Botte da orbi tra il partito di Repubblica e il presidente Napolitano

Il quotidiano di Scalfari accusa il Colle di aver riconosciuto al Cavaliere un "legittimo impedimento" automatico e di non aver difeso le toghe. La risposta piccata di Napolitano: "Falso e arbitrario"

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano

Volano stracci tra il partito di Repubblica e il presidente Giorgio Napolitano. Al quotidiano fondato da Eugenio Scalfari, da sempre fervido sostenitore dell'operato del Colle, non è piaciuto il comportamento e il comunicato diramato dal capo dello Stato dopo l'incontro con la delegazione del Pdl a seguito della marcia sul tribunale di Milano.

In un articolo firmato dal vicedirettore Massimo Giannini, si puntava il dito sul fatto che Napolitano non avesse difeso adeguatamente la magistratura e, anzi, avesse di fatto riconosciuto a Silvio Berlusconi un "legittimo impedimento" automatico, un "lodo Alfano provvisorio", insomma un salvacondotto. Secondo Giannini, la ragione che ha spinto Napolitano a tutto ciò è dovuta al delicato momento politico e alla serie di appuntamenti importanti che stanno per arrivare.

Per Repubblica, la colpa più grande del Colle è stata quella di aver "ricevuto una delegazione del Pdl guidata da Alfano, salito sul Colle per chiedere provvedimenti punitivi contro la magistratura e per annunciare altrimenti l'Aventino della destra". Una sorta di ricatto che Giorgio Napolitano ha smentito, scrivendo una missiva allo stesso quotidiano inquirente. Una missiva dal tono piccato, in cui accusa Giannini di aver dato una "versione arbitraria e falsa dell'incontro" con il Pdl; in cui nega che lo stesso partito gli abbia chiesto "provvedimenti punitivi contro la magistratura" o che abbia minacciato un Aventino. Insomma, tutto il contrario di quanto scritto da Giannini. Che, dal canto suo, ha risposto alla missiva mantenendo le sue posizioni. E opinioni. 

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

killkoms

Gio, 14/03/2013 - 12:50

il grande spandiletame della stampa italiana!

Wolf

Gio, 14/03/2013 - 12:52

Il giornale repubblica da anni è ormai una spazzatura, ritrovo di giustizialisti a corrente alternata. Giornale di proprietà di un noto bancarottiere (lui si condannato definitivamente!).

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 14/03/2013 - 12:54

questo alla sinistra finirà per ritorcersi contro se stessa la sua arma preferita, le accuse, le critiche, il dossieraggio, le trappole, lo sputtanamento, ecc. bisognerebbe chiedere a scalfari perchè ce l'ha così tanto con berlusconi? :-)

Ritratto di drazen

drazen

Gio, 14/03/2013 - 13:01

Fino a quando esisteranno giornali come Repubblica le cose in Italia non potranno che andare male! Primo perché sono una macchina del fango sempre attiva, secondo perché non ne imbroccano mai una buona. Il bacio della morte di Repubblica-Scalfari si è rivelato letale in molte occasioni, bruciando tutti quelli da loro sostenuti. Ultimi i Cardinali papabili: anche in questo hanno toppato clamorosamente. Vivono solo per dare addosso a Berlusconi: si sono presi anche la Sannino, che al Corrierone era la punta dell'antiberlusconismo, forse per sostituire il defunto D'Avanzo (pace all'anima sua).

Triatec

Gio, 14/03/2013 - 13:03

Dopo la sonora spernacchiata della Bocassini verso Napolitano ora, da Repubblica, ne arriva un'altra assai roboante verso lo stesso indirizzo,

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Gio, 14/03/2013 - 13:04

..."REPUBBLICA" il giornale per la cacca..!!

mifra77

Gio, 14/03/2013 - 13:04

Giannini ha insinuato e diffuso notizie lesive e prive di fondamento sul Presidente Napolitano; merita di essere inquisito e condannato per diffamazione. Se si fosse chiamato Berlusconi un giudice che lo rimandava a giudizio lo avrebbe sicuramente trovato. Giannini si sente forte perché appoggiato dal peggio del PD ma non sarà sempre cosi!

unosolo

Gio, 14/03/2013 - 13:05

il capo doveva uscire con un comunicato al quale si diceva di comune accordo agli arresti , solo allora sarebbe stato giusto , La sinistra non cambierà mai , non scordiamoci che i 68ni sono insediati nei migliori posti dove possono controllare tutti i movimenti e muoversi in anticipo , forse sbaglio ma le apparenze ultimamente fanno capire questo , lo si evidenzia dai stipendi della casta e dai privilegi che si sono regalati ed ecco che attaccano chi non li tutela anche se sbagliano deve agire a prescindere .

