Bossi a Calderoli: "Ti piacciono le donne oppure sei come Tosi?"

Raduno leghista sul Moviso. Calderoli: "Dobbiamo tornare ad avercelo duro". E Bossi: "A te sono sempre piaciute le donne, non sei come Tosi"

Bossi a Calderoli: "Ti piacciono le donne oppure sei come Tosi?"

Battutaccia ironica sull’orientamento sessuale di Flavio Tosi da parte di Umberto Bossi durante un comizio sul Monviso. Il Senatùr, inventore del "celodurismo" in politica, ha interrotto Roberto Calderoli che parlava delle giovani d’oggi che, a suo giudizio, vanno in giro troppo svestite. "Le donne ti son sempre piaciute", ha scherzato l'ex segretario della Lega Nord avvicinandosi al microfono di Calderoli. Poi, prendendo di mira il sindaco di Verona con cui storicamente i rapporti non sono affatto buoni, ha detto: "Non dirmi che sei anche tu come Tosi...".

Prima dell’interruzione di Bossi, Calderoli stava parlando dei rapporto con Silvio Berlusconi. "Il Cavaliere - ha riconosciuto l'ex ministro - alla fine a me è simpatico". "Io gli do solo una colpa: l’aver usato le sue televisioni commerciali per omologarci tutti", ha continuato Calderoli parlando delle mode in voga tra gli adolescenti: le minigonne molte corte indossate dalle ragazze e le creste in testa alla Mario Balotelli. È stato a quel punto che si è inserita la "battuta" di Bossi. Quella sul Monviso, come già l’anno scorso con la nuova leadership di Roberto Maroni alla guida del Carroccio, è stata una festa in tono minore. Un semplice comizio, cui ha partecipato anche il governatore del Piemonte Roberto Cota e, a seguire, una polentata nella baita di Pian della regina. Senza rito dell’ampolla, con prelievo dell’acqua alla sorgente del Po, a Pian del re, come usava quando Bossi era segretario.

Nel suo discorso, Calderoli ha ricordato gli anni delle battaglie secessioniste che hanno dato vita ai rituali poi "rottamati" dalla nuova Lega: dal rito dell'ampolla alla batelada in traghetto sulle acque del Po, fino alla Festa dei popoli padani a Venezia con versamento nella Laguna dell’acqua prelevata sul Monviso. Nel comizio di oggi, Bossi ha proposto di fare nelle regioni del Nord una catena umana sul modello di quella organizzata in Catalogna per chiedere l’indipendenza dalla Spagna. "Vorrei vedere quel calore e quella gagliardezza che c’era allora", ha commentato Calderoli ripercorrendo le tappe della fase secessionista del movimento. "A me il Monviso funziona più del Viagra, dobbiamo tornare a casa avendocelo duro", ha incitato i militanti.