Il cdr di Radio24 silura Oscar Giannino: "No al suo rientro"

Il Cdr, con un duro comunicato, ha manifestato "la propria perplessità" sul rientro del conduttore della trasmissione Nove in punto

Oscar Giannino, ex leader di "Fare per fermare il declino"
Oscar Giannino, ex leader di "Fare per fermare il declino"

Dal potenziale ingresso in Parlamento alla defenestrazione dalla radio. La parabola di Oscar Giannino è sempre più discendente. Dopo le polemiche sul falso master di Chicago, sulle due lauree (false anche quelle), sulla partecipazione allo Zecchino d'oro, l'ex leader di Fare per fermare il declino adesso rischia di non condurre più "Nove in punto", il programma radiofonico di Radio24. Il Cdr, con un duro comunicato, ha silurato preventivamente il suo rientro previsto per il prossimo primo, manifestando "la propria perplessità in ordine a questa indicazione”.

Il clamore e le polemiche nate nelle settimane scorse a proposito del collega hanno creato un’atmosfera che non è in sintonia, a giudizio del Cdr, con gli innumerevoli sforzi che la redazione di Radio24 ha messo in campo in questi anni – e anche di recente – per arrivare a una riconosciuta alta qualità di informazione nei giornali radio e nelle trasmissioni”, si legge nel comunicato.

“In questo stato di cose, l’ipotesi di un rientro di Giannino a "Nove in punto" viene considerata dal Cdr poco opportuna. Di qui la richiesta al direttore e all’azienda di riconsiderare l’eventualità e consentire al collega di trovare altre opportunità professionali”, conclude il comunicato del Cdr.

Commenti