I grandi della musica al servizio dei videogiochi

Nelly Furtado e altri big «firmano» la colonna sonora di «The Sims 3 travel adventures», il videogame che ha venduto più di 110 milioni di copie

Dopo le grandi star internazionali del cinema e della Tv anche le pop star entrano in The Sims 3 Travel Adventures, il videogioco dei record che simula la vita reale. Nel nuovo attesissimo episodio, che uscirà tra pochi giorni, la colonna sonora affidata a gradi star selezionate in tutto il mondo. Altro che concerti oceanici, videoclip firmati da registi premi Oscar, ospitate nei programmi di maggio ascolto: adesso le star della musica mondiale si rivolgono ai videogiochi per promuovere i propri album. Sono sempre di più le grandi stelle della musica pop che scelgono di inserire i propri brani di maggior successo nelle colonne sonore dei videogiochi piu' famosi, come accade per The Sims, il reality game che simula in tutto e per tutto la vita reale che, con 110 milioni di copie vendute dal 2000 ad oggi, è di fatto il videogame per Pc più venduto nella storia. In passato a scegliere questa strada erano stati gruppo-mito come i Depeche Mode, ma anche i Black Eyed Peas, Katy Perry, Lily Allen e le Pussycat Dolls. Oggi, in occasione dell'uscita della prima espansione di The Sims 3, The Sims 3 Travel Adventures, dove il giocatore puo' portare i propri alter ego virtuali in un vero e proprio viaggio in giro per il mondo, a "firmare" la colonna sonora sono star di prima grandezza, come Nelly Furtado, o la rivelazione di quest'anno, Pixie Lott, insieme ad artisti emergenti selezionati in tutto il mondo: dagli italianissimi Broken Heart College, alla tedesca Stefanie Heinzmann, passando per la rock band Matt & Kim e per i giovani rocker indipendenti Young Punx. E per rendere omaggio a questo fenomeno planetario, presente in 60 Paesi, tradotto in 26 lingue, con ben 66 milioni tra siti, pagine web e community dedicate, tutti gli artisti hanno accettato di adattare i propri maggiori successi alla lingua ufficiale dell'universo di The Sims. A partire da Nelly Furtado, tutti, infatti cantano in Simlish, la lingua usata dai Sims, un mix tra l'ucraino e il tagalog (l'idioma delle filippine), a cui il creatore del gioco, Will Wright, definito come lo Spielberg dei videogiochi, ha voluto aggiungere un pizzico di lingua navajo, in omaggio al popolo che rese possibile la segretezza dei codici americani durante la seconda guerra mondiale. Ecco allora che brani come "Manos al Aire" della Furtado o "Mama Do", di Pixie Lott, ricreati per il mondo dei Sims, accompagneranno il giocatore nel proprio "tour" che tocchera' alcune delle localita' piu' famose al mondo. Gli alter ego virtuali potranno infatti esplorare la Cina, in un viaggio che li portera' tra gli spettacolari paesaggi di "Shang Simla", dove potranno diventare dei veri esperti in arti marziali come i monaci Shao Lin, oppure potranno scegliere una fuga romantica a Parigi, dove potranno passeggiare sugli Champs Les Sims (la versione Sims dei Campi Elisi), dove potranno rilassarsi tra romantici bistrot o diventare degli esperti in fatto di vino, Durante il viaggio in Francia è infatti possibile imparare a fare il vino, utilizzando 8 specie diverse di uva e apprendendo i segreti di un perfetto invecchiamento. Per i piu' avventurosi, sulle orme di Indiana Jones, la destinazione ideale e' invece l'Egitto, a caccia di mummie e tesori tra le Piramidi e le tombe dei faraoni. Ma qual è il motivo che spinge artisti di fama mondiale a "entrare" nel mondo dei videogiochi? Oltre ad essere un importantissimo "trampolino di lancio" per artisti emergenti, i milioni di appassionati dei videogame ormai rappresentano un'attrattiva enorme anche per gli artisti gia' affermati. Da un lato il mondo del software ludico e' uno dei pochi settori dell'entertainment che presenta una crescita costante, oltre a rivolgersi ad un pubblico sempre piu' ampio, dall'altro il mercato discografico di anno in anno vede una vera emorragia di vendite, basti pensare che solo Thriller di Michael Jackson ha venduto 110 milioni di copie (ovvero un numero di dischi che equivale alle vendite di The Sims), mentre negli ultimi anni i "successi planetari" hanno portato a vendere 20 milioni di copie al massimo. Ecco allora che sempre di piu' i grandi della musica si rivolgono ai videogiochi: da quelli "musicali" a quelli di generi diversissimi tra loro, hanno attratto e attraggono sempre di più i "nomi" della musica internazionale. E tra questi il videogioco dei record, come viene chiamato The Sims, rappresenta un palcoscenico veramente unico, basti pensare che ha generato entrate per piu' di 10 miliardi di dollari, superando di gran lunga gli incassi dei migliori kolossal hollywoodiani e che in poco piu' di tre mesi dalla sua uscita, The Sims 3 ha totalizzato 4 milioni di copie vendute.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.