Botte e rapina all'inviato di Striscia Che li incastra

Il biker Brumotti non ha esitato a reagire con foga anche davanti a una "normalissima" rapina

Milano - Abituato alle avventure più ardue, alle imprese impossibili, non ha esitato a reagire con foga anche davanti a una «normalissima» rapina. Quindi, non potendo far nulla per bloccare i suoi aggressori, non ha esitato a immortalarli con la telecamera, prendendo nota della targa della vettura sulla quale sono fuggiti e che ha poi comunicato ai carabinieri. Infine ha commentato tutta la vicenda sul suo profilo Twitter e su Instagram, riservandosi di spiegare tutto in prima persona proprio durante la puntata serale di Striscia.

Protagonista della movimentata storia Vittorio Brumotti, 33enne campione di bike trial (è detentore di ben 9 record mondiali riconosciuti dal Guinness dei Primati), inviato di Striscia la notizia e, per chi ama il gossip, attuale compagno dell'ex velina bruna Giorgia Palmas. Brumotti infatti ieri mattina a Milano è stato vittima di una rapina mentre, con un cameraman, stava facendo un servizio sull'occupazione di uno stabile proprio per il programma di Antonio Ricci in via Fetonte, in zona San Siro, a due passi dallo stadio Meazza.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, giunti sul posto dopo una chiamata dello stesso Brumotti al 112, intorno a mezzogiorno una coppia di malviventi, a bordo di un'utilitaria, si è fermata in via Fetonte «puntando» la vettura dell'operatore e dell'inviato di Striscia parcheggiata in strada. All'interno dell'auto c'erano infatti accessori per telecamera e oggetti personali e i balordi sono riusciti ad arraffarli. Brumotti ha cercato di fermare i due finendo per essere malmenato (ma poi ha rifiutato le cure). «Hanno rubato attrezzatura telecamera borse ecc. Ma la peggio è che hanno tentato di farmi fuori!» ha spiegato infatti l'inviato di Striscia su Twitter.

Commenti