luigi civelli

Gio, 14/03/2013 - 13:06

nella mia ingenuità di estimatore del libello 'La fattoria degli animali' di G.Orwell, continuo a credere che tutti i cittadini siano uguali e che non debbano esistere cittadini più uguali di altri di fronte alla Legge.

paluello

Gio, 14/03/2013 - 13:06

E' TUTTA UNA MESSA IN SCENA TRA NAPOLITANO E LA REPUBBLICA. NAPOLITANO E' IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DEL PD E DEI COMPAGNI E TUTTO QUELLO CHE FA E SOLO FALSA POLITICA DI PRESIDENTE DI TUTTO IL POPOLO ITALIANO

bruna.amorosi

Gio, 14/03/2013 - 13:07

GIANNINI chi ..il leccaculo di DE BENEDETTI ? ha ecco abbiamo capito tutto . .

bingsdom

Gio, 14/03/2013 - 13:08

IGNOBILI, INDEGNI, INFAMI. IN POCHE PAROLE COMUNISTI. Ben li conosceva e li descriveva la grande Oriana Fallaci.

Ritratto di pipporm

pipporm

Gio, 14/03/2013 - 13:13

Quindi false anche le dichiarazioni di Cicchitto e Alfano dopo l'incontro con Napolitano

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 14/03/2013 - 13:14

Per capire repubblica basta rileggere l'intervista di Pietrangelo Buttafuoco eugenio scalfari pubblicata sul Foglio nel 2008 (http://www.ilfoglio.it/soloqui/378) dove il fondatore confessa che sulla falsità e la calunnia ha costruito carriera e fortuna.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 14/03/2013 - 13:15

Grave colpa quella di Napolitano. Il giornale che ha guidato decine di campagne volte a demonizzare Berlusconi non ammette defezioni dalla sua linea editoriale e del resto Napolitano ormai è al capolinea: a questo punto può anche essere scaricato. Che dire? Io l'ho "scaricato" nel 1956.

maxmello

Gio, 14/03/2013 - 13:17

Repubblica più di 500.000 copie vendute al giorno, Il Giornale 100.000 quando gli va bene.

scipione

Gio, 14/03/2013 - 13:24

Caro Napolitano, non sei il mio presidente,ma ora ti rendi conto anche tu che chi non odia Berlusconi viene sommerso dal fango e merda dei comunisti del quotidiano fogna ( Repubblica ,ovviamente )

Renatino-DePedis

Gio, 14/03/2013 - 13:35

siete voi che avete travisato le parole di Nopilitano. infatti, immediatamente dopo, avete scritto che il vostro nano preferito ha il diritto di non essere processato in quanto nove milioni di dementi lo hanno votato, e Lui ha il diritto di rappresentare nove milioni di coglioni.

Ritratto di genovasempre

genovasempre

Gio, 14/03/2013 - 13:52

Succede anche nelle buone famiglie, non mi meraviglio,del litigio di casa fra napoliyano e dell evasore con condanna di de benedetti.

unosolo

Gio, 14/03/2013 - 13:53

x maxmello 13,17 , cosa ci vuole a vendere copie , basta scrivere quello che la sinistra , o almeno chi è rimasto comunista , ed ecco che aumentano la tiratura , sapendo delle falsità quel repubblica non è stato mai soggetto a controlli come avvenuti per questo giornale , forse sbaglio , ma la realtà è questa .dire al lettore quello che vuol sapere e non contrariarlo , in questo modo si mantiene lettori , lo vediamo in piccolo su questi spazi nei vari scritti , vi sfogate qui la vostra , diciamo , ironia.

brainlink1

Gio, 14/03/2013 - 14:06

XRenatino-DePedis Devo desumere quindi, che lei faccia parte dello schieramento degli idioti....... auguri ;) spero non abbia procreato, sarebbe un guaio.

Nosinistri

Gio, 14/03/2013 - 14:07

Repubblica una macchina spargimerda al cui confronto la Pravda può essere considerata la quinta essenza di obiettività e verità...comunque per quanto riguarda Barbapapà è questione di tempo..ormai dagli editoriali domenicali(dei quali con sforzo inumano riesco a leggere a malapena il primo paragrafo) si capisce che si sta rincoglionendo sempre più..Purtroppo Bibi&bibò alias Mauro&Giannino purtoppo sono ancora giovani..speriamo almeno che la gente col tempo continui a diventare sempre meno manipolabile e che le 500'000 copie continuino a calare confermando il trend degli ultimi anni..

vfangelo

Gio, 14/03/2013 - 14:15

Questo è un altro nemico di BERLUSCONI,hanno l'odio nel sangue e niente li farà tornare indietro,si sà che repubblica è nemico giurato del cav.ma finirà,cambierà anche per loro il vento in poppa,adesso dovranno vedersela con persone che di politica e di democrazia ne sanno poco,basta sentire il linguaggio sporco per capire che è gente terra terra,questi sono quelli che repubblica e altri devono sopportare,che non è come parlare con persone gentili come:gelmini,prestigiacomo,carfagna,lupi,ecc.ecc. questi sono orde che arrivano non si sà da che parte.quindi rebubblica e meglio che con questa gente abbassa i toni,a meno chè non si arruffiana con grillo,Io ho capito questo giornale si schiera sempre dal lato dove si può dare fastidio a berlusconi.Che schifo!

roseg

Gio, 14/03/2013 - 14:17

A LA REPUBBLICA-- Bravi bene continuate a diffondere falsità,a giannino autore dell'articolo assegnerei il"PREMIOLINO 2013"visto che l'hanno conferito anche a travaglio,eheheheheh CICERO PRO DOMO SUA.

ugsirio

Gio, 14/03/2013 - 14:20

Un assaggio di quello che ci aspetta dal giornale dello svizzero DB

precisino54

Gio, 14/03/2013 - 14:20

CdB con le sue testate, quotidiani e settimanali, ha da sempre intossicato il clima, e fintanto che non sarà preso di punta come si conviene godrà di strani privilegi. Bancarottiere, truffatore ha goduto dell’amicizia di vari personaggi che hanno sempre chiuso gli occhi. La macchina del fango di Repubblica e l’Espresso è continuamente in attività ma stranamente niente condanne. La divulgazione di interrogatori segretati è quotidiana eppure ... mai un procedimento. Ma che bei santi in paradiso! Oh no?! Forse i santi se li ritrova nelle procure che ne hanno fatto il bollettino per screditare. X SEXYBOMB, evidentemente tu sei di quella stagione in cui tutto quanto fosse di carta poteva andare bene per “certi usi”. Oggi fortunatamente abbiamo dei rotoloni che sono una dolcezza per certe delicatissime zone, per cui ecco che ti certifico che il quotidiano in questione non è buono neanche per quello. Se fosse possibile, visto il livello di schifo, ne imporrei la variazione del nome, ad evitare di accostare il letame con la nazione.

Romolo48

Gio, 14/03/2013 - 14:22

Renatino-DePedis...ma che bel nome per un somaro!! Se non fossi commovente nella tua stupidità, potresti aspirare ad essere TU il primo "demente coglione" (parole tue) d'Italia.

roseg

Gio, 14/03/2013 - 14:24

LAPSUS-GIANNINI non GIANNINO,NON ME NE VOGLIA IL SIMPATICO OSCAR CHIEDO VENIA.

simsim

Gio, 14/03/2013 - 14:28

La differenza tra "Il Giornale" e "Repubblica" è unicamente il coloro politico.

Romolo48

Gio, 14/03/2013 - 14:28

Cos'altro poteva dire Giannini ... per il futuro, metta solo la firma che il contenuto già lo conosciamo!!

odifrep

Gio, 14/03/2013 - 14:40

Caro DI GIUSEPPE, credi anche Tu che l'asino vola? Era tutto scritto nel "copione", gli attori hanno recitato la parte di loro competenza. Tu sai che la sceneggiata "Napolitano" è l'unica nel nostro Paese? Cerca piuttosto di fare la somma di : 2+2= io dico (4) e Tu? Come si ferma il Cavaliere, per la qualsivoglia motivazione, si arenano i nostri collaboratori. Hai notato quando BERLUSCONI è stato assente dalla scena politica, in quell'arco di tempo, i magistrati detentori dei Suoi processi nonché tutti quelli l'A.N.M. erano partiti per un periodo di ferie "prolungate"?. Ho sempre ritenuto inutile qualsiasi intervento del Capo dello Stato, pro-Silvio. Ricordati che a Napoli, diciamo : 'Cà nisciun è fess', tradotto in lingua italiana : QUI NESSUNO E' FESSO. Cordialità.

Ritratto di venividi

venividi

Gio, 14/03/2013 - 14:41

Questi Giannini, che si chiamino Massimo, Oscar oppure Guglielmo (Uomo Qualunque), hanno poca sensibilità e nessun senso della misura. Pieni di sé fanno solo danni.

Angela P.

Gio, 14/03/2013 - 14:43

COME GIA' DETTO - LA MADRE DEGLI IDIOTI KOMUNISTI E' SEMPRE INCINTA E ACCAREZZANDO LA TESTA QUADRA DICE LORO: SIETE I PIU' BELLI, I PIU' INTELLIGENTI, I PIU' BRAVI.

topogigio100

Gio, 14/03/2013 - 14:44

Giannini patetico se a posto degli occhi avesse avuto il mitra Berlusconi e da tempo che fosse morto, inteligenza siamo davvero a sotto zero! il capo parla e lui scrive , diciamoo uno scribacchino, ma che strano Repubblica non parla piu di MPS o non so che dire dello scandalo Olivetti? hahaha Giannini non ti accorgi di quanto siete patetici tune Barbapapa'

