31 domande per difendersi dall'euro

Il manualetto che smonta le bugie sulla moneta unica

1) L'euro è la causa principale della crisi? SI

2) Senza l'Euro diventeremmo tutti ricchi? NO... ma

3) Se eliminiamo l'Euro usciamo anche dall'Europa? NO

4) Riprenderemmo la lira? Avremmo ancora i vecchi milioni e miliardi? NO

5) Se convertiamo 1 a 1 un Euro con la nuova moneta non è che allora non cambierà niente? NO

6) Ci sarà l'inflazione? Dovremo far la spesa con la carriola di banconote che valgono come carta straccia? NO

7) I miei risparmi si dimezzerebbero? Diventerò più povero per colpa della svalutazione? NO

8) Magari avessi risparmi! Ho un mutuo e il conto in rosso. Le rate saliranno? NO

9) E le materie prime? E la benzina? Dicono che se svalutiamo costeranno una fortuna, è vero? NO

10) Non è che l'Euro non c'entra nulla e la colpa è di corruzione, casta e evasione? NO

11) Non può essere che la colpa sia della spesa pubblica improduttiva? NO

12) I tedeschi sono efficienti e hanno etica del lavoro, noi siamo lazzaroni e furbi. È così? NO

13) Noi abbiamo un enorme debito pubblico, è colpa sua se siamo in crisi. È vero? NO

14) Se la crisi è scoppiata per lo spread evidentemente il debito pubblico è importante. Non è così? NO

15) Quindi se la Bce garantisse il debito e gli spread si azzerassero saremmo a posto? NO

16) Neppure la Grecia e l'Irlanda vogliono abbandonare l'Euro, perché noi si?

17)Perchè l'Euro danneggia in particolare l'Italia e soprattutto il Nord?

18) Queste cose «quelli che comandano» non le sanno? SI

19) Se calassero anche i prezzi insieme agli stipendi non sarebbe una soluzione? NO

20) Il problema è che adesso c'è la Cina. Non possiamo competere con chi paga i lavoratori un euro all'ora/mese/anno. È vero? NO

21) Il costo del lavoro è solo una parte del problema manoinonabbiamofatto ricerca, innovazione, in­frastrutture, riforme ecc. ecc. È così? NO

22) Se svalutassimo poi non risolveremmoinostripro­blemi, che verrebbero messi sotto il tappeto. È vero? NO

23) Se facessimo le riforme e se tagliassimo il cuneo fiscale forse diventeremmo competitivi senza bisogno di uscire dall'Euro. Può essere? NO

24) Magari «battendo i pugni sul tavolo» ci consentirebbero di spendere senza bisogno di uscire dall'Euro. È possibile? NO

25) Perché non è una bella cosa avere una moneta «forte»?

26) In molti dicono che la soluzione potrebbe essere «Più Europa». È Vero? NO

27) Non sarebbe meglio decidere con un referendum? NO

28) Il Front National di Marine Le Pen è una forza di destra e nazionalista, come può essere un alleato affidabile?

29) In molti dicono che l'Unione Europea ha portato la pace, se abbandoniamo l'Euro ci sarà la guerra? NO

30) Sento dire che molti famosi economisti, compresi alcuni premi Nobel sono contrari all'Euro. È vero? Chi sono? SI

31) Esistono altrettanti premi Nobel e famosi economisti convinti invece che l'Europa dell'Euro sia perfetta così. La risposta più semplice è quella che viene data all'ultima domanda ed è: «NO».

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

macchiapam

Lun, 17/02/2014 - 17:44

Le risposte alle 31 domande sono per lo più implausibili. Per quanto male se ne possa pensare, l'Euro è stato il primo e finora purtroppo unico elemento unificatore dell'Europa. Non solo deve essere mantenuto (beninteso con gli eventuali correttivi del caso) ma deve al più presto essere seguito da altri eventi unificanti: il primo, che piaccia o no, è la lingua e, ancora che piaccia o no, non può che essere l'inglese. Solo parlando una stessa lingua le persone si sentono appartenenti a un'unica nazione. E' avvenuto ai tempi di Carlo Magno, può accadere anche oggi.

ninoz

Mar, 18/02/2014 - 11:20

macchiapam, dovrebbe argomentare un pò meglio perchè per lei le 31 risposte sono implausibili. Ha già letto il libro? Mi sa che non ha capito la colossale differenza tra moneta EURO e istituzione Unione Europea, due cose distinte e indipendenti. Nessuna popolazione nella storia si è unita ed è rimasta unita per volontà politica (nemmeno con Carlo Magno), ma sempre per volontà popolare. E lei farebbe una Unione Europea politica, con una lingua comune cioè l'INGLESE, ma con un'Inghilterra che si tiene al di fuori?!!? Non le sembra ridicolo? La moneta unica forzata (EURO)è generatore di guerre, non pacificatore. O non le vede le tensioni sociali che stanno crescendo in tutti i paesi che ne hanno adottato l'uso? Non mi pare che nell'Europa occidentale, dalla fine della II G.M. vi siano stati conflitti (eppure non c'era l'€), nè in questi 13 anni vi sono stati conflitti tra paesi con Euro e paesi senza Euro (vedi Inghilterra). Ma di cosa sta parlando?!? Smetta di sognare, e impari qualcosa di economia. (è un sincero consiglio)