Incidenti Travolta dal pirata sulle strisce

TIBURTINA La donna ferita in modo grave: caccia all’uomo E a Tor Bella Monaca romeno ucciso da un’auto sbandata

Incidenti Travolta dal pirata sulle strisce

Ancora sangue sulle strade della Capitale. Teatro di un grave incidente, stavolta, il quartiere di Tor Bella Monaca, dove ha perso la vita un romeno di 25 anni. Erano circa le 6,30 di ieri quando il giovane, Daniele F., stava camminando sul marciapiede di via Duilio Cambellotti. All’improvviso un’automobile ha sbandato in curva. Ormai fuori controllo, la vettura ha travolto il ragazzo, per il quale non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono intervenuti i vigili urbani dell’VIII gruppo. Il conducente del veicolo, un italiano, è stato ricoverato in codice verde al Policlinico Tor Vergata. Il test dell’etilometro e il narco test cui è stato sottoposto hanno dato esito negativo. Immediate le reazioni del mondo politico. Samuele Piccolo, delegato del sindaco Alemanno per lo sviluppo delle periferie, ha proposto infatti il posizionamento di un autovelox in via Cambellotti, considerata una delle numerose strade a rischio della città.
Un altro incidente si è verificato alle 4,30 di ieri sulla via Tiburtina. Ferita in modo grave una donna che stava attraversando la strada sulle strisce pedonali in compagnia del convivente. È stata investita da un pirata della strada, fuggito senza soccorrerla. Il compagno della vittima ha prontamente avvertito il 118, che ha trasportato la donna all’ospedale Pertini con il codice rosso. Non è in pericolo di vita.
Senza gravi conseguenze, invece, un terzo incidente verificatosi alle 7,30 in zona Roma Est. Un bimbo stava camminando in via dei Romanisti per andare a scuola, quando è stato investito da un’automobile. E altri due episodi sono accaduti ieri mattina in via Prenestina: il primo all’altezza di via Avola, dove un motociclista è finito a terra, probabilmente a causa dell’asfalto bagnato per la pioggia caduta durante la notte. Anche per il centauro solo lievi escoriazioni; il secondo incidente invece,un frontale senza feriti, si è verificato all’altezza dell’istituto agrario. Pesanti le ripercussioni sul traffico della zona. Nella notte di martedì, infine, due automobilisti, di 22 e 54 anni, sono stati fermati per le vie del centro dai carabinieri. Entrambi risultati positivi all’alcol test,sono stati denunciati per guida in stato d’ebbrezza con conseguente ritiro della patente.