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Gio, 14/03/2013 - 14:44

Quando lo chiudono questo giornale partigiano rosso ed estremista?!

topogigio100

Gio, 14/03/2013 - 14:44

Giannini patetico se a posto degli occhi avesse avuto il mitra Berlusconi e da tempo che fosse morto, inteligenza siamo davvero a sotto zero! il capo parla e lui scrive , diciamoo uno scribacchino, ma che strano Repubblica non parla piu di MPS o non so che dire dello scandalo Olivetti? hahaha Giannini non ti accorgi di quanto siete patetici tune Barbapapa'

Ritratto di simpatizzante

simpatizzante

Gio, 14/03/2013 - 14:44

Il silenzio è oro ed il tempo è galantuomo e quando il momento verrà ci saranno come sempre opinioni diverse ma coloro che non vorranno rimarranno ciechi opportunisticamente aggrappati alla "coltura" che comunque sostenta la loro pochezza traendone un profitto elefaintiaco come é la Holding Partitica che se non riesce a mettere le mani nelle casse dello Stato è destinata a scomparire perché ormai gli Italiani sono in coma anemico il "sangue" sta per finire. La fame come sempre stimolerà ribellione e da quella potrebbe nascere la bonifica necessaria.

bruna.amorosi

Gio, 14/03/2013 - 14:45

A tutti gli estimatori del giornale Repubblica .ecco facciano i bravi e vadano a dire al loro editore che come loro postano in questo schifo (dicono loro ) di giornale ,vorremmo anche noi postare in quel giornalaccio . grazie .dato che se non esibisci la tessera rossa neanche l'indirizzo mail ti fanno scrivere .

bruna.amorosi

Gio, 14/03/2013 - 14:46

A tutti gli estimatori del giornale Repubblica .ecco facciano i bravi e vadano a dire al loro editore che come loro postano in questo schifo (dicono loro ) di giornale ,vorremmo anche noi postare in quel giornalaccio . grazie .dato che se non esibisci la tessera rossa neanche l'indirizzo mail ti fanno scrivere .

rossono

Gio, 14/03/2013 - 14:49

Caro giornalaio giannini ogni tanto per un secondo lascia Berlusconi e scrivi qualcosa del tuo padrone ,non sei altro che un servo di un farabbutto!!! INFORMAZIONI PERSONALI SUL FONDATORE DEL PD E PREGIUDICATO CARLO DE BENEDETTI NOME: CARLO DE BENEDETTI RELIGIONE: EBRAICA CITTADINANZA: CITTADINO ITALIANO CON PASSAPORTO SVIZZERO PARTITO POLITICO: FONDATORE DEL PD FEDINA PENALE: PLURI-PREGIUDICATO ORGANI DI STAMPA: ESPRESSO, LA REPUBBLICA, GRUPPO C.I.R MANDATO DI ARRESTO: E' STATO ARRESTATO CONDANNE: 1. COINVOLGIMENTO NEL BANCO AMBROSIANO AD 8 ANNI E SEI MESI DI RECLUSIONE 2. COINVOLTO IN TANGENTOPOLI pagato tangenti per 10 miliardi di lire ai partiti di governo e funzionali all'ottenimento di una commessa dalle Poste Italiane. 3. NEL 2000 L'impennata in Borsa del valore delle azioni DI DE BENEDETTI, dovuta alla notizia dell'ingresso di Fininvest, (BERLUSCONI) produsse un beneficio finanziario (e accuse di "insider trading") per le quali De Benedetti avrebbe pagato una sanzione di 30.000 euro (SIC!) E' SCAMPATO AD ULTERIORI CONDANNE OLTRE A QUELLA GIA' ACQUISITA DI OLTRE 8 ANNI DI RECLUSIONE SOLO PER VIA DELLA PRESCRIZIONE PUR AVENDO SUBITO ALTRE CONDANNE ECCO CHI E' IL PD. BERLUSCONI A CONFRONTO E' UN POVERETTO

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 14/03/2013 - 14:50

C'è gente che si sente in diritto di insultare 9milioni di Italiani. Un "italiano" con l'iniziale minuscola.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 14/03/2013 - 14:50

C'è gente che si sente in diritto di insultare 9milioni di Italiani. Un "italiano" con l'iniziale minuscola.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Gio, 14/03/2013 - 14:52

Scalfari ha scatenato i suoi giannizzeri perché non è arrivata la nomina a senatore a vita. Consiglio al Presidente di munirsi di un cornetto portafortuna contro le "ciucciuvettele"

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Gio, 14/03/2013 - 14:55

Massima solidarieta' a Napolitano. Solo lui ha udito le parole ricattatorie e intimidatorie del maggiordomo Alfano e del piduista Cicchitto. Per aver detto quello che ha detto, deve averne sentite davvero delle grosse.

Nosinistri

Gio, 14/03/2013 - 14:55

Per il farmacista roseg...si intende volutamente Giannino e non Giannini perchè è più falso delle lauree di Oscar..per farsene un'idea basta leggere i contenuti della lettera che il Presidente Napolitano gli ha inviato..daltronde le palle sono la specialità della casa..

roseg

Gio, 14/03/2013 - 14:56

RENATINO-DEPEDIS-- DE RUSTICA PROGENIE SEMOER VILLANA FUIT.

giseppe48

Gio, 14/03/2013 - 14:57

CARO NAPOLITANO NON RIESCO A CAPIRE PERCHE PERDI IL TUO TEMPO PREZIOSO CON PSEUDO GIORNALISTI DI REPUBBLICA , IL FONDATORE CAPRONE IL DIRETTORE UN RUFFIANO IL PADRONE DE BENEDETTI UN ROVINA AZIENDE,VEDI OMNITEL CIR ALEMAGNA MOTTA ECC

silverio.cerroni

Gio, 14/03/2013 - 15:04

@- "Versione arbitraria e falsa dell'incontro". Ed in tanti aggiungono: “perpetrata da sempre”. Poche parole virgolettate per sancire una verità dogmatica. Che ne prendano atto tutti coloro che leggono quel quotidiano nella convinzione di essere bene informati. Per compensare la carenza di contenuti, quindi, ed incrementarne la tiratura, consiglio di impiegare un tipo di carta diverso si da poter essere impiegata in altri usi ed il "successo", comunque, sarà garantito.

angel42xy

Gio, 14/03/2013 - 15:05

repubblica li vuole tutti ZERBINI!! se avesse potuto napolitano li avrebbe accontentati. ma avrebbe confermato cosi la teoria di berlusconi.a tuto cè un limite. ma repubblicxa e i magistrati hanno solo faccia tosta e pensano che sia TUTTO D0OVUTO. ANCHE XDERE LA DIGNITA E L'OVVIETA'.SILVIO IN PIAZZA IL 23!!!!

dukestir

Gio, 14/03/2013 - 15:09

Ah, vi siete riscoperti amichetti di Napolitano. Troppo tardi. SIETE FINITI politicamente, ficcatevelo nella zucca.

Nosinistri

Gio, 14/03/2013 - 15:10

Com'era già la barzelletta? ah si Debenedetti si è rifugiato in Svizzera non per evadere le tasse ma per spirito di riconoscenza Vs. gli Svizzeri che gli avevano dato rifugio durante la II guerra essendo lui ebreo...Ha, ha, ha..se Silvio è un Barzellettiere, DB è una proprio barzelletta che scompisciare..

Rossana Rossi

Gio, 14/03/2013 - 15:14

Scalfari e Giannini i più grandi pennivendoli e ballisti della storia.........capaci solo di sporcare di inchiostro quella carta straccia che è quella specie di giornale su cui imbrattano.....

roseg

Gio, 14/03/2013 - 15:14

a BRUNA AMOROSI--Anch'io non ho la tessera rossa ecco perchè non mi accettano post sul pubblico letamaio. ITALIA,AD MAIORA.

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Gio, 14/03/2013 - 15:30

A fronte di quattro eversivi lobotomizzati da troppa propaganda raiset, la maggioranza del paese vuole sapere se chi una figura di primo piano in politica da vent'anni, che ha governato da otto e pretende di prendere parte alle sorti future del paese, sia un incensurato o un delinquente. Questa necessita' di sapere diviene ancora piu' imperante viste le dilazioni gia' avvenute in passato, le leggi ad personam, e le prescrizioni in serie. Mi pare un concetto semplice da afferrare.

Giunone

Gio, 14/03/2013 - 15:32

Di cosa si lamenta il tizio circa Napolitano? Cosa vuole? Velocemente la Pubblica Piazza con il boia? Ma non se ne rende conto che la tempistica quasi disumana che hanno dato a Berlusconi in questi giorni: rinvii a conta gocce da due giorni, credo cosa MAI vista, 4 udienze in una settimana, roba da non credere e senz’altro da record nell’ Italia dei giudizi lumaca. La fretta ed i modi usati con Silvio in questi giorni sono ad anni luce di quelli riservati ai vari D'Alema,ai vari Lusi, a coloro che hanno detto "abbiamo una banca", al Marcio dei Pacchi a Siena, ecc. ecc. p.s. Mi faccio una domanda: ma che cittadino regge a difendersi con udienze con tale cadenze? il Diritto di difesa con quel ritmo lì sembrerebbe quasi un po’ compromesso o mi sbaglio? Se qualcuno ha lumi, ringrazio.

mifra77

Gio, 14/03/2013 - 15:44

Renatino-Depedis; il tuo nome indica qualcosa di piccolo e insignificante,il tuo cognome ci dice dove hai il cervello e le tue dichiarazioni, a proposito di quei nove milioni di elettori,ti qualificano alla perfezione. Io sono uno di quei nove milioni ma non mi cambierei mai con uno come te che non sa cosa sia educazione e rispetto per gli altri; degno compare di Giannini(leccaculo, raccomandato, saccente-ignorante).

giovauriem

Gio, 14/03/2013 - 15:45

e nientemeno che il presidente della repubblica italiana(che io non amo e non ritengo essere il mio presidente)risponde a un microbo mentale come giannini che è il vicedirettore di nulla,un piccolo regicoda del "giornale"de noantri con una tiratura reale(lettori)da 100.000 copie e che rappresenta solo de benedetti e suoi gregari

ortensia

Gio, 14/03/2013 - 15:45

Chi gli tira la giacchetta da destra e chi da sinistra. Napolitano, avendo una certa eta', si stara' rendendo conto che Berlusconi a 76 anni puo' avere anche qualche acciacco. Anche quel canuto di Scalfari dovrebbe ordinare alle sue truppe un po' piu' di moderazione e di comprensione lasciando per un attimo da parte l' odio per Berlusconi. Tra vecchi ci si dovrebbe comprendere. Non saranno certo gli articoli di Repubblica a fermare il cavaliere ma solo l'eta' che avanza, se ne rendano finalmente conto.

papone

Gio, 14/03/2013 - 15:47

ma è mai possibile che un o scrivano qualsiasi può interferire nei colloqui e pur apprezzando il presidente non ammette che ciò sia avvenuto,solo perchè sto figlio di una scrivana ha in odio i politici che non sono di suo gradimento.

giseppe48

Gio, 14/03/2013 - 15:47

dimenticavo repubblica

Giunone

Gio, 14/03/2013 - 15:48

X Paluello-- Concordo con Lei. Concordo anche con gli altri lettori circa il fatto che republiKeta è una maKina di fango "non stop", se ne frega se la mira da infangare sia il Presidente o chi per lui. Oltre questo però, temo che la sua versione sia la più vicina alla realtà. Barbapappà è tenuto sempre a corda corta dal cerchio magico dei grembiulini per inguaiare ed abbattere a forza di fango il nemico di turno. E’ ora di capire che non è la banda di culatello e mortadella che controlla e tiene in pugno il sistema “alla Fidel” degli dei in grembiulini ma bensì l'esatto contrario. Il pci nei suoi vari travestimenti negli anni, ha troppi scheletri nel armadio di tutti tipi, sono e saranno a piede libero fin che toga vuole, per ciò i kompagniucci gli lasciano fare le loro isterie giudiziarie quando capitano.

giseppe48

Gio, 14/03/2013 - 16:01

x maxmello 5000000 copie di strnzate fatte ,vendute 170000 ai cog@@@@iche ci credono ancora ,80000 regalate ai treni aerei e amici 250000 rese usate per pulirsi il c@@o in mancanza di carta igienica

cameo44

Gio, 14/03/2013 - 16:09

Republica pur di sparare su Berlusconi non ha riguardo nemmeno del Capo dello Stato accusandolo falsamente di aver tutelato Berlusconi tantè che il Presidente Napolitano ha dovuto inviare una lettera a Republica per smentire le loro illazioni e falsità mi chiedo se ora la magistratura metterà sotto accusa e condannerà chi ha promulgato que ste falsità ecco la prova del fuoco

enzo1944

Gio, 14/03/2013 - 16:10

maxmello-dukestir,....la repubblichina dell'impostore e giuda scalfari,che dà ogni giorno consigli al Padreterno(così pensa lui),sta perdendo 200.000 copie(nell'ultimo anno,al giorno),perchè ne stampa 450.000,ma ne restano invendute più di 150.000!...Capito,cialtroni!!!....a furia di contar balle,spargere fango e demonizzare gli avversari politici,i 2 leccapiedi giannini e mauro,hanno PERSO CREDIBILITA'!!...del resto i 2 debbono cieca ubbidienza e leccare il culo all'ebreo svizzero,che da sempre odia Berlusconi(perchè lo ha sempre battuto sul piano commerciale ed industriale)!...Arroganti,presuntuosi e sempre più bugiardi,mauro e tale giannini non sanno più che inventare per stare al centro della poltica!.....presto la gente vi ignorerà per sempre,e vi manderà affanculo con forconi e palate di merda!!.....Buffoni prezzolati e diffamatori,coperti dagli "amici magistrati rossi"!!

unosolo

Gio, 14/03/2013 - 16:12

prende il rimborso in base alla dichiarazione della tiratura. allora si dice " aiutami lingua se neo te taglio " più dichiaro più prendo , che volpe.

m.m.f

Gio, 14/03/2013 - 16:21

IL QUOTIDIANO DI SCALFARI CI AUGURIAMO CHE TRIPLICHI LE PERDITE NEL CORRENTE ANNO E SPARISCA PER SEMPRE DALLE EDICOLE.

filgio49

Gio, 14/03/2013 - 16:30

Repubblica? Neanche buono per pulirsi il culo! De Benedetti poi ve lo raccomando..lui si che meriterebbe chissa' quanti processi! Ma e' di sinistra e quindi...

cameo44

Gio, 14/03/2013 - 16:31

Molti accusa Sallusti direttore del "IL GIORNALE" di essere al soldo di Berlusconi mi chiedo i gironalisti tutti di Republica di chi sono al soldo? certamente di quel Debendetti già condannato definitivamente e fautore del fallimento della gloriosa Olivetti oltre alla pretesa di impossessarsi dello SME grazie al Prof. Prodi oltre alla regalia della OMNITEL e tanto altro ancora pertanto i giornalisti di Republica fareb bero bene a tacere del resto son lì pagate per spargere veleno non avendo la stoffa per fare giornalisti seri come Caporale Travaglio Barbaceto Comez anche se di altre testate ma con lo stesso compito si fa presto a parlare male dei politici ed altre caste ma anche quella dei giornalisti salvo pochi in dividui non scherza basta assistere ad alcuni dibattiti mai una domanda appropriata mai imparziali dovrebbe ro divulgare solo notizie ed invece hanno la pretesa di fare processi i processi vanno fatti nelle aule dei Tribunali e da persone idonee e non sui giornali e TV come spesso accade

filgio49

Gio, 14/03/2013 - 16:32

A fuoco Repubblica..

antoniopochesci

Gio, 14/03/2013 - 16:43

Dalla Pravda a Repubblica: c'è sempre un giornale a guidare per mano il PCI-PDS-DS-PD. Nel gennaio 1976,quando uscì Repubblica, per un mese lo comprai tutti i giorni, finchè mi accorsi che era un partito mascherato da giornale che si era data la missione di pilotare, guidare e dettare la linea politica alla sinistra. Il suo fondatore, dopo l'anonima ed insignificante presenza in Parlamento ( grazie al seggio regalatogli da colui che diventerà in seguito il suo bersaglio monomoniacale, cioè Craxi) nel suo inconscio non voleva essere solo il Direttore di Repubblica ma il Presidente della Repubblica. Dio e Lui ( che poi è la stessa cosa) si sentiva l'umbilicus mundi, l'oracolo di Delfi a cui guardavano e si ispiravano gli orfani del PCI che stavano lentamente emancipandosi dalla Chiesa di Santa Madre Russia per peregrinare nei vari santuari dei radical chic de sinistra. Se un tempo la politica purtroppo condizionava i giornali, con il Vangelo secondo Eugenio, avviene una rivoluzione copernicana: saranno i giornali a condizionare e a dettare la linea ai politici succubi ed imbelli, a tessere trame nei corridoi di Palazzo, a sentirsi gli unici depositari del vero, delle Istituzioni, della Costituzione. Secondo molti analisti di ogni area politico-culturale, sono stati milioni e milioni gli Italiani che hanno "creato ed usato" Berlusconi ( ed oggi Grillo) per ribellarsi allo strapotere di questi giornaloni che disprezzano il profanum vulgus degli oves et boves, ritenuti dei minus habentes che, invece, per orgoglio e dignità, non vogliono più soggiacere a certi mostri sacri che sermoneggiano dai vari pulpiti mediatici,quando in realtà sono solo degli scribi embedded del Palazzo e dintorni.

Mario Marcenaro

Gio, 14/03/2013 - 16:44

Chissà che anche qualcuno dei sinistri si accorga di che pasta "democratica" sono fatti. Il tragico sta nel fatto che pretendano anche di governare, sempre "democraticamente, é scontato. Che esseri miserevoli. Che stia iniziando il periodo "Georges Jacques Danton"?

Otaner

Gio, 14/03/2013 - 16:45

A me pare che la presa di posizione di Giorgio Napolitano sia stata doverosa e corretta. Dovrebbe essere ringraziato e non criticato.

laura.canu

Gio, 14/03/2013 - 17:02

maxmello una bufala megagalattica la tua...500.000 copie? solite scemenze pubblicate da repubblicazza?

ARNJ

Gio, 14/03/2013 - 17:15

Giannino è uno pseudo-giornalista spazzatura che scrive sul giornale più spazzatura che esiste.....solo tutte balle e nient'altro. VErGOGNA.

LAMBRO

Gio, 14/03/2013 - 17:15

AVETE DIMENTICATO CHI è IL FIGURO PADRONE DI REPUBBLICA: UN INDIVIDUO CHE è STATO CONDANNATO, CHE HA DISTRUTTO 1OO mila POSTI DI LAVORO, CHE HA DISTRUTTO AZIENDE ITALIANE NEL MONDO, CHE HA FATTO I SOLDI ALLE NS SPALLE ECC.... PER RINGRAZIAMENTO AGLI ITALIANI è DIVENTATO CITTADINO SVIZZERO. SE NON VI BASTA VI DICO IL RESTO PERCHè IO C'ERO. COSA VI ASPETTATE DA GENTE DI QUESTA RAZZA ? ADESSO SCARICHERA' ANCHE NAPOLITANO.

vinccenzo

Gio, 14/03/2013 - 17:18

Scalfari fa del tutto per abbattere Berlusconi,e finirà per distruggere il suo giornale.La sua faziosità e la sua cattiveria sono una cosa indegna!!!!!!!

Maura S.

Gio, 14/03/2013 - 17:31

@renatino- de pedis = e dove mettiamo gli altri nove milioni di imbranati che hanno votato il garganella & co. un agglomerato di cul........i e di zombi. Allora come chiamarli imbecilli, incapaci di intentendere ????????

fcf

Gio, 14/03/2013 - 17:33

Evidenti sintomi di disfacimento cerebrale di personaggi di Repubblica con sinapsi allo sbando, oppure la zampetta dei compagni che manifestano il loro odio atavico verso chi è liberale e democratico davvero ?

janry 45

Gio, 14/03/2013 - 17:34

Repubblica,la coperta dell'immondizia italiana.

giseppe48

Gio, 14/03/2013 - 17:40

giannini scalfari perche non scrivete piu si monti dei fiaschi di siena ,forse perche comprano 100000 copie di quella merda di giornale che scrivete e altre 200000 copie le compra coop per fare carta igienica x i compagni?

Ritratto di trebisonda

trebisonda

Gio, 14/03/2013 - 17:53

ma una cosa non ho letto su questo forum allora la dico io.Il giornaletto repubblica è l'unico ammesso nelle aule scolastiche e si comincia dalle elementari,così si formano i futuri comunisti,gente della peggiore specie,acominciare dal pluri condannato editore per poi finire ai prezzolati giornalisti.

Sabino GALLO

Gio, 14/03/2013 - 17:58

Non si salva neppure il Presidente della Repubblica in questo povero paese dilaniato da tanti giornalisti con le gote rosse !!

precisino54

Gio, 14/03/2013 - 17:58

X cameo44- 16:09, attenzione ragazzo mio! La promulgazione è un atto formale del PdR con cui attesta la regolarità formale del procedimento di approvazione della legge; in questo caso immagino volessi dire pubblicazione. Usando il termine “promulgato”, puoi fare intendere che ad essere inquisito debba essere king G, ma così non credo tu voglia.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Gio, 14/03/2013 - 19:42

Le porte dell'ospizio sono state da tempo aperte per accogliere il quasi novantenne, mentalmente non più lucido Eugenio Scalfari. Gentilmente tolga il disturba se ne vada tranquillamente, magari in Svizzera dal suo datore di lavoro.

Ritratto di OPERAZIONE CICERO

OPERAZIONE CICERO

Gio, 14/03/2013 - 20:56

maxmello: ... pensa quanti sono gli imbecilli.Magari se ti vai a leggere i "Controcorrente" di Montanelli, da qualche parte troverai scritto che le notizie di repubblica, erano (e aggiungo sono)sensazionali quando erano (di nuovo aggiungo sono) vere.A proposito, stiamo parlando di quasi 32 anni fa.Hai notato da quanti anni scrivono bugie.

GENIUZZO

Gio, 14/03/2013 - 20:58

TESSERARO N°1 DEl PD ==================== NAPOLITANO comincia ad accorgersi(troppo tardi)chi detta l'agenda dell'azione politica del PD( DE BENEDETTI ed i suoi giornalisti compiacenti di Repubblica) ; "falsi ed arbitrari" come li definisce, a ragione, il capo dello stato. Il Cavaliere, non sbaglia quando esprime giudizi non lusinghieri sul "nemico" di sempre, non solo per motivi politici. Guardare, per credere, il curricula vitae del patron di Repubblica ed Espresso; ci sono tanti scheletri nel suo armadio che al confronto Berlusconi puo' senz'altro considerarsi "un pover'uomo".ZIG

amore46

Gio, 14/03/2013 - 21:30

Massimo Giannini è da sempre un acerrimo nemico di Berlusconi e pertanto un giustizialista a prescindere!!!!!

mocnarf4

Gio, 14/03/2013 - 23:20

Sacrosanto ed azzeccato perfettamente, brainlink1 Gio, 14/03/2013 - 14:06.

Romolo48

Ven, 15/03/2013 - 07:47

ORTENSIA, lei ha perfettamente ragione però ci sono vecchi, tipo Scalfari, che invecchiano male.