Inghiottiti da Adda e Ticino: tre dispersi

Una giornata di sole. Una giornata calda, che si è trasformata all’improvviso in un incubo. Con tre uomini dispersi fra Adda e Ticino.
Il primo scomparso è a Torre d’Isola, nel Pavese. Tre amici di mezza decidono di organizzare una gita sul Ticino. Tutto fila liscio, si naviga bene. Ma ad un certo punto la piccola imbarcazione a motore urta contro un tronco. La barca si rovescia. Una manciata di secondi e i tre si trovano catapultati nelle fredde acque del fiume. Una volta in acqua cominciano a nuotare cercando di mettersi in salvo, ma solo due riescono a raggiungere la riva a nuoto. Terrorizzati e infreddoliti, una volta a terra non vedono l’amico. Lo cercano in acqua, sulle sponde, ma di lui non c’è traccia. I due riescono a chiamare il 118, che arriva sul posto con l’elisoccorso insieme ai vigili del fuoco. Iniziano le ricerche, rimaste senza alcun risultato ieri sera.
Il secondo incidente è sull’Adda, nel Comune di Comazzo, Lodigiano. Due i dispersi: un egiziano di 25 anni e un altro uomo di cui non si conosce la nazionalità. Secondo quanto ricostruito, lo straniero si sarebbe buttato in acqua forse per un bagno rinfrescante. Dalla riva è stato visto annaspare, e un uomo che stava prendendo il sole si è lanciato in suo soccorso. Dopo qualche minuto anche lui è sparito, inghiottito nel fiume. Le ricerche ieri sera sono state interrotte per riprendere stamattina.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti