I trentuno pretoriani di Storace

Le tre «S», stampate sulle pettorine gialle delle ronde di Massa, sono un acronimo che sta per Soccorso Sicurezza Sociale. Queste ronde sono state costituite all’interno del gruppo politico de «La Destra», il partito nato da una costola dissidente di Alleanza nazionale, il cui segretario politico è Francesco Storace. In particolare a Massa il loro ideatore è stato il consigliere comunale de «La Destra», Stefano Benedetti. Sono composte attualmente da trentuno volontari. Da quanto si è saputo in questura, le ronde «Sss» sembra che siano costituite da uomini delle forze dell’ordine in pensione, ex guardie giurate e persino da alcuni militari ancora in servizio. Il loro debutto per le strade di Massa è avvenuto la sera dello scorso 10 marzo, quando dalle 22 alle 24, due gruppi formati ciascuno da quattro volontari - armati di telefonino, torcia e fischietto - hanno pattugliato le zone ritenute più sensibili della città: la stazione, la zona del cimitero e le colonie sul lungomare spesso occupate abusivamente da extracomunitari. A questo proposito c’è da notare che, nelle ultime settimane, nel mirino delle ronde «Sss» sono finiti i romeni, verso i quali - si apprende sempre in questura - avrebbero in più occasioni espresso disprezzo.

Commenti