Politica

Il cda Rai al dg Gubitosi: niente politici in tv durante le feste

Il cda di Viale Mazzini chiede al dg Gubitosi di escludere le presenze di politici sulla tv pubblica nei seguenti giorni: 24, 25, 26, 31 dicembre e 1 e 6 gennaio

Il cda Rai al dg Gubitosi: niente politici in tv durante le feste

Niente politici in tv durante le feste. Il Consiglio di amministrazione della Rai ha raccomandato al direttore generale Luigi Gubitosi di mantenere nel palinsesto un equilibrio tra le diverse forze politiche nella fase pre par condicio e di escludere presenze di ospiti politici nei giorni 24, 25, 26, 31 dicembre e 1 e 6 gennaio.

Intanto non si placano le polemiche per le ultime presenze del Cavaliere in tv. Il leader dell’Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, ha scritto ai presidenti della Rai e dell’Agcom per denunciare quella che, a suo dire, è "l’occupazione televisiva di Berlusconi" e per chiedere "un intervento autorevole affinché siano tutelate l’imparzialità e la parità di accesso delle forze politiche, oggi pesantemente messe in discussione. I telespettatori - sprosegue Di Pietro - stanno assistendo da qualche giorno a una massiccia occupazione di programmi televisivi da parte dell’on. Berlusconi. Il fatto che la legge 28/2000 stabilisca condizioni di par condicio durante il periodo elettorale non autorizza presenze televisive strabordanti fuori dal suddetto periodo".

Insomma, allo stato attuale nessuna legge è stata violata ma Di Pietro ha lo stesso da ridire. Ovviamente perché di mezzo c'è Berlusconi.

Commenti