stessa compagnia al tenente Alessandra Faietti.
Il tenente Claudia Meloni, laureata in Scienze della sicurezza economico-finanziaria, che ha già brillantemente diretto, per un biennio, la sezione operativa della compagnia di Bolzano, adesso ha assunto il comando dell'intero reparto.
Il tenente Alessandra Faietti, bolzanina di nascita e in possesso del patentino di bilinguismo, è laureata in Scienze della sicurezza economico-finanziaria, ed è appena giunta in Provincia al termine del periodo formativo svolto presso l'Accademia della Guardia di Finanza. È dal 2000 che le donne hanno fatto il loro ingresso nel Corpo della Guardia di Finanza, dando così concretezza alle pari opportunità anche in questo speciale settore militare.

Commenti