Il Maschio, ente inutile da sopprimere

Altro che parolaio. Matteo Renzi sta sopprimendo il Padre di tutti gli Enti Inutili e inutile ormai egli stesso: il Maschio

Altro che parolaio. Matteo Renzi sta sopprimendo il Padre di tutti gli Enti Inutili e inutile ormai egli stesso: il Maschio. In principio Renzi si portò mezza galleria degli Uffizi al femminile nel suo governo. Portò la Madonna dell'annunciazione, Maria Elena Boschi, che deve appunto annunciare le riforme. Poi la Madonna col bambino, la Marianna Madia Immacolata, per mostrare al mondo il miracolo della natività. E poi la Protettrice dei Marò, detta Mogherini, e altre ancora.

Ora, il putto Renzi affida la guida di tutte le liste europee alle Donne. Pd, partito donnocratico. È evidente, a questo punto, che il progetto è la soppressione del Maschio o comunque il suo radicale taglio fino a renderlo inoffensivo. Matteo è il nuovo Fidel Castra. Qualcuno dirà, è una trovata elettorale per pescare voti nell'elettorato femminile che è maggioritario. Sarà come voi dite, però la ragione è più profonda. Per Renzi il merito, la capacità individuale, la specifica competenza non contano un beneamato hazzo, con l'acca fiorentina aspirata.

E il Parlamento europeo, la sua rappresentanza non contano nulla perché è indifferente scegliere uno o l'altro, meglio buttarsi sul genere. Come se uno dicesse, che so, alla Corte costituzionale mandiamoci tutti biondi. Certo, tra i biondi potrà scegliere i più adatti, ma avendo già ristretto a priori la selezione. La finale considerazione è un'altra: a Renzi interessano poco le persone, amici, nemici e alleati. Basta lui, il resto è contorno, ornamento, ciccia superflua.

Commenti