Berlusconi detta l'agenda: "Torniamo a Forza Italia per rivolgerci ai giovani"

Dopo aver ricompattato il Pdl, il Cav guarda al futuro del centrodestra: "A settembre lanciamo Forza Italia"

Berlusconi detta l'agenda: "Torniamo a Forza Italia per rivolgerci ai giovani"

"Abbiamo deciso di tornare a Forza Italia perché vorremmo, come ci riuscì vent'anni fa, rivolgerci ai giovani e ai protagonisti del mondo del lavoro per chiedere di interessarsi al nostro comune destino". Mentre il centrodestra vola al 35% nei sondaggi, Silvio Berlusconi guarda al futuro del Pdl e, dalla pagina di Facebook, tratteggia il nuovo progetto politico che prenderà il nome di Forza Italia. "Non è giusto che solo alcuni si interessino del nostro Paese e gli altri guardino da lontano criticando chi invece si impegna", ha continuato il Cavaliere sperando che con il lancio di Forza Italia "possano aggiungersi a noi tanti italiani con il loro entusiasmo e loro passione".

Dopo aver messo a tacere sul nascere le insofferenze che nel partito si sono manifestate a più riprese e le critiche di chi immaginava una soluzione diversa dell'affaire Ablyazov, il Cavaliere ha ricompattato il Pdl con uno sguardo al futuro del centrodestra. Un futuro che passa inevitabilmente attraverso un rinnovamento di contenuti e di volti. Un rinnovamento che punta a "conquistare" l'elettorato più giovane rispondendo a quelle esigenze di libertà e sviluppo che sono sentite come prioritarie dal popolo di centrodestra. "Abbiamo deciso di tornare a Forza Italia per un motivo che riguardava il nome Popolo della Libertà, fatto di due belle parole, mai usate in realtà, e perché vorremmo, come ci riuscì vent'anni fa, rivolgerci ai giovani e ai protagonisti del mondo del lavoro per chiedere di interessarsi al nostro comune destino", ha spiegato Berlusconi ieri sera intervenendo telefonicamente a margine dell’incontro organizzato dall'Esercito di Silvio che si è tenuto a Villafranca Padovana con Giancarlo Galan e Daniela Santanchè. "Non è giusto che solo alcuni si interessino del nostro Paese e gli altri guardino da lontano criticando chi invece si impegna", ha poi concluso il Cavaliere fissando a settembre il lancio di Forza Italia.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti