Delinquenti nei cortei, ma la Severino avvia un'indagine nella polizia

Repubblica pubblica un video che mostra il lancio di due lacrimogeni dal dicastero della Giustizia. Ma in realtà sono stati sparati a parabola

Va a finire sempre allo stesso modo. No global, antagonisti e attivisti dei centri sociali scendono in piazza, devastano vetrine e negozi, ingaggiano la guerriglia urbana, bersagliano le forze dell'ordine lanciando pietre, bastonando e esplodendo bombe carta. I poliziotti reagiscono, sedano la rivolta. Anche con modi brutali. Ma è guerra. Guerra urbana. Sotto una fitta sassaiola, pressati dal corteo che avanza per distruggere, attaccati su più fronti, lo spazio di azione è minimo e l'intervento deve essere immediato. Eppure, ogni volta, i feriti tra i poliziotti vengono dimenticati e la stampa progressista fa la gara a cacciare l'agente troppo violento o un errore da parte del Viminale. Così, questa mattina, Repubblica.it ha pubblicato un video che mostra il lancio di due lacrimogeni sui manifestanti in fuga. "Se ad un certo punto veniamo aggrediti militarmente è chiaro che dobbiamo reagire - ha commentato il Questore di Roma Fulvio Della Rocca - siamo qui anche per questo: per tutelare la legge, questo è il nostro compito".

"A Valle Giulia, si é così avuto un frammento di lotta di classe: e voi, amici eravate, i ricchi, mentre i poliziotti erano i poveri", scriveva Pier Paolo Pasolini sul finire degli anni Sessanta. Allora gli scontri erano all'ordine del giorno. Oggi, con la crisi economica e il boom della disoccupazione, le tasse sono tornate a riempirsi diventando il facile teatro delle scorribande e delle azioni di guerriglia di black bloc e centri sociali. Volti coperti dai caschi neri o dai passamontagna, nelle mani spranghe e bastoni, per armi sassi e sampietrini: ingaggiano scontri veloci, barricandosi dietro ai manifestanti, e attaccano banche, negozi e vetrine. Poi, non appena entrano in azione i poliziotti in tenuta anti sommossa, ecco che il bersaglio diventano gli agenti. Ed è guerra. Da subito Pubblico, Fatto Quotidiano e Repubblica hanno accusato apertamente le forze dell'ordine di aver usato la mano pesante per sedare gli scontri di mercoledì scorso. "Io porto le foto del poliziotto cui hanno spaccato il casco in testa - ha sbottato il ministro dell'Interno Annamaria Cancellieri - foto per foto, parliamone...". Poi, questa mattina, il sito di Repubblica ha pubblicato un video realizzato con uno smart phone in cui si vedono i manifestanti fuggire lungo via Arenula dopo aver forzato il blocco della polizia. "All'improvviso, dalle finestre del palazzo del ministero della Giustizia piovono lacrimogeni sulla folla in fuga - si legge su Repubblica.it - a giudicare dalla traiettoria, si tratterebbe di lacrimogeni a strappo: due sembrerebbero partire dal secondo piano sopra le stanze occupate dal ministro Paola Severino, il terzo dal tetto dell'edificio".

È bastato un frammento di un minuto e mezzo per far disporre al Guardasigilli un’indagine interna. "Dai primi accertamenti, è stato verificato che lacrimogeni a strappo, come quelli che sembrerebbero essere stati lanciati dal ministero, non sono in dotazione al reparto di polizia penitenziaria di via Arenula", ha fatto sapere la Severino assicurando che "le verifiche proseguiranno con il massimo impegno, con il dovuto rigore e con la massima tempestività". Dopo aver visionato le immagini pubblicate da Repubblica, anche la Cancellieri ha assicurato che i poliziotti responsabili di abusi verranno puniti. La procura di Roma ha già iniziato a svolgere accertamenti sull'operato delle forze dell'ordine. Pur confermando che i lacrimogeni sono stati lanciati da agenti di polizia, il Questore Della Rocca ha subito fatto sapere che sono stati sparati a "parabola" e, quindi, non diretti sui manifestanti: "La traiettoria è stata deviata perché hanno urtato contro l'edificio". In piazza erano, infatti, presenti molti giovani e, come ha confermato lo stesso Questore, le forze dell'ordine hanno cercato di "garantire la sicurezza".

Se ci sono state inutili violenze da parte di singoli esponenti delle forze dell’ordine, è giusto che vengano punite. Ma non si può basare la ricostruzione dei fatti su un filmato. Gli scontri ingaggiati in molte città non può essere rovesciata di segno attraverso ricostruzioni unilaterali. Da Torino a Roma c’è stata una pratica preordinata della guerriglia urbana non a caso messa in atto da gruppi venuti mascherati e con caschi a manifestazioni che avrebbero dovuto essere pacifiche. "Guai - ha avvertito Fabrizio Cicchitto, capogruppo del Pdl alla Camera - se frasi malaccorte usate da singoli ministri provocassero la disaffezione delle forze dell’ordine che certamente non per responsabilità propria stanno svolgendo un ruolo difficilissimo in una situazione economica e sociale ancor più difficile".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di centocinque

centocinque

Ven, 16/11/2012 - 12:33

Scusate, ma questo non è il paese che ha dedicato un'aula di montecitorio ad uno che stava sfasciando un defender dei Carabinieri a Genova?

Ritratto di anto71

anto71

Ven, 16/11/2012 - 12:36

Siete ineleganti quando attaccate una testata avversa. Siete inopportuni, perchè quella testata è un giornale serio. Siete strumentalizzatori, repubblica non difende i violenti (basta leggere l'articolo) ma racconta i fatti citando un episodio. Siete stucchevoli in questa crociata contro il nulla. Ma soprattutto siete abominevoli, la lotta di classe la riproponete voi, e questa continuo aizzare gli animi per una lotta poveri - poveri è da crimine contro il popolo

cgf

Ven, 16/11/2012 - 12:37

buona parte della diffusione di repubblica è data dalla distribuzione GRATUITA del quotidiano nei luoghi di folto passaggio, questo falsa la reale diffusione ed il costo per contatto in quanto chi preleva il quotidiano in quei luoghi (all'estero e/o in volo sopratutto) difficilmente è attratto dalla pubblicità, a maggior ragione se legge di un giornale che protegge i violenti. Perché mai dovrei io fare pubblicità su quel giornaluccolo capace solo di sparare fango su quel poco che va bene?

Frid54

Ven, 16/11/2012 - 12:37

Gli agenti sono lì perché ci DEVONO essere per fare il loro DOVERE; gli imbecilli delinquenti sono lì perché ci VOGLIONO essere per sfogare rabbia repressa: che altro c'è da sapere? Tutto il resto è semplicemente conseguenziale!

Pazz84

Ven, 16/11/2012 - 12:39

Che articolo inutile, le hanno viste tutti le immagini e i video dei poliziotti che pestano e caricano ragazzi che non centrano nulla con i "violenti". Però mai una volta che facciate un'articolo sul perchè si arrivi ad essere violenti. Magari le persone si incazzano a non essere MAI ascoltate. Ora la beffa che fa ancora più arrabbiare è che dopo aver tagliato i rimborsi alle regioni ritornano con un'altro nome. Poi fate questi articoli idiodi che fanno incazzare ancora di più

Ritratto di giorgio ventavoli

giorgio ventavoli

Ven, 16/11/2012 - 12:40

La ministra Cancellieri si acoerente: se i delinquenti sono i poliziotti impedisca loro la reiterazione del reato e li tenga chiusi in caserma. Risparmierà gli straoridnari e permetterà ai gentili manifestanti di esprimere le loro gioia vitale senza timore di essere brutalmente trattenuti dai ceffi in uniforme. Al limite, i poliziotti vengano mandati dopo, per rimuovere le macerie...

steacanessa

Ven, 16/11/2012 - 12:40

I soliti ignobili sinistri di merenda non perdono occasione per fare aumentare il nostro disgusto nei loro confronti.

kayak65

Ven, 16/11/2012 - 12:41

finira' come nel g8 di genova di un decennio fa'.la colpa e' della polizia che difende e non dei teppisti che attaccano. comunque gli idioti (ministri,politici,magistrati e giornalisti)che sostengono questi teoremi stanno sempre in palazzi inacessibili e protetti dalle scorte o dalla polizia.provino loro ad affrontare di persona questi delinquenti.se ne usciranno vivi vorrei vedere la loro reazione.l'italia degli snob e' una terra di demagoghi e di parolieri.ed i risultati li vediamo in parlamento ed in senato oltre che al governo tecnofinanziario

BlackMen

Ven, 16/11/2012 - 12:42

Ci sono stati ieri decine (e meno male) di arresti tra i manifestanti mentre i poliziotti che hanno attaccato persone inermi o alle spalle (è pieno di video che lo testimoniano) sono tornati a casa impuniti. Se giustizia deve essere che lo sia da entrambe le parti!

Totonno58

Ven, 16/11/2012 - 12:47

L'autore di questo articolo merita il Nobel per la fantascienza! La Severino è GIUSTAMENTE preoccupata dopo aver visto il video (non è certo colpa di repubblica se è successa quella cosa...)ed ha fatto benissimo ad avviare un'indagine...se Mr.Nobel vuole sancire che da oggi 2+2 fa 5 e c'è chi lo vuole ripetere, si accomodino...

claudio faleri

Ven, 16/11/2012 - 12:47

repubblica è un giornale di m............a, chi devasta deve pagare all'estero se li prendono è così in italia no perchè protetti dalla sinistra

soldellavvenire

Ven, 16/11/2012 - 12:48

mi fa piacere che il Ministro le abbia guardate tutte, le foto ed anche i video. evidentemente a voi non frega un piffero ma almeno lei ha fatto il gesto civile: l'ha persino detto di guardare tutte le foto, e... sembra che "qualcuna" non le sia piaciuta...

emulmen

Ven, 16/11/2012 - 12:48

già vero, dalle immagini che ho visto degli scontri c'erano tantissimi che affrontavano la polizia in assetto anti-sommossa con caschi, scudi e mazze di legno o che altro: notoriamente quelli sono gente pacifica che sotto gli scudi o dentro le mazze volevano solo regalare ai poliziotti dei mazzi di rose. O vanno in giro a devastare e rompere vetri o sfasciare muri mica per cattiveria, solo per protestare pacificamente il loro dissenso...VERGOGNAAAA VIVA LA POLIZIA MANGANELLATE ANCORA DI PIU' RAGAZZI!

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 16/11/2012 - 12:49

Aspettate che i disoccupati siano milioni, con gente ridotta alla fame, poi vi accorgerete delle rivolte di piazza. Queste sono uno scherzo.

melamarzia

Ven, 16/11/2012 - 12:53

se un teppista devasta, aggredisce un poliziotto merita la galera. Se un poliziotto aggredisce ingiustificatamente un manifestante pure. In entrambi i casi si fanno indagini, processi e nel caso si comminano pene (eventualmente) detentive. E' un concetto alla base delle democrazia, ovvio quasi per tutti. Strano che su queste pagine si faccia tanta fatica ad accettarlo.

beale

Ven, 16/11/2012 - 12:55

Ma Indini sa come scoppiano le guerre? E le rivoluzioni? Chi stabilisce da che parte sta la ragione e la legalità? Che differenza c'è tra i casini scoppiati con la primavera araba e gli scontri nostrani? Che differenza c'è tra gli scontri di Atene e quelli di Roma? Chi ha stabilito che la legalità in Libia apparteneva ai rivoltosi e non a Gheddafi? Chi ha stabilito che il popolo siriano vuole liberarsi di Assad? In certi casi i giornalisti si devono limitare alla cronaca invece indulgono nel commento.

melamarzia

Ven, 16/11/2012 - 12:59

se un teppista devasta, aggredisce un poliziotto merita la galera. Se un poliziotto aggredisce ingiustificatamente un manifestante pure. In entrambi i casi si fanno indagini, processi e nel caso si comminano pene (eventualmente) detentive. E' un concetto alla base delle democrazia, ovvio quasi per tutti. Strano che su queste pagine si faccia tanta fatica ad accettarlo.

kellyann

Ven, 16/11/2012 - 13:00

Sono d'accordo con Giorgio Ventavoli: si lascino i poliziotti in caserma e si lascino i black block liberi di scorrazzare a piacimento. il risultato sarà comunque positivo: o, non avendo su chi poi scaricar la colpa, saranno costretti a comportartsi bene, oppure si riveleranno, nel distruggere senza opposizione, una volta per tutte per la feccia che sono.

kellyann

Ven, 16/11/2012 - 13:02

che poi scusate, quello in foto, con braccio armato di fumogeno, cappuccio, sciarpa e corazzetta, a voi sembra un pacifico manifestante?????

Pazz84

Ven, 16/11/2012 - 13:02

@emulmen spero un giorno capiti anche a lei di dover protestare, così capisce cosa significa prendere un pò di manganellate senza motivo

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Ven, 16/11/2012 - 13:03

Le tattiche di guerriglia degli agitatori da scontri di piazza sono precise, chiarissime e condivise. Alcune reazioni delle forze dell'ordine, a volte, non sono prive di errori. A volte, si reagisce per frustrazione sbagliando bersaglio. Non è facile, non è un film, gli attori e le comparse si confondono. Ma bisognerebbe esserci, in piazza, esserci con la tensione e la paura nel sistema nervoso, mentre volano molotov e cubetti di porfido che rischiano di accecarti o spaccarti un timpano, mentre devi evitare le mazze da baseball dirette contro la tua testa e i calci diretti all'inguine, e oltretutto devi stare agli ordini. In queste condizioni, vivendole giorno per giorno, si possono esprimere giudizi e condannare. Chi lo fa in pigiama dietro una tastiera o al sicuro di un bell'ufficio pubblico dove cazzeggia invece di lavorare in attesa della pausa pranzo, dovrebbe trattenersi un poco.

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Ven, 16/11/2012 - 13:05

ci vogliono poliziotti antiterrorismo specializzati nel mettere ordine e disciplina dare carta bianca nell'agire contro questa feccia della umanita' e se non basta mette in carcere anche i loro genitori, rifare leggi nuove e introdurre la legge marziale solo cosi si potra' riottenere l'ordine.La popolazione vuole vivere in pace.E mettere fuorilegge i comunisti.

STEFANOZOPPI

Ven, 16/11/2012 - 13:06

che VERGOGNA !!!! Italia risorgi , liberati dei disfattisti stile Repubblica , riprendi il controllo dei tuoi confini contro l'invasione dei clandestini ,ritrova l'amore per il lavoro , la famiglia e i figli !!!!!! Forse è solo un sogno che l'Italia possa veramente risorgere ma a volte sognare serve!!!!

maan

Ven, 16/11/2012 - 13:06

Ma Genova non vi ricorda nulla ? E lo schifo, il solito, di uno Stato, il nostro, che indaga con alacre efficienza che bene o male rischiò la buccia per arginare le devastazioni mentre con un " così non si fa..." lasciò liberi centinaia di delinquenti che avevano devastato la città, non vi dice niente ). Abbiamo già visto.

kellyann

Ven, 16/11/2012 - 13:06

raperonzolo giallo, sei un GRANDE

Renatino-DePedis

Ven, 16/11/2012 - 13:10

guardate che no global, antagonisti e attivisti dei centri sociali violenti sono, e lo sono sempre stati, nemici di chi vuole manifestare pacificamente. che si colpiscano questi, non una massa di ragazzini spaventati. si sono visti poliziotti urlare in faccia a dei manifestati: "vi faccio un bucio di culo così". peccato che i manifestanti fossero, per la maggior parte, ragazzine con le mani alzate. premetto, non mi piace servizio pubblico, però prima di fare qualsiasi commento lo guarderei: minuto 16,21. http://www.serviziopubblico.it/puntate/2012/11/16/news/ricchi_e_poveri.html

cloroalclero

Ven, 16/11/2012 - 13:12

anto71: sono d'accordo con lei, ma è risaputo che il giornale, come il partito di riferimento, da sempre istigano alla violenza..anche se poi danno dei violenti agli altri..non si dimantichi che i sui direttori sono quasi tutti indagati o condannati per diffamazione..e la polizia la difendono quando conviene loro..nessuno dimentica che quando perquisì la sede del giornale erano dei fascisti al soldo dei magistrati..ora sono vittime dei teppisti..

stazione

Ven, 16/11/2012 - 13:13

Allora decidetevi,non é il vostro padrone a lamentarsi sempre dello "stato di polizia"?come si può definire altrimenti un paese dove si manganellano ragazzini alle spalle e si resta impuniti?Poi magari si va a farsi refertare senza avere un graffio,e giu' soldoni!!

Franco Ruggieri

Ven, 16/11/2012 - 13:13

Finirà come al solito: i farabutti che devastano e che massacrano le forze dell'ordine avranno forse uno scappellotto, e chi, pagato da fame, cerca di opporvisi sarà sanzionato duramente e in modo esemplare. Basta manganelli alle forze dell'ordine in tenuta anti.sommossa: è ora di usare i lanciafiamme! P.S.: non sono un poliziotto né altro

Pautasso

Ven, 16/11/2012 - 13:16

Repubblica fa lo stesso gravissimo errore (ammesso che si tratti solo di un errore...) che fece nel '68 quando dava rifugio ai contestatori più violenti definendoli solo ragazzi un po' vivaci.... Come poi é andata a finire purtroppo ce lo ricordiamo tutti.

lui976

Ven, 16/11/2012 - 13:18

Io penso che questo sia stato solo un piccolo assaggio. Aspettate ancora un po' e poi ci saranno i pensionati, gli imprenditori, gli artigiani, i malati a lanciare sassi.

lui976

Ven, 16/11/2012 - 13:22

Poveri poliziotti! Ne conosco alcuni che sono delle personcine così per "bene".

grattino

Ven, 16/11/2012 - 13:24

franco@trier La popolazione si e' rotta le palle...e' ben diverso,se lei vuole rimanere in pantofole a leggere i suoi giornali faccia pure...

Ritratto di salander

salander

Ven, 16/11/2012 - 13:24

@beale, beota domani mi improvviso rivoluzionario vengo a casa tua e ti caccio fuori a pedate nel sedere in nome dell'esproprio proletario ok ? Ti piace una società del genere ? Se giustifichi certi comportamenti evidentemente sì... preparati perchè sono ben fornito.

1967

Ven, 16/11/2012 - 13:25

Quello che sta succedendo e' esattamente cio' che si merita un paese governato ormai da 50 anni da politici incapaci e ladri. Spero solo che questi da ora in poi se la prendano proprio con quei politici ladri e affamatori di famiglie oneste che lavorano per sfamare i propri figli. Spero che tutte quelle star del malaffare da ora in poi vivano nel terrore. Lo stesso terrore che loro fanno provare ad un padre di famiglia che non riesce a tirare la fine del mese, lo stesso terrore provato da tanti che sono soffocati dalle tasse e ai quali nessuno porta il dovuto rispetto. Lo stesso terrore e disgusto che ogni papa' prova nel dover dire no per qualsiasi cosa ad un figlio. Maledetti tagliagole legalizzati, dovete avere paura.

emulmen

Ven, 16/11/2012 - 13:25

@Pazz84 - io non vado a protestare con l'intento bello evidente di provocare la polizia per far vedere quanto sono cattivi, se voglio protestare mi tengo ben lontano da loro perchè ormai lo sanno pure le capre che ogni volta che si manifesta ci saranno sempre di mezzo quelli dei centri sociali che con la scusa di "protestare" cercano solo di fare a botte con la polizia, non ho nessuna intenzione a fare il martire come vogliono i sinistrati, loro che ce lo hanno il martire come sono riusciti quei disgraziati dei sinistrati con quel debosciato di Giuliani che se stava a casa o se andava al mare col caldo che c'era era molto meglio!

a.zoin

Ven, 16/11/2012 - 13:30

Perchè lo stato non fà chiudere La reppublica ??? Ma!!!chi rappresenta lo stato??? UNA MASSA DI LADRI,BUGIARDI ,INGORDI e CORROTTI SINO AL MIDOLLO. (c`è poco da aspettare dallo stato). Questi delinquenti,dovrebbero metterli in campi di concentramento e con loro,il direttore e alcuni giornalisti della republica. Ciò che non capisco, perchè!!! i corpi di polizia ,SANNO CHI SONO Questi DELINQUENTI.(Quasi tutti figli di PAPÃ, senza voglia di lavorare,senza scrupoli e per passatempo si divertono a fare vandalismi,di questo genere.) perchè ,non viene data una RIEDUCAZIONE PURE AI GENITORI DI QUESTA GENERAZIONE DI PERDENTI- MALEDUCATI-MASCALZONI !!!

mar-sil

Ven, 16/11/2012 - 13:34

@melamarzia No, le cose non stanno affatto così. Ho visto una donna incinta, che non c'entrava nulla con le manifestazioni di piazza (usciva da un supermercato)manganellata da un agente in borghese (non aveva l'abbigliamento degli altri, ma indossava lo stesso casco). Non mi risulta sia stato preso alcun porovvedimento. Le ricordo, caro amico, un certo Federico Aldrovandi. Pestato a morte da quatto poliziotti: Monica Segatto, Paolo Forlani, Enzo Pontani e Luca Pollastri. Il 6 luglio 2009 il giudice Francesco Maria Caruso del tribunale di Ferrara ha condannato per omicidio colposo a tre anni e sei mesi di reclusione i quattro poliziotti indagati, riconoscendo l'eccesso colposo nell'uso legittimo delle armi I quattro condannati, grazie all'indulto varato nel 2006, non sconteranno la loro pena. Non solo. Continuano a fare i poliziotti (non sono stati licenziati) nella stessa città Quattro criminalia piede libero in virtù di leggi che la destra osteggia quando fa loro comodo. Inoltre, il tribunale ha anche condannato i seguenti funzionari. Paolo Marino, dirigente dell'Upg all'epoca, a un anno di reclusione per omissione di atti d'ufficio, per aver indotto in errore il PM di turno, non facendola intervenire sul posto. Marcello Bulgarelli, responsabile della centrale operativa, a dieci mesi per omissione e favoreggiamento. Marco Pirani, ispettore di polizia giudiziaria, a otto mesi per non aver trasmesso, se non dopo diversi mesi, il brogliaccio degli interventi di quella mattina. Altre tre delinquenti a piede libero che continuano a svolgere le stesse funzioni di prima negli stessi uffici. E' ancora convinto che i poliuziotti ed i cittadini sono uguali di fronte la legge. Mi auguro che la redazione pubblichi quanto da me scritto.

killkoms

Ven, 16/11/2012 - 13:35

@antoo71,darw del giorale serio a repubblica!un girnale con un "padrone"cme la svizzero e un fondatore,pseudomoralista della politica,ma che a suo tempo fù"fatto"parlamntare dai poi rinnegati socialisti per non andare in galera..!

bisesa dutt

Ven, 16/11/2012 - 13:35

appunto, tu non protesti perché sei piegato geneticamente, non sei di destra o sinistra, appartiene alla categoria di coloro che sono incapaci di dare vita alle proprie emozioni

therock

Ven, 16/11/2012 - 13:35

ma basta, la vita non è un'eterna partita di calcio...qui non si tratta di scegliere poliziotti contro manifestanti...io voglio vivere in un paese che tutela i manifestanti civili, arresta quelli violenti, tutela i bravi poliziotti e punisce quelli che mettono in atto comportamenti violenti...chiedo troppo? a me pare giusto che il ministro severino apra un'inchiesta perchè non è normale che i lacrimogeni piovano dalle finestre del ministero così come mi sembra giusto che il ministro cancellieri apra un'inchiesta per punire i poliziotti violenti senza motivo o misura così come mi sembra giusto che lo stato arresti e processi i manifestanti violenti...francamente sono stufo di questa rappresentazione del mondo che vede sempre i buoni contro i cattivi, berlusconi contro i comunisti, quelli del partito dell'amore contro quelli del partito dell'odio...io mi sento più tutelato da uno stato che punisce i cittadini violenti ma è anche capace di distinguere i tutori dell'ordine bravi da quelli che vanno in piazza a sfogare i loro istinti

Ritratto di dlux

dlux

Ven, 16/11/2012 - 13:36

La mamma dei cretini è sempre incinta... I nipotini di Agnoletto, ve lo ricordate?, sono, purtroppo tantissimi e non è facile contrastare un'orda come quella. Chi organizza queste manifestazioni sappia (e dovrebbero fargliene pagare le conseguenze...) che ne dovrebbe tutelare il corretto svolgimento isolando i violenti ed allontanandosene. Invece...

Ritratto di sanna66

sanna66

Ven, 16/11/2012 - 13:37

La Severino? Semplicemente """IMMORALE"""

killkoms

Ven, 16/11/2012 - 13:38

@soldellavvenire(ma di che)?tutti i tecnoministri,non avendo un elettorato e dei partiti a cui dare conto,sono nella felice posizione degli omo con le altrui terga,per intenderci!

vittoriomazzucato

Ven, 16/11/2012 - 13:40

Sono Luca. Ma insomma lo vogliamo capire una buona volta. Sono le Forze dalla Polizia di Stato che la sera prima delle manifestazioni si organizzano nelle rispettive caserme: si armano di manganelli, bombe lacrimogene: caricano i serbatoi delle camionette e il giorno dopo vanno ad appostarsi dove passeranno i dimostranti pronti in agguato ad aggredirli, bastonarli e caricare i loro cortei. E' ormai chiaro; loro i lupi e i dimostranti le "povere pecorelle". GRAZIE.

blackbird

Ven, 16/11/2012 - 13:41

Quindi non è solo Grillo a schierarsi con i dimostranti contro i mercenari delle lobbies internazionali! Anche Repubblica sta aprendo gli occhi! Lontani i tempi dei lacrimogeni sparrato dentro le cabine dei trattori degli agricoltori che protestavano o di cameraman della RAI manganellati, nessuna inchiesta venne aperta quella volta, al Minstero dell'Intarno sedeva Giorgio, lui sì che sapeva come sedare le rivolte e difendere i poliziotti!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 16/11/2012 - 13:48

Pautasso: Nel 1968 "La Repubblica" non esisteva... il quotidiano è stato fondato nel 1976...

mariolino50

Ven, 16/11/2012 - 13:52

emulmen bel concetto di democrazia che avete, la polizia dovrebbe intervenire contro chi spacca tutto, se ci sono, e non picchiare le ragazzine di 15-16 anni, se poi se ne stessero ben lontani senza cercare di impedire le manifestazioni probabile che non succede niente, i poliziotti in altri paesi, Usa,GB e Germania almeno hanno un bel numero per essere indentificabili in caso di abusi di potere, e a volte anche il nome, chi ha visto i filmati non può essere d'accordo con comportamenti degni della gestapo, o se preferite della stasi, sembrava di vedere gli squadristi della marcia su Roma travestiti da poliziotti, ed invece erano veri.

Ritratto di anto71

anto71

Ven, 16/11/2012 - 13:53

@cloroalclero no non lo dimentico. ma bene o male la line editoriale, le scelte e soprattutto il cattivo gusto di questo giornale sono ormai chiari. ciò di cui mi stupisco ancora è il pressapochismo dei lettori, gente che vive la vita in pantofole e parla di manganelli, black bloc e quant'altro, prendendo le difese dei politici di riferimento e andando così contro la loro stessa categoria sociale. è avvilente

Lucius Iunius Brutus

Ven, 16/11/2012 - 13:59

Mi sembra che non abbiate capito cosa stia succedendo, in Itaia e nel mondo. Soprattutto che non abbiate capito chi voti per la vostra parte politica - asseritamente liberale - e chi, invece, faccia gioco sporco, come negli anni '70. I proclami della Severino e della Cancellieri ricordano Ferrer "Sì, signori; pane, abbondanza. Lo condurrò io in prigione: sarà gastigato... si es culpable.." La sostanza delle cose è ormai chiara nella mente della maggioranza degli elettori. I diversivi non funzionano più.

BUBUCCIONE

Ven, 16/11/2012 - 14:01

PER lui976………..ma che stai addi PATACA????? La maggioranza degli italians se la cava più che bene, anche in questo periodo. Per fortuna non siamo ancora alla fame, come (forse!!!) piacerebbe a te!!!! Il pregio di questo nostro popolo è che, anche nelle disgrazie riesce sempre ad emergere, a ritornare a galla. Quindi “UCCELLACCIO DEL MALAUGURIO” ritirati in buon ordine nella tua gabbietta fredda e buia e…...non rompere!!

peroperi

Ven, 16/11/2012 - 14:13

sono sempre stato contro la violenza e continuo ad esserlo. Pero' in momenti storici come quello che stiamo vivendo, dove i ladri rubano soldi ai contribuenti che per pagare o perdono il lavoro o non arrivano al successivo stipendio non dobbiamo stupirci se una parte del popolo stanco dei vitalizi trasformati in pensioni e delle ruberie legalizzate da politici che se la cantano e se la suonano, vadano in piazza e sfoghino la loro rabbia contro poliziotti che guadagnano meno di loro e che devono ubbidire ad uno Stato non piu' democratico.

eglanthyne

Ven, 16/11/2012 - 14:15

Ma quello nella foto è un parente di er pelliccia ?

Ritratto di anto71

anto71

Ven, 16/11/2012 - 14:19

@emulmen, io oggi l'avevo buttata sul ridere, sicuramente non sulla rissa. ma ho avuto un sussulto quando ho letto il tuo post. "Carlo Giuliani il debosciato"? Vorrei dirti ciò che penso di te, ma poi mi cestinerebbero. Solo, emerita testa di fallo, stai parlando di un ventenne morto. vergognati cretino

CALISESI MAURO

Ven, 16/11/2012 - 14:19

Quindi un sacco di gente seccata contro la polizia e che non vede l'ora che i danni siano ingenti e magari ci scappino pure dei morti. Questo e' quello che la maggioranza di questo forum vuole. guarda caso e' quello che vogliono pure i padroni attuali del mondo, piu' confusione c'e' piu'l'ora del tracollo si avvicina e loro smazzeranno le ultime risorse e industrie ancora valide. Poi arrivera' la mano calmieratrice e sara' brutale, ma necessaria come le forze della nato. Alla fine tutti schiavi come polli d'allevamento con un po di becchime e una punturina per soppravvivere. Bravi oltre che a non firmarvi dimostrate una acuta intelligenza.Disunione totale, quindi debolezza.

cicero08

Ven, 16/11/2012 - 14:21

Sarà anche vero ma la risposta sembra quella dei teppisti da strada o dei delinquenti slavi piuttosto che quella del corpo di polizia di un paese avanzato...

Ritratto di giannispaldi

giannispaldi

Ven, 16/11/2012 - 14:23

Bravi bei commenti. Intelligenti. Le forze dell'ordine sbagliano. Vero. Sbagliano a non sparare a zero. Su questi delinquenti con patente sicura. È poi l giorno dopo a sparare su tutti i giornalisti orbi e di parte. Siamo veramente vicini alla fine. Che vergogna. Grazie comunisti di come avete ridotto l' Italia.

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 16/11/2012 - 14:24

Siamo alle solite, i violenti manifestanti attrezzano reati di tutti i generi con la scusa di una manifestazione e i poliziotti ci vanno di mezzo perché tentano di fermarli e di arrestarli. I soliti buffoni delle Istituzioni, per salvarsi la faccia, aggrediscono chi ha fatto il suo dovere e finiscono per difendere chi ha commesso reati. A questo punto è meglio che dicano ai poliziotti di fornire bastoni e armi ai violenti che li aggrediscono e magari di facilitare costoro nel farsi colpire. L'ordine non si ottiene con le carezze e con le paroline dolci ma usando la forza, cioè la violenza quando non ci sono altre possibilità. Ed è per questo che si chiamano "forza" pubblica, perché il loro compito è quello di usare la forza, cioè la violenza contro la violenza. Non li si può condannare per questo altrimenti è meglio che facciano un altro mestiere e a dirimere i violenti ci vadano questi bacchettoni del piffero.

pinolino

Ven, 16/11/2012 - 14:24

Cosa significa "Ma non si può basare la ricostruzione dei fatti su un filmato"? Il filmato che mostra una persona a terra presa a calci in faccia da un pubblico ufficiale non è prova sufficiente a ricostruire quel singolo fatto? O forse esiste una prova nascosta o addirittura una legge dello stato che legittimano il calcio in faccia? Quello che è successo è che tra i dimostranti c'erano i delinquenti con caschi e pietre che le hanno date e le ragazzette con i telefonini che le hanno prese. E non mi dite che gli uni erano difficilmente distinguibili dalle altre.

eso71

Ven, 16/11/2012 - 14:24

Altra manipolazione e mistificazione della realtà. Nel video di Repubblica si vede palesemente manifestanti PACIFICI, ATTACCATI con lacrimogeni, senza alcuna ragione, dalle forze dell'ordine. Motivo per cui è stata aperta un'inchiesta dal ministro Severino.

opzionemib0

Ven, 16/11/2012 - 14:25

ma che parabola e parabola. i razzi sono stati sparati dalla questura. questa volta avete fatto pipi' fuori dal vaso.

lo zio di zio fester

Ven, 16/11/2012 - 14:26

Indini sei veramente patetico. nient'altro da aggiungere

achina

Ven, 16/11/2012 - 14:27

Si deve seguire il malcelato intento di Repubblica: lasciare manifestare liberamente, senza la presenza della polzia, questi giovani che non avendo di fronte le forze dell'ordine saprebbero essere ultra civili. Perchè Repubblica non li invita a manifestare sotto la loro sede? Si sarebbero risparmiati 1,5 milardi di € e i polizzioti feriti (ma quelli sono solo danni collaterali). Di male in peggio. Anche esprimere a parole solidarietà alle Forze dell'Ordine (come sto facendo) mi sembra ipocrisia.

mariolino50

Ven, 16/11/2012 - 14:29

BUBUCCIONE Ma in che mondo vivi, alle mense della caritas ora sono più gli italiani dei negri e compagnia varia, e tante volte non possono nemmeno dar qualcosa a tutti, dalle file che ci sono, senza contare i milioni di disoccupati, quando si muoveranno quelli altro che studentelli dalle mani delicate.Poi ci sono anche quelli che in questa situazione si ingrassano di più, sei di quella razza ladra?

unosolo

Ven, 16/11/2012 - 14:30

avevo gia anticipato che alcuni giornali tutelavano i cattivi accusando la polizia che lavorava , i bravi ragazzi che volevano deviare dal corteo sono la causa della confusione non i poliziotti sempre cosi si indaga su chi lavora lasciando liberi di agire i bravi ragazzi , sanno girare filmati ma guarda caso solo e soltanto con mirini sui poliziotti come mai ? lavorare e rischiare la vita solo per la sicurezza e essere indagati , strano ma in ITALIA accade questo per difendere la sicurezza.

claudio faleri

Ven, 16/11/2012 - 14:36

gli agenti fanno il loro lavoro, basta con questa retorica della polizia fscista, quando c'era la sinistra non dicevano mai nulla se interveniva la polizia, che popolo di cialtroni e gonzi che vanno ancora ai cortei penando di fare i rivoluzionari e invece sono schiavi di chi dirige i giochi

arnaldo40

Ven, 16/11/2012 - 14:37

..e questi sarebbero studenti? Qesta melma di esseri umani deve essere punita nel modo piú esemplare. Gli studenti dimostrano in tutta Europa ma in un modo civile. Solo in Italia questi delinquenti che con la scuola non hanno nulla a che fare, riescono a soddisfare i loro istinti bestiali che sono parte primaria del loro DNA. Prendersela con i poliziotti o carabinieri é da vigliacchi. Ben venga qualcuno che in un modo o nell'altro riporti l'Italia ad essere una nazione civile e che faccia pagare a questi criminali la pena dovuta per questi attacchi da farabutti.

claudio faleri

Ven, 16/11/2012 - 14:38

caro anto71, anche tu fai parte dei sinistrini, gli agenti fanno un lavoro se ci fosse il pc sulla poltrona staresti zitti, ipocrita

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 16/11/2012 - 14:40

mascalzoni liberi, poliziotti in galera ed i soliti eversivi che sostengono che va bene cosi'.

alberto_his

Ven, 16/11/2012 - 14:45

L'indagine interna è chiaramente limitata a un episodio ben specifico. La legge va rispettata da tutti, in primis da chi ha il dovere di tutelarla. Spiace che si occultino le ragioni della protesta, in sè solide e al fine condivise da molti di quelli che commentano su questa testata, dietro la cronaca delle violenze.

Ritratto di scandalo

scandalo

Ven, 16/11/2012 - 14:48

CARIATIDI COME ME , sempre a GENERALIZZARE !! INSIEME AI VIOLENTI C'ERANO ANCHE CHI PROTESTAVA CIVILMENTE !! Ormai questa generazione DISGRAZIATA ha capito che li abbiamo FREGATI ALLA GRANDE !! Quando entreranno nel mondo del lavoro , perchè anche se tardi c'entreranno , nella migliore delle ipotesi si rifiuteranno di pagare i contributi e le nostre pensioni andranno in emme mentre nella peggiore ci gassificheranno !! Ascoltate il grande FABER e stingete l'ano..... Anche se il nostro maggio ha fatto a meno del vostro coraggio se la paura di guardare vi ha fatto chinare il mento se il fuoco ha risparmiato le vostre Millecento anche se voi vi credete assolti siete lo stesso coinvolti. E se vi siete detti non sta succedendo niente, le fabbriche riapriranno, arresteranno qualche studente convinti che fosse un gioco a cui avremmo giocato poco provate pure a credevi assolti siete lo stesso coinvolti. Anche se avete chiuso le vostre porte sul nostro muso la notte che le pantere ci mordevano il sedere lasciamoci in buonafede massacrare sui marciapiedi anche se ora ve ne fregate, voi quella notte voi c'eravate. E se nei vostri quartieri tutto è rimasto come ieri, senza le barricate senza feriti, senza granate, se avete preso per buone le "verità" della televisione anche se allora vi siete assolti siete lo stesso coinvolti. E se credente ora che tutto sia come prima perché avete votato ancora la sicurezza, la disciplina, convinti di allontanare la paura di cambiare verremo ancora alle vostre porte e grideremo ancora più forte per quanto voi vi crediate assolti siete per sempre coinvolti, per quanto voi vi crediate assolti siete per sempre coinvolti.

Stratocaster

Ven, 16/11/2012 - 14:50

Dall' articolo deduco che voi del giornale tto non avete neanche letto l' articolo di Repubblica, che per altro riporta i fatti e fa notare la violenza, checchè se ne dica dei manifestanti. Nella fattispecie "Ma la verità è un'altra: i lacrimogeni sono stati sparati a parabola, non diretti sui manifestanti. Le violenze non possono essere rovesciate di segno" Va da se che al giornale bisogna togliere i distributori di bevande alcooliche.

Amato Beccaceci

Ven, 16/11/2012 - 14:50

Manifestanti con Volti coperti dai caschi neri o dai passamontagna, nelle mani spranghe e bastoni, questi a mio parere, non sono manifestanti ma DELINQUENTI e la Polizia ha fatto bene a reagire. Rgazzi normali, a viso scoperto, non hanno corso rischi. Inoltre, molti filmati riguardavano manifestazioni analoghe svoltesi in Spagna e sono stati pubblicati come se fossero avvenute in Italia!

killkoms

Ven, 16/11/2012 - 14:51

@mariolino50,i nostri poliziotti non hanno un numerino,ma in compenso chiunque può acccusare un poliziotto,anche senza prove! così può succedere che gente infortunatasi in altro modo,venga indennizzata semplicemente dichiarando di essere stata colpiata dalla polizia!oppure,come accaduto su disposizione del solito grembiulone di turno,che un intero reparto di carabinieri,è dovuto stare sull'attenti per esssere passato in"rassegna"da un cialatrone che aveva dichiarato di essere stato colpito dai carabinieri durante una manifestazione!una vera gogna,ed il tutto senza prove!in compenso,qualche anno fà fù scoperto un sito,con server in USA,che pubblicava foto di poliziotti impegnati in ordine pubblico,invitando chiunque poteva a dare informazioni sui poliziotti predetti per ritorsione!i poliziotti che sbagliano,vengono strapuniti,ma chi o organizza manifestazioni dovrebbe fare una polizza assicurativa per i danni vari ed eventuali.inoltre,chi partecipa,prima di aggregarsi alcorteo dovrebbe rilasciare le proprie generalità alle autorità,e chi organizza dovrebbe rispndere oggettivamente di chi porta in piazza!

Ritratto di anto71

anto71

Ven, 16/11/2012 - 14:53

@giannispaldi grazie a te per averci regalato un sorriso. @claudio faleri non ho capito cosa hai scritto, ma la cosa terrificante è che non lo hai capito nemmeno tu

Ritratto di apasque

apasque

Ven, 16/11/2012 - 14:55

Due pesi, due misure. In Italia la tragedia dell'ingiustizia politica(una delle realtà più indigeste per chi chiede equilibrio ai magistrati) é di sicuro lo strabismo della magistratura: sempre e poi sempre, se deve indagare in caso di scontri sindacal-politico, le prime ad essere messe sotto accusa sono le forze di polizia. Per definizione! E' una tragedia che grida vendetta. Come la maggioranza del marcio italiano, anche questa situazione origina da sinistra. Nella mia vita non ho MAI visto indagare prima a sinistra o prima gli assalitori della polizia: MAI_MAI! Le trame erano sempre NERE, la polizia sempre VIOLENTA. Io odio questa deriva italiana che negli anni, anziché equilibrarsi, peggiora sempre di più. La odio, e con lei tutti coloro che la appoggiano.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 16/11/2012 - 14:57

#anto71.Dare, del cretino ad un altro ed essere uno stronzo al tempo stesso é un segno di idiozia e questo é dir poco su un ignorante come te, quel 20enne morto a Genova stava spaccando la testa a un poliziotto con un estintore é il poliziotto era gia a terra, qui chi é un cretino patentato quello sei tu!. MA COSA IMPARI A TUO FIGLIO! AD ESSERE UN CRETINO COME TE? io vorrei vedere te a terra ed io mentre ti sto spaccando le testa, in quel momento tu cosa faresti?!. MA; VA A SCRIVERE LE TUE STRONZATE SU "REPUBBLICA" PEZZO DI SCEMO! PER GENTE COME TE CI VORREBBE IL MANGANELLO É L;OLIO DI RICINO, PER FARTI SPURGARE LA CRETINAGGINE CHE TU HAI FINO ALLA TESTA!. ps. se questo giornale non é serio; ed indegno di te vattene via!.

wydma

Ven, 16/11/2012 - 15:00

Giornale, fra il sostegno mascherato di Berlusconi a Monti e questa campagna reazionaria a sostegno del sistema, avete rivelato il vostro vero volto. Da bravo e vero elettore liberale, da oggi in poi non vi leggero piu'. #tirareilsassoenasconderelamano

Walter78

Ven, 16/11/2012 - 15:00

Allora, i magistrati che sbagliano devono essere puniti, i poliziotti che menano a sangue senza giustificato motivo invece no... mettetevi d'accordo col cervello prima di scrivere certi articoli...

Mario-64

Ven, 16/11/2012 - 15:00

Franco Trier ,mi venga un colpo ,stavolta sono d'accordo con lei !!

BlackMen

Ven, 16/11/2012 - 15:07

stock47: se i poliziotti si limitassero a fare ciò per cui sono (sotto)pagati e cioè individuare gli autori delle violenze e delle distruzioni ed arrestarli non ci sarebbero problemi. Il problema sorge quando alcuni di questi cominciano a colpire a caso o ad inveire su persone inermi come molti video dimostrano. Se solo aveste le "palle" di andarveli a guardare. Badi bene che non sto difendendo i devastatori....solo tutti gli altri.

Mario-64

Ven, 16/11/2012 - 15:09

Anto71 ,Carlo Giuliani e' morto mentre tentava di linciare un altro ragazzo di 20 anni come lui ,solo con una divisa addosso. Quindi era un DELINQUENTE ,capito??? Poi non fa piacere a nessuno che sia morto ,ma se si limitava a menifestare pacificamente ora stava a casa sua. Non avete ancora capito che queste sono teste vuote che non sanno neanche di cosa parlano? Che non rappresentano niente e nessuno ,che sono manovrati da gente che gioca al "tanto peggio tanto meglio"? Alla televisione russa ridono quando vedono menifestanti con le bandiere rosse falce e martello ,li ho visti di persona ,i commentatori sghignazzano di gusto. Solo che i russi la hanno fatta davvero la rivoluzione e sappiamo come e' andata a finire.

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Ven, 16/11/2012 - 15:09

Questi sono "squadristi" acquartierati nei centri sociali. Da anni mettono a ferro e fuoco questo paese soltanto per preservare proprio quel modello idologico-sociale che ha creato grandi sacche di parassitismo statale-burocratico, vera grande causa dell'enorme debito pubblico. Sono esclusivamente espressione di un disagio mentale toalmente in antiesi da quel disagio reale che invece stanno affrontando le imprese e i lavoratori.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 16/11/2012 - 15:11

Mettiamo, anto71 a fare il Poliziotto é poi vediamo cosa fá quando si vede minacciato da dei dimostranti incappucciati pronti a spaccargli la faccia e la testa!; ma uno come lui fará arrivare questa marmaglia criminale fino a rompergli il culetto senza mai dire niente vero anto71?!. Se, qualcuno si domanda perche in Italia si é arrivato al punto che c,é gente che vorrebbe l,anarchia, basta leggere i commenti delle persone come anto71 per capirlo, a certe persone dovrebbe essere vietato la procreazione é anto71 é uno di questi!.

Ritratto di apasque

apasque

Ven, 16/11/2012 - 15:14

Io ben ricordo la massa di complici dell'assassinio Calabresi. Tutti firmarono un manifesto d'odio che condusse poi inevitabilmente all'assassinio del Commissario Calabresi. Nomi non noti, ma NOTISSIMI ed ora potenti e ricchi, e tutti comunsti o quantomeno di sinistra. E' questa gente che ha favorito e sviluppato via via negli anni il terreno fertile per due gravi situazioni: 1 - il predominio/ricatto culturale del comunismo (0 sinistrismo) nella società italiana, 2 - la precostituzione delle proprie fortune sia professionali che monetarie. Non voglio portare "sfiga", ma la situazione é analoga, basterebbe un altro manifesto come quello, che le cose precipiterebbero in pochi giorni. Vero Umberto Eco?

roliboni258

Ven, 16/11/2012 - 15:18

invece di indagare questi delinquenti indagano la polizia,,restate nelle caserme e lasciate di distruggano tutto , questo e' un paese di m...a

Ritratto di elio2

elio2

Ven, 16/11/2012 - 15:19

Ma cosa vogliamo pretendere da un Paese dove si va a dedicare una stanza alla camera a un deficiente che si è giustamente preso una pallottola mentre cercava di far fuori un carabiniere? E già che ci siamo, andiamo anche a vedere chi sono gli idioti che hanno voluto questa assurdità e quelli ancora più idioti che vanno a votare i mandanti o come minimo i fiancheggiatori di questi rifiuti della società, così la catena delle colpe è chiara e completa.

baio57

Ven, 16/11/2012 - 15:21

Ben gli sta a quel figlio di papà della Mini e quell'evasore del Suv addirittura col portabici per la mountain bike......

mario.de.franco

Ven, 16/11/2012 - 15:23

Non vorrei sbagliarmi, ma uno dei capi della rivoluzione francese diceva che "volete mandare una alla ghigliottina ?.. "datemi un foglio con una parola scritta da lui...". Bastava girarci intorno fino alla condanna a morte... Oggi direbbe.. ".. datemi un filmato o una fotografia che vi sistemo io il poliziotto..".. Ma è possibile che il loro sindacato non abbia nulla da dire ? Perchè non indice una protesta ?

cecco61

Ven, 16/11/2012 - 15:24

I sinistri (anche quelli che scrivono qui) non si smentiscono mai: la violenza è sbagliata! Sì, ma solo quella degli altri in quanto loro, più bravi degli altri, possono e pretendono di fare tutto ciò che vogliono. Quanto poi a La Repubblica, che qualcuno qui ha definito un giornale serio, basta ricordare che è ormai da anni della hit parade dei giornali al mondo che pubblicano il maggior numero di notizie FALSE. Ma ovviamente, a lor signori, i nostri PM non dicono alcunché.

Lino1234

Ven, 16/11/2012 - 15:31

Ed io che avevo creduto che le manifestazioni di piazze fossero state indette ed organizzate dalla Camusso della CGIL. Per fortuna ho letto i commenti di anto71,pazza,84 ed altri. Ho così appreso la VERITA': le manifestazioni violente di piazza sono state organizzate dalla polizia per poter randellare e gasare. dei poveri innocui ragazzini/e che avevano solo voglia di giocare. Ovviamente essendo questa la versione comunista è senza dubbio quella VERA. Io sono quindi un diffidente che non ci crede. Saluti. Lino

Ritratto di Geppa

Geppa

Ven, 16/11/2012 - 15:34

Lo stato e la polizia non può e non deve aggredire il popolo. Solo difenderlo.

piluga

Ven, 16/11/2012 - 15:39

@Raperonzolo Giallo Ovviamente fai parte delle forze dell'ordine, TU sai che le cose non stanno esattamente come hai scritto.....VERO...? SAI bene quali sono gli ordini che vengono dati agli agenti, e SAI ancora meglio quali agenti vengono scelti per le manifestazioni....VERO...? Questa bella favolina raccontala hai bamboccioni che ti leggono e ti quotano. Questa poi non si può leggere: Il Questore: "Sparati a parabola e poi deviati dall'edificio". D'accordo con la strumentalizzazione del video da parte di Repubblica, ma dire certe cose equivale ad offendere l'intelligenza di chi legge, ma l'italiano ormai e assuefatto nel farsi offendere quotidianamente.

veradestra

Ven, 16/11/2012 - 15:43

centocinque, si informi, non c'è nessuna aula di montecitorio intitolata a Giuliani, non creda alla propaganda. Inoltre io da destra mi compiaccio per queste violenze contro questo governo di ladri, l'Europa di si ribella...e noi dovremmo stare ad ascoltare le quattro chiacchere di Indini contro i soliti centri sociali? ma assolutamente no...io da destra approvo le violenze e le proteste contro questa politica e questo sistema economico.... bisogna scendere in piazza, basta con il nascondersi nelle case...bisogna scendere in piazza protestare e sfasciare le banche! forse capiranno. grazie per la gentile pubblicaizone.

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Ven, 16/11/2012 - 15:44

Questi sono "squadristi" acquartierati nei centri sociali. Da anni mettono a ferro e fuoco questo paese soltanto per preservare proprio quel modello idologico-sociale che ha creato grandi sacche di parassitismo statale-burocratico,la vera grande causa dell'enorme debito pubblico. Sono esclusivamente espressione di un disagio mentale totalmente in antitesi da quel disagio reale che invece stanno affrontando le imprese e i lavoratori.

veradestra

Ven, 16/11/2012 - 15:51

guardate bene i video, invece di predicare...questo governo di banchieri ci sta lanciando addosso tasse e lacrimogeni dalle finestre del ministero...basta difendere i politici dell'europa delle tasse, bisogna ribellarsi. che indignazione...e voi che li difendete ancora!!! basta! ribelliamoci, destra e sinistra insieme contro questo marciume nascosto dai giornali!

Ritratto di Blent

Blent

Ven, 16/11/2012 - 15:52

Suggerisco alla polizia di scioperare la prossima volta che c'e' in programma una manifestazione.che ci vada la camusso & c a tenere l'ordine

Ritratto di xulxul

xulxul

Ven, 16/11/2012 - 15:54

Quando lo Stato e le leggi erano ancora cose serie, Bava Beccaris il 9 maggio 1898 telegrafava al Re che Milano era stata "pacificata". Umberto, con encomio solenne, ne lodò l'abnegazione, il valore e la disciplina. Proprio come oggi.....

tzilighelta

Ven, 16/11/2012 - 15:56

Mettere in cattiva luce i contestatori è sempre stato il vero obiettivo delle forze dell'ordine, da sempre! C'è lo ha spiegato Cossiga prima di lasciarci, provocare, infiltrare e sfasciare, così in questo modo quando la manifestazione si trasforma in violenza si giustifica solo quella violenza che rappresenta lo stato, gli altri passano per delinquenti seriali! Grazie alla propaganda reazionaria del Giornale i soliti gonzi tipo Pasquale Esposito e altri sminchinatori di professione danno di matto e scrivono sciocchezze in stile fascistoide demenziale, ancora non hanno capito la presa per culo alla quale sono sottoposti!

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Ven, 16/11/2012 - 15:56

Rebubbli è un giornale serio, io non l'ho mai visto ridere, quindi è serio. Compagni pm indagate immediatamente sull'operato della polizia! Come faranno ora i rifondaroli comunisti che non potranno intitole un'altra aula ad loro "eroe", purtroppo per loro il morto non c'è scappato

gentlemen

Ven, 16/11/2012 - 16:09

E' solo l'alba! Chi semina vento raccoglie tempesta, era solo questione di tempo.

giovannibid

Ven, 16/11/2012 - 16:09

e cera da stupirsi? da quando in qua la magistratura ha difeso l'operato delle Forze dell'Ordine . Secondo questi "ipocriti togati" i tutori dell'ordine pubblico dovrebbero "FARSI MASSACRARE" senza battere ciglio anzi ringraziare quei "DEBOSCIATI DELINQUENTI ANIMALI" che li menano. Perché non ci vanno loro con la loro "VISCIDA AUTORITA'" a fermare i cortei di lazzaroni; forse perché i loro figli fanno parte di quella razza distruttrice che cimano società giovanile? VERGOGNATEVI

Piagens

Ven, 16/11/2012 - 16:10

@pazz84 non ti preoccupare, quelli come emulmen non protesteranno mai. Gli smidollati dicono sempre si, anche quando lo stanno per prendere li. Il bello è che ogni giorno ne scrivono di tutti i colori sul "governo non eletto dal popolo", che l'Italia è allo sfascio, che si dove cambiare ma criticano chi davveto ci mette la faccia e si becca manganellate anche per loro. Loro stanno seduti e scrivono scrivono da dietro un pc, al calduccio belle loro case, assuefatti dalla loro vita grigia. E il livore e l'acido si accumulano. Grazie a te emulmen tanta gente ha un modello. Da non imitare assolutamente. Che squallore.

Piagens

Ven, 16/11/2012 - 16:10

@pazz84 non ti preoccupare, quelli come emulmen non protesteranno mai. Gli smidollati dicono sempre si, anche quando lo stanno per prendere li. Il bello è che ogni giorno ne scrivono di tutti i colori sul "governo non eletto dal popolo", che l'Italia è allo sfascio, che si dove cambiare ma criticano chi davveto ci mette la faccia e si becca manganellate anche per loro. Loro stanno seduti e scrivono scrivono da dietro un pc, al calduccio belle loro case, assuefatti dalla loro vita grigia. E il livore e l'acido si accumulano. Grazie a te emulmen tanta gente ha un modello. Da non imitare assolutamente. Che squallore.

giovannibid

Ven, 16/11/2012 - 16:12

per anto71 Perché anziché leggere i giornali non vai in piazza a veder cosa fanno veramente quei LAZZARONI SFASCISTI amici di quei gionalistucoli di repubblica e del loro presidente

onurb

Ven, 16/11/2012 - 16:18

Con queste iniziative della magistratura sempre contro la polizia una cosa è certa: le violenze dei manifestanti sono destinate a diventare sempre più frequenti e sempre più prepotenti e rabbiose. I violenti si sentono protetti e ne approfittano. Mai che qualche randellata degli esagitati arrivi sulla testa giusta: quella di un magistrato.

onurb

Ven, 16/11/2012 - 16:19

anto71. Totonno, smettila di farti le canne.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 16/11/2012 - 16:23

..."sono stati sparati a "parabola" e, quindi, non diretti sui manifestanti: "La traiettoria è stata deviata perché hanno urtato contro l'edificio". Ma che cazzo dice questo? Deviati??? Li hanno sparati da due diverse finestre!!! Ma prima di parlare non è forse il caso che si guardi il filmato???? Come al solito si cerca di mettere una pezza che è peggiore del danno!!!

macemax

Ven, 16/11/2012 - 16:23

Ma scusate!!!!!!!! Fermatevi un attimo, riflettete!!! Nessuno si accorge che c'è un comune denominatore recentemente in tutte le manifestazioni???? Ossia a fine manifestazione, dopo che sono andate distrutte decine di auto, di poveri comuni mortali, dopo decine di vetrine distrutte, di cosa si parla??????? Si va ad analizzare con puntiglio certosino, il comportamento della polizia!!!!!! Ma signori miei, chi va ad una manifestazione con casco in testa, spranga e quant'altro è lì per dare bacetti???? Ma allora di cosa stiamo parlando!!!!!!!!!! DEL NULLA. Sfido chiunque di voi ad andare a fronteggiare dei delinquenti del genere e poi vediamo se riuscite a tenere i nervi saldi. Andare per provare!!!!!!!!! Poi ne riparliamo altrimenti sono solo chiacchiere da bar.

Manuela1

Ven, 16/11/2012 - 16:25

cgf: Questi invece non se lo prendono manco regalato. Ma smettetela per favore!

Piagens

Ven, 16/11/2012 - 16:25

Eccolo, ci mancava pure lui, il pasqualone Esposito. L'uomo più ignorante del mondo, che ogni volta dà dell'ignorante a tutti. Sarà che da quando è in Germania e nessuno gli parla nemmeno (visto che hanno capito che tipo è), si sfoga su questo forum. A esposito, ma davvero ti credi tanto furbo solo perché sei andato a fare il pezzente in Germania, invece di rimanere a farlo in Italia? A proposito, domandone... Ma il tedesco almeno l'hai imparato? Basta anche a livello da bimbo delle elementari...

Manuela1

Ven, 16/11/2012 - 16:27

killkoms : Ammazza da che pulpito!!

Martino70

Ven, 16/11/2012 - 16:28

Bastaaaaaaaa .... E' ora di smettere di difendere questi teppisti che non fanno nulla dalla mattina alla sera! La polizia ha fatto il suo lavoro, fin troppo bene! DOvrebbero introdurre la possibilità di sparare alle gambe .... vedi che ci penseranno due volte ad attaccare chi lavora per poco più di mille euro, mettendo a repentaglio la propria vita

beale

Ven, 16/11/2012 - 16:38

@salander": beota sarà lei! cosa vuole improvvisarsi rivoluzionario domani, quando è già improvvisato di suo.calci nel sedere? bisogna esserne capaci.pensa di essere bempensante ma è solo ignoranza. per molti suoi coetanei, " i ragazzi della via pal" erano delinquenti.

achina

Ven, 16/11/2012 - 16:39

MARONI dove sei? Il tuo posto è stato preso da un'INDEGNA tecnica. c.v.d. anche i soliti gran P. di M. (leggi pubblici ministeri) vogliono annientare le forze dell'ordine così potranno imperversare meglio. Io non ho avuto giustizia, ma penso alle mie figlie ed ai miei nipoti.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 16/11/2012 - 16:40

#tzilighelta.Qui, se c,é un Demente Comunistoide quello sei tu, pezzo di un cretino! che non sei altro, io amo l,ordine e la disciplina civile se questo é Fascismo allora tu sei solo uno stronzo Anarchico che non capisce niente di Democrazia!. Voi, siete solo capaci di andare in Piazza é sfasciare tutto quello che vi trovate davanti, essere un buon Cittadino osservante delle leggi non é mai stato una qualitá vostra, tu sei cosi demente da non accogerti quanto sei cretino, e credi che tutta la gente sia come te, purtroppo tu sei in minoranza é la maggioranza e con me, io non sapevo che la maggioranza degli italiani sono dementi, ma sicuramente sei tu che hai bisogno di una camicia di forza!.

maurizio50

Ven, 16/11/2012 - 16:41

E mettere in galera i bravi ragazzi dei centri sociali? Quello mai. Sempre addosso alle Forze dell'Ordine.Questi sono i risultati con l'attuale Magistratura amica dei compagni: città saccheggiate, farabutti liberi di distruggere e Polizia sotto processo. E poi sempre i compagni vogliono andare al governo del Paese.!!

prodomoitalia

Ven, 16/11/2012 - 16:42

anto 71 in quale centro sociale sei stato allevato ? Luci accese o luci spente ? Speeeente ? Lo immaginavo !

Ritratto di tomari

tomari

Ven, 16/11/2012 - 16:47

Anzichè manganelli, un bel getto di liquame da stalla, come fecero, asuo tempo, gli allevatori per protestare contro le quote latte. E poi vedrai il fighetto no global che fuga!

Catone56

Ven, 16/11/2012 - 16:53

Chi definisce "RAGAZZI" i delinquenti travisati che approfittano di pacifiche e democratiche dimostrazioni di piazza per seminare distruzione,è ideologicamente mafioso. Dicesi MAFIOSO!!!

killkoms

Ven, 16/11/2012 - 16:55

@manuela1,bello il tuo di pulpito!tipo"nemico del popolo" o "eliminazione fisica"!

lorenzo464

Ven, 16/11/2012 - 16:55

i poliziotti sono dipendenti pubblici, sicuramente non lavorano...

Ritratto di rapax

rapax

Ven, 16/11/2012 - 16:58

la magistratura tarocca è ormai fuori con l'accuso..è scollegata dal buon senso, è per il caos..

Ritratto di stufo

stufo

Ven, 16/11/2012 - 16:59

....«Vogliamo entrare in questo palazzo del Governo per fare un’assemblea pubblica», scandiva con il megafono Alessandro Metz, ex consigliere regionale dei Verdi.......da "IL PICCOLO" del 14 u.s. nella cronaca di Trieste. Bravi ragazzi, pacifici pacifisti. E questo giovanottone ex rugbista era insieme a Luca Tornatore, ricercatore, che ha per fan persino la nobelissima astrofisica tosco-giuliana. Gente che un lavoro ce lo ha. Ma che diamine, assaltare i poliziotti cosa volete che sia, sennò sarebbero disoccupati.....

Amelia Tersigni

Ven, 16/11/2012 - 17:02

Perché ci sono manifestazioni con 2milioni di partecipanti e tutto si svolge nella massima calma con i poliziotti a braccia conserte ?. Perché ci sono manifestazioni con scarsi duecento persone e va a finire in guerriglia urbana con i poliziotti.. scatenati ?. La colpa è della polizia o dei manifestanti ?. E, poi, per far valere le proprie ragioni e far valere la propria volontà, in uno stato democratico c'è il VOTO, non i sampietrini

veradestra

Ven, 16/11/2012 - 17:03

i poliziotti sono dipendenti pubblici che difendono la casta di politici ladri amici del sistema bancario, contro questa europa dei soldi probabilmente la violenza è l'unica via...destre del mondo uniamoci nella rivolta contro i ladri europei tedeschi banchieri!

Ritratto di apasque

apasque

Ven, 16/11/2012 - 17:04

Oramai si tratta di una polemica sterile, anzi utile alle sole sinistre per attizzare il fuochino delle loro ideuzze. Le sinistre-comuniste provocano e picchiano (e oltre) la polizia. Questa risponde e i sinistri cominciano a piangere. Se poi ci scappa il morto, sia di sinistra che della polizia, il pianto non cambia. 'Ste cose, sempre uguali, le vedo da quando ero all'università (cavolo quanti anni...). Ora, visto che la violenta sarebbe la polizia, come é che sti manifestanti avevano già pronti caschi, martelli, scudi e oggetti duri e pesanti? Forse per mettere in piedi un "brico". E' inutile, le sinistre hanno sviluppato nel mondo (non in Italia) il culto dell'odio. Questo é attecchito tanto bene che ad ogni sollecitazione fa scatenare tantissimi poveretti. Mentre i veri poveretti non sanno che fare.

Ritratto di apasque

apasque

Ven, 16/11/2012 - 17:12

Avvrei un suggerimento provocatorio, e temo piuttosto cruento, per risolvere questa situazione. Premesso che le cause prime risalgono a chi (politici) stanno affamando la gente, attuerei questo semplice piano in tre mosse: 1 - lascerei i domostranti, tutti, lberi di scorrazzare; 2 - terrei polizia e carabinieri in caserma a brindare; 3 - lascerei Montecitorio e Pal. Madama e relativi abitanti ad arrangiarsi. Forse tutto andrebbe a posto da solo (forse con qualche cadavere...).

gian paolo ledda

Ven, 16/11/2012 - 17:14

Come era scontato è iniziata la marcia mediatica dei soliti e noti "politicamente corretti",dei difensori ad oltranza della teppaglia contestatrice per trovare ogni e possibile aggancio atto a dimostrare che i provocatori -come di consueto nella loro deliranteimmaginazione-,siano da ricercare nelle forze dell'ordine.E' un copione già visto,i precedenti non mancano e tutto serve ad annacquare i toni e la veemenza di una guerriglia di piazza predisposta ed organizzata con scienza e coscienza da veri delinquenti che colgono ogni buona occasione per mettere a soqquadro i centri urbani.Quello che lascia un certo sconcerto nei commenti dei media è verificare che più di uno si lanciano nel congetturare ed ampliare le presunte deviazioni della polizia e carabinieri,anzichè rimarcare con onestà ed obiettività la vera matrice dei disordini ed i veri, unici protagonisti della guerriglia urbana.Basta dare uno sguardo al loro corredo personale,ai loro strumenti di" lavoro",alla ricca varietà di oggetti atti certamente a colpire,offendere e ferire.Tutto il resto,e le variazioni sul tema,con le solite farlocche ricostruzioni demenziali dei vari giornalisti "d'assalto",vanno rimosse e cestinate.E non sorga la solita solerte toga che vede una manganellata in più ma è strabico,se non orbo del tutto,nel valutare gli effetti e le cvonseguenze di una "pacifica manifestazione"!

mariolino50

Ven, 16/11/2012 - 17:16

killkoms Come ho ridetto altre volte io un pò all'estero ci sono andato, i poliziotti americani, noti per sparare più che usare il manganelo, hanno la targhetta con nome e numero di matricola sul petto e certamente sono più cattivi dei nostri, inoltre ho parenti nel'arma e avevo degli amici Ps, qualcosa ogni tanto raccontano, non le dico ma ti puoi immaginare cosa, addirittura un mio amico poliziotto aveva paura anche lui della celere, diceva che erano tutti matti, e molti ci si divertivano pure, anche le tacche sul maganello per le teste spaccate facevano, con effigi del duce nelle camerate, e posso giurare che è la verità, raccontata naturalmente, io comunque me ne stò a casa, per ora, se si arriva alla fame davvero poi non gli bastano più i manganelli, purtroppo hanno gli attrezzi adatti.

killkoms

Ven, 16/11/2012 - 17:18

@amelia tersigni,solenne promessa,non ammiro quelli di forza nuova!tuttavia,i predetti hanno organizzato una manifestazione per gli stessi kotivi il giorno 12 del corrente mese!hanno partecipato in 5000 persone,non molte,ma nemmeno pochi,hanno sfilato pacificamente e a fine manifestazione hanno voluto ringraziare i poliziotti di scorta per l'ottimo servizio svolto! l'ho saputo ieri e mi sono meravigliato anch'io!chissà perchè,dove ci sono i sinistri o simescolano quelli che si definiscono"sociali"finisce sempre a legnate!

marvit

Ven, 16/11/2012 - 17:21

Sarebbe opera meritoria se il giornale repubblica mettesse a disposizione qualche filmato che permettesse l'individuazione di qualche testa calda del corteo

ringhio67

Ven, 16/11/2012 - 17:35

Possibile che nessun questore possa dire no ad una dimostrazione? Le forze dell'ordine dovrebbero avere molta piu' liberta', perche' meglio 10 morti fra dimostranti violenti che un ferito tra le forze dell'ordine.

Gioortu

Ven, 16/11/2012 - 17:51

Renatino De Pedis.Servizio pubblico ha trasmesso solo una parte dei filmati relativi ai disordini causati, non certamente dalle forze dell'ordine,in perfetto stile Santoro.Prima di commentare sei pregato di visionare i filmati realizzati dalle forze dell'ordine così ti potrai rendere conto dei disastri che hanno combinato i tuoi amici e non erano certamente ragazzine di 15-16 anni(mariolino 50)

baldo1

Ven, 16/11/2012 - 17:52

pm e manifestanti: gli ultimi argomenti di cui i sostenitori di berlusconi, del pdl e della lega riescono ancora a parlare.. Quanto agli altri temi, tipo letntezza della giustizia civile, lavoro, economia, ambiente, corruzione, mafia ecc.. invece.. si guardano bene.

mauriziolupi

Ven, 16/11/2012 - 17:59

Ma questo è manifestare? Protestare è legittimo ma le violenze sono inaccettabili. La polizia fa il proprio dovere e va difesa! Chi teorizza la violenza va isolato. Di cattivi maestri ne abbiamo già avuti nella storia del nostro Paese > http://bit.ly/Sxj9mK Maurizio Lupi http://www.mauriziolupi.it

Ritratto di Bartuldin

Bartuldin

Ven, 16/11/2012 - 18:01

anto71, ma va a farla sulle ortiche !!!!

Gioortu

Ven, 16/11/2012 - 18:02

lorenzo464.Facci sapere quale lavoro svolgi tu,sempre che tu abbia mai avuto un vero lavoro.

teocos

Ven, 16/11/2012 - 18:06

Visto che in questo bel paese ognuno vuol sempre intromettersi nel lavoro degli altri, l'ordine pubblico lo facciano garantire dai magistrati e dai giornalisti del Fatto, Repubblica etc... In prima linea e con argomenti convincenti se non vogliono menare le mani! Sicuramente non sono gli argomenti che mancano loro!

Ritratto di tirso55

tirso55

Ven, 16/11/2012 - 18:07

E ti pareva che i democratici p(ezzi di) m(..da) non indagassero sull'operato delle Forze dell'Ordina! Al contrario del quell'altro gran pezzo di merda di grillo (il minuscolo è d'obbligo) io grido FORZA RAGAZZI!!! la gente per bene è con voi contro la feccia. Qualche domanda però la voglio fare: PERCHE' NON ABBANDONATE IN MASSA i reparti delle scorte ai magistrati? Chi ve lo fa fare di rischiare il culo per quella gentaglia? Oppure quella gente non rischia nulla e allora è inutile che abbiano la scorta? Meditate ragazzi in divisa!

Ritratto di babbone

babbone

Ven, 16/11/2012 - 18:12

Questo paese non difende le Forze dell'Ordine. A mio parere le Forze dell'Ordine si sono comportate troppo bene, per affrontare quella feccia ci volevano i mitra, altro che manganelli di gomma.

Ritratto di babbone

babbone

Ven, 16/11/2012 - 18:14

Date il lanciafiamme alle Forze dell'Ordine.

killkoms

Ven, 16/11/2012 - 18:20

@lorenzo464,ma intanto le"prendono"per difendere anche quella magistratura ipocrita che quando sbagliano li strapunisce!

killkoms

Ven, 16/11/2012 - 18:25

@kayak65,se i manifestanti,pacifici e non,irrompevano dentro il ministero,la polizia sarebbe stata colpevole di averli fatti entrare senza difendere un edificio"istituzionale"!la polizia,ha difeso il palazzo"istituzionale"come poteva,anche tirando lacrimpogeni,e viene inquisita!c'è qualche cialtrone che vuole dare a questa gente mano libera?

tzilighelta

Ven, 16/11/2012 - 18:26

mauriziolupi, è questo secondo lei è mantenere l'ordine? Picchiare ragazzini e lanciare lacrimogeni ai manifestanti in fuga significa solo creare panico e disordine, poi gli idioti come pasquale esposito che votano pdl credono che i ragazzi siano tutti comunisti cattivi che odiano silvio! Chi lo dice che la polizia fa sempre il proprio dovere! A Genova non lo hanno fatto, la Diaz non si dimentica!

cast49

Ven, 16/11/2012 - 18:39

Pazz84, sta di fatto che le forze dell'ordine prendono sempre mazzate da questi delinquenti no global e centri sociali, col volto coperto, e sappiamo perchè...mai una manifestazione tranquilla, sempre a rompere vetrine e bancomat e a mazziare chi vuole rispettare la legge e mettere ordine. Non capiscono che non si ottiene nulla in questa maniera e che solo la polizia va in ospedale,e non dovrebbe, i delinquenti se la cavano quasi sempre e in numero inferiore.

Ritratto di mark 61

mark 61

Ven, 16/11/2012 - 18:43

si si certo sono stati sparati dalla polizia da terra poi rimbalzati sul muro e ricaduti per caso per terra si si è cosi ma chi pensi di prendere in giro MA VERGOGNATI FALSO

Ritratto di isladecoco

isladecoco

Ven, 16/11/2012 - 18:51

Spero che in giorno tutte le forze dell'ordine si rifiutino di scendere in piazza a fronteggiare quei bravi ragazzi ed a difendere i palazzi del potere con tutti i loro occupanti. Vedremo che succederà e poi ne riparleremo.

Angelo48

Ven, 16/11/2012 - 18:54

@ANTO71: buon pomeriggio Antonio. Tralascio di commentare i "fattacci romani" perchè appare evidente come l'argomento sia pervaso da stupidi ed illogici dualismi. Rischierei di trovarmi invischiato in tematiche preconcette: ho la mia idea ed i miei convincimenti e non ci sarà mai nessuno che potrà farmeli cambiare. Detto ciò, vengo a te più specificatamente. Io credo che, quando si hanno convincimenti radicati rispetto a determinate ed acclarate realtà, occorre saper essere conseguenziali. Dai tuoi numerosi commenti inviati su questo forum, si rileva inequivocabilmente quale sia il tuo - legittimo - disprezzo per questa testata giornalistica! Bene: per acquisire agli occhi di chi ti legge (se non anche verso te stesso) il diritto di vedersi riconosciuto come persona coerente, dovresti imparare ad essere conseguenziale come sostanza, rispetto alla forma del tuo convincimento. NON LEGGERE PIU'QUESTO CHE RITIENI ESSERE GIORNALE IMMORALE ED EVITA DI SCRIVERCI SOPRA!!Sai, anche io ho maturato ugual tuoi convincimenti verso testate come Repubblica ed il Fatto quotidiano (probabilmente sbagliando pure)ma, vivaddio, ho assunto comportamenti conseguenziali al mio pensiero: non li leggo più e non provo più neanche a scriverci sopra. Perdonami se oso tirarti un pò le orecchie, ma ritengo che lo "stile comportamentale" sia quello che caratterizza al meglio la figura umana su cui si staglia!!Cordialità!!

grattino

Ven, 16/11/2012 - 18:54

Nella stessa pagina c'e' l'articolo con : la casta aggira la legge fiorito... e' qui ci sono gli stessi idioti che hanno commentato di la..: basta che schifo di politica,ladri,vermi ecc.. Poi la gente scende in piazza per prendere a calci nel culo questa gentaglia,tutti contro.. comunisti,sinistrati.. Ma vi rendete conto quanto siete decerebrati?

tzilighelta

Ven, 16/11/2012 - 19:06

Pasquolone esposito ora apri bene le orecchie e colloca ben nella tua mente ciò che ora sto per dirti: se io vado ad una manifestazione e non creo disordini, nessuno si deve permettere di sfiorarmi nemmeno con un dito, meno che mai con un manganello, capito testone, non è certo grazie a quelli appecoronati come te che è nata la democrazia, quindi zitto e ringrazia!

Ritratto di stufo

stufo

Ven, 16/11/2012 - 19:08

...ho dimenticato di aggiungere, nel mio post delle 16.59, che il buon Metz era pure candidato sindaco alle ultime comunali a TS....

Ritratto di mina2612

mina2612

Ven, 16/11/2012 - 19:23

Perchè non viene ideato un nuovo contingente formato dai nostri bravi magistrati che sono tanto esperti di avvenimenti catastrofici, gossipari e di ordine pubblico?

Ritratto di mina2612

mina2612

Ven, 16/11/2012 - 19:28

@Anto71... che la Repubblica sia una testata seria...beh, lasciamo perdere!, ma come ha riportato UN fatto deplorevole della polizia, perchè non ha pubblicato le altre centinaia di fatti ancor più deplorevoli che abbiamo assistito, ma commessi da chi ha messo a ferro e fuoco le città? Serietà significa essere obiettivi, non faziosi!

bitonco

Ven, 16/11/2012 - 19:31

Salve a tutti.Traiettoria deviata perchè sono rimbalzati sull'edificio? Ma a chi la diamo in mano sta roba, ma dove stavano sparando? Hanno colpito il palazzo del ministero!! E non mi sembra obiettivamente che fosse stato assaltato. Solo che i manifestanti non dovevano stare lì..un pò come con il parcheggio..."e vattene...quello è mio...da na vita...vatteneeeeee"...dai noia alla fine..ti ho detto di toglierti.Se poi ti bruciano la macchina non lamentarti.Dai noia come quelli che vengono alla manifestazione solo per fare casino.Che si permetta alla polizia di picchiarli per bene quelli che fanno casino, ma che le si vieti di piacchiare tutti solo perchè vanno ad una manifestazione.Le PERSONE che si vedono nei filmati a manifestare non sono poche, forse hanno qualcosa da dire, si potrebbe provare ad ascoltarle.Se fanno casino sono botte invece, ma su chi fa casino.Io la vedo così: lato poliziotto se vedo una ragazzina per terra ferita le vado vicino e la proteggo lato dimostrante se vedo una ragazzina per terra ferita le vado vicino e la proteggo lato poliziotto se picchi per primo ti rompo lato dimostrante se picchi per primo ti rompo Bipartisan direi. Solo che trovo molto deprimente il fatto di essere stato io il poliziotto che ha ferito la ragazzina solo perchè manifestava, se invece sono black block vaffan@@lo alla ragazzina, mi sento meno in colpa. Non sono il tipo che ferisce una ragazzina, non sono il tipo che parte per primo, ma non sono nemmeno il tipo che subisce, bello. Un poliziotto deve far rispettare la legge, ma deve anche essere il primo a rispettarla...se siamo in guerra chiamiamo l'esercito non i poliziotti. Trovo giustissima l'indagine del ministro Severino. Che si dia la possibilità, facendo leggi serie, alle forze dell'ordine di reagire in maniera adeguata al pericolo, ma che si proibisca di picchiare chi manifesta pacificamente, solo perchè, dato che hai una divisa, puoi fare quello che ti pare. Devo potermi fidare di un poliziotto, non averne paura. Se VUOI la divisa ...ONORALA. NON E' UN LAVORO. E' UNA PROFESSIONE.

killkoms

Ven, 16/11/2012 - 19:46

@dreamer66,chissà perchè delm poliziotto mandato all'ospedale con la testa rotta da una ventina di supporter sinistri non parla nessuno!

silverio.cerroni

Ven, 16/11/2012 - 19:51

@- Indagando gli agenti hanno molta più probabilità di successo.

maan

Ven, 16/11/2012 - 19:59

Non capisco alla fin fine chi glielo fa fare a quei ragazzi in divisa, di rischiare la buccia per difendere una classe politica la cui moralità è tutta da dimostrare; in ogni vaso il compito istituzionale è quello e quello sia. Il bello è che però oltre a rischiare la propria incolumità se non la vita per difendere quella marmaglia in doppiopetto, dalla stessa marmaglia vengono messi sotto processo.

@ollel63

Ven, 16/11/2012 - 20:06

Difendiamo polizia e carabinieri: sono persone gentili e per bene, giovani generosi, padri di famiglia rispettosi dlle regole. I violenti e incivili, i gangster da strada sono quegli altri. Ma ministro e pm vari con chi stanno? Ovvio, con questi. Sveglia italiani, sveglia.

Ritratto di scandalo

scandalo

Ven, 16/11/2012 - 20:11

e poveri poliziotti che cosa dovevano fare.... con un capo che si chiama MANGANELLI !!

bitonco

Ven, 16/11/2012 - 20:26

Salve a tutti. Onorevole Maurizio Lupi, io devo potermi fidare della polizia, estromettete chi non e' degno per favore. Si sono verificati troppi episodi spiacevoli per continuare a chiudere gli occhi. Che li abbiano sparati dalle finestre o che siano rimbalzati contro il palazzo del ministero ha poca importanza,sono stati sparati su delle persone che camminavano, a vedere i filmati. Non mi interessa se ALTRE persone prima avevano fatto danni, su chi li avete lanciati?....siete la polizia si o no?

Ritratto di Bartuldin

Bartuldin

Ven, 16/11/2012 - 21:26

Posso solo dire una cosa: gli agenti e carabinieri rimasti feriti nelle manifestazioni ''pacifiche'' pare si siamo presi a manganellate per passare il tempo mentre sfilavano ragazzi per bene che democraticamente tiravano pietre, molotov ed incendiavano cassonetti.

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 16/11/2012 - 21:55

BlackMen Ven, 16/11/2012 - 15:07, lei sa bene che chi dà asilo ad un criminale o ne copre le azioni, direttamente o indirettamente, si rende complice, quindi passabile di subirne le conseguenze. Quando una manifestazione degenera, è obbligo dei pacifici manifestanti scioglierla immediatamente e allontanarsi. Ai miei tempi quando le forze dell'ordine intervenivano, in casi del genere, davano dei squilli di tromba per avvisare di sciogliere la manifestazione, credo che lo facciano ancora, in ogni caso, da un tumulto si ha l'obbligo, come cittadino onesto, di allontanarsi per facilitare l'intervento delle forze dell'ordine. Pertanto un innocente manifestante ha l'OBBLIGO di allontanarsi immediatamente, se permane sul posto non ha alcun diritto, poi, di reclamare la sua innocenza anche se si prende bastonate e calci dalle forze dell'ordine. Chi permane, mentre ci sono tumulti in atto, è colpevole di dare copertura ai veri delinquenti e perciò di essere trattato al pari di loro.

killkoms

Ven, 16/11/2012 - 22:06

@tziligheta,è sicuramante non è nemmeno merito tuo!

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 16/11/2012 - 22:22

Nel caso che ci siano dei violenti che si inseriscono nelle manifestazioni un sistema per farli identificare rapidamente dalle forze dell'ordine è che, i manifestanti normali e pacifici, si mettano seduti a terra sul posto dove si trovano. Chi sta agendo violentemente lo fa stando in piedi e viene rapidamente identificato, così, dalle forze dell'ordine. E' lo stesso sistema che usavano i soldati in guerra per catturare qualche nemico intrufolato che si confondeva nella folla, ordinavano alla gente di buttarsi a terra in modo da potere sparare contro il nemico in fuga. Ovviamente, nella situazione civile di cui si discute, sparare senza motivo non si può e d'altronde il reato che costoro commettono difficilmente è a questo livello, tuttavia ciò permetterebbe la rapida identificazione dei violenti e il dispiegamento delle forze dell'ordine per catturarlo.

killkoms

Ven, 16/11/2012 - 22:32

@bitonco,troppo comodo fare il fxxxxo con l'altrui cxxo!chi,per manifestare si mette dietro cialtroni mascherati con caschi,scudi e bastoni,sà di assumersi dei rischi!

pocci_1952

Ven, 16/11/2012 - 22:32

L'unico modo per sensibilizzare i politici non è quello della violenza e delle manifestazioni di piazza. Basta fare lo sciopero delle tasse: nessuno paga le tasse e loro sono nella m@@@a.... come noi!

Ivano66

Ven, 16/11/2012 - 23:26

Ma perché chi protesta, invece di trovarsi di fronte l'oggetto della protesta, deve sempre fare i conti con questi kapò in divisa, cani da guardia del potere più marcio, dei politici corrotti, dei banchieri criminali? Una polizia che massacra i manifestanti (come innumerevoli immagini e filmati testimoniano) è una polizia fascista.

onofri

Ven, 16/11/2012 - 23:26

tzilighelta : lasci perdere pasquale esposito. è un cacciaballe, peraltro pessimo. ormai l'hanno sgamato tutti. fra l'altro dovrebbe anche avere più di un nick. come del resto la metà dei bananas che scrive qui.

onofri

Ven, 16/11/2012 - 23:38

Angelo48 : ha ragione: ha sbagliato. consequenzialmente si priva di conoscere la verità,conseguenzalmente lei non è credibile, ma solo una banderuola, o servo libero se preferisce. e se è vero che alle conseguenze prima o poi si deve mettere un punto, nel suo caso questo è che lei è un perfetto cretino incapace di un pensiero serio. e me lo lasci dire...si vede. (p.s. magari se smettesse di provare tanto piacere nel leggersi).

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 16/11/2012 - 23:47

killkoms: "...a Torino... tre poliziotti feriti dagli autonomi: uno di loro colpito con una mazza da baseball è ferito gravemente. A Milano ... cinque agenti sono rimasti feriti... a Padova due rappresentanti delle forze dell'ordine sono rimasti feriti da bombe carta. Questo bollettino di guerra lo trova pubblicato sulle pagine di Repubblica, e altri richiami simili potrà trovarli in quasi tutti gli altri quotidiani nazionali... tanto per dimostrare che la stucchevole manfrina vittimistica non funziona. Detto questo ribadisco un concetto già espresso in passato: Dove nasce la polemica? Lei è dell'idea che gli autori di questi attacchi contro le forze di polizia siano dei pericolosi teppisti? Ebbene... concordo anch'io, aggiungendo che sono decelabrati coloro che si rallegrano, per partito preso, del ferimento o del pestaggio subito da parte di poliziotti. Mi sembra una presa di posizione logica, sbaglio? Possiamo ribadirlo all'unisono per due, dieci, cento volte fino alla noia, ma almeno avremo stabilito un principio basilare di uno stato civile. E qui finisce la polemica. Mi sembra tuttavia ugualmente da decelebrati rallegrarsi se un ragazzino, "colpevole" solo di trovarsi in mezzo alle persone sbagliate nel momento sbagliato, venga ridotto ad una maschera di sangue dopo aver ricevuto delle manganellate sulla testa. Intendiamoci subito... è lecito o meno partecipare ad una manifestazione di protesta, magari gridando e insultanto pur tuttavia mantenendo un comportamento nell'ambito della legalità? E' legittimo anche se si sventola una bandiera rossa o si indossa la maglietta con su Che Guevara? A lei certi individui potranno anche non piacere, ma in una democrazia che si rispetti tutto ciò è assolutamente lecito. Stabilito questo punto diventa puerile tapparsi le orecchie e blaterare frasi sconnesse pur di non ascoltare dei dati di fatto, trincerarsi dietro la presenza di qualche centinaio di facinorosi delinquenti per giustificare l'annientamento dei diritti di quelle migliaia di persone che delinquenti non sono. E' un dato di fatto che teppisti ve ne siano, si sa... la madre dei coglioni è sempre incinta. Questi non chiedono a nessuno la patente di imbecilli... lo stato non li paga per essere tali. La polizia ha il compito e il dovere di isolarli, bloccarli e renderli innocui, aggiungo senza la necessità di manganellarli e prenderli a calci una volta che sono a terra almeno se vogliamo parlare di uno stato civile. E' impropnibie la giustificazione secoldo la quale se gli uni sono delinquenti anche gli altri sono autorizzati ad esserlo a discapito di quella moltitudine di persone pacifiche che restano schiacciate fra due opposte forme di illegittimità. Ma ripeto... rispetto agli uni non possiamo farci nulla se non cercare di renderli innocui, rispetto agli altri pretendiamo però che siano loro per primi a dare esempio di correttezza e legalità. E non si può nemmeno giustificare tali comportamenti con il fatto che non reggono alla tensione... fare l'agente di polizia non è come vendere del pane, se non si posseggono doti di sangue freddo e buon senso non si dovrebbero possedere armi ne' disporre della sicurezza altrui. O addirittura lanciare lacrimogeni dalla finestra del ministero col rischio di spaccare la testa a qualcuna delle persone di sotto! Qui non esiste nemmeno il discorso dell'atmosfera concitata... qui si tratta di comportamenti criminali. Qui la regola degli opposti schieramenti non può più valere, bisogna abbandonare ogni pregiudizio e stabilie quali siano le condotte sbagliate, punendole sia che provengono da un lato che dall'altro.

Ritratto di Markos

Markos

Sab, 17/11/2012 - 00:28

stenos , io ho visto centinaia di poliziotti contro migliaia di "disoccupati" con telefonini in tasca da 800 euro , e ragazzine fresche di parrucchiera e con biancheria intima firmata che pretendeva di prendere a calci persone "I poliziotti" che hanno l'eta' dei loro genitori . Ma in Italia caro compagno ci sono milioni di immigrati che fanno lavori che gli Italiani non fanno più', che mi dici , i tuoi manifestanti disoccupati che il massimo sforzo che hanno fatto nella loro vita e quando si siedono nel water che lavoro vorrebbero fare , forse lo stesso che fai tu cioè' la guardia forestale.

papik40

Sab, 17/11/2012 - 00:33

Mi fa schifo il paese che processa le forze dell'ordine anche se le loro reazioni sono talvolta eccessive ma non ho mai visto le forze dell'ordine che in una manifestazione usano violenza per prime! Obbligherei tutti i "falsi ed ipocriti perbenisti" che sbraitano e vogliono processare le forze dell'ordine di mettersi tutti in prima linea durante le manifestazioni e vorrei poi vedere come reagirebbero quando vengono bastonati o si prendono dei sassi addosso! Porgono l'altra guancia oppure dente per dente occhio per occhio? Voglio fare un appello "grillesco" alle forze dell'ordine: lasciate passare questi forsennati, molti politicamente diretti, senza fare opposizione e che sfascino, distruggano tutto sperando che invadano le sedi istituzionali per prime e poi vediamo quali saranno le reazioni! Per onestà intellettuale non accetto le missioni punitive tipo Scuola Diaz ma mi rivolta lo stomaco solo sentire che si processano i poliziotti che reagiscono a sputi, sassi, bastoni e armi contundenti. Quando ci sono le manifestazioni ordinate e pacifiche non ho mai visto poliziotti usare la forza! Infine a tutti quelli che fanno i soloni, i moralisti ed invocano giustizia perché i poliziotti pestano i manifestanti (per loro sempre e solo INNOCENTI) faccio presente che i pestati sono quelli in prima fila che partecipano solo e sempre per provocare la rissa e, pertanto, mai innocenti. Sono loro infatti che sputano, insultano, bastonano poi ci sono i vigliacchi delle file subito dietro che lanciano pietre mentre le persone che sono d'accordo con lo spirito della manifestazione sono in coda e questi non sono mai stati picchiati anche perché all'accendersi della rivolta NON PARTECIPANO!

ilsignorrossi

Sab, 17/11/2012 - 00:48

le zecche non si toccano............

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 17/11/2012 - 01:00

Siamo alle solite. Vanno a fare dimostrazioni con sassi, bottiglie molotov, spranghe, bastoni, coltelli e si vorrebbe che la polizia non faccia nulla? QUESTA DOMANDA LA FACCIO ALLA MAGISTRATURA CHE PARE SIA DIVENTATA IL CANE DA GUARDIA DEI FARABUTTI CHE ATTACCANO LA POLIZIA.

papik40

Sab, 17/11/2012 - 01:23

Le immagini dei lacrimogeni provenienti dal palazzo di giustizia NON sembrano avvalorare l'affermazione del questore. Se così fosse mi auguro che il questore venga licenziato. Un uomo delle istituzioni non può fare "disinformazione"!

Bozzola Paola

Sab, 17/11/2012 - 08:04

Io sapete cosa farei al posto di Carabinieri e Polizia? Mi metteri da parte a guardare, li lascerei sfasciare, imbrattare non muoverei un dito. RESISTENZA PASSIVA. Dopodichè vorreivedere se la gente, i negozianti, i proprietari di auto , I GIORNALI DI SINISTRA AVREBBERO QUALCOSA DA DIRE. Grillo dice alle forze dell'ordine unitevi ai degenerati che sfascian? NO bisogna lasciare SOLI TUTTI e poi vediamo se si accorgono che le forze dell'ordine sono lì per proteggerli a costo della propria vita. CHE SINISTRA DI MERDA.

antiquark

Sab, 17/11/2012 - 08:28

Per la prima volta nella mia vita, sono solidale con i manifestanti, anche se non credo alla violenza. L'Italia non ce la fa più a sopportare questo regime di sopprusi Giù la casta

Ritratto di marystip

marystip

Sab, 17/11/2012 - 08:36

Per i compagni le manifestazioni di piazza si devono svolgere così: noi sfasciamo, devastiamo, picchiamo i poliziotti e loro non devono reagire; se lo fanno i partiti e la stampa che ci spalleggia(un nome a caso La Repubblica) montano il caso e chiedono che gli agenti vengano processati. Troppo facile così compagni! In altri paesi avreste preso tante di quelle botte che ve ne stareste a casa.

blackbird

Sab, 17/11/2012 - 09:29

Una cosa è attaccare le frange violente di una manifestazione, anche con manganelli e maniere forti, ben diverso è aggredire dei ragazzini inermi e spauriti. Troppo spesso le forze dell'ordine si comportano in modo "leggero" con i più violenti e in maniera troppo pesante con i più deboli. A che serve manganellare una persona (violenta o non violente) rannicchiata a terra e sanguinante? Non basta ammanettarla e arrestarla per resistenza? Avrà un processo e anche se verrà rilasciato dovrà sborsare la parcella dell'avvocato.

killkoms

Sab, 17/11/2012 - 09:46

@marystip,ripeto:un giornale come repubbòica,non ha alcuna moralità da insegnare a chicchessia!con un padrone come debenedetti e un fondatore come scalfari,diventato parlamentare degli spxxxxxxxi socialisti per non andare in galera,che nmorale possono dare?

gianni.g699

Sab, 17/11/2012 - 09:48

Tra un pò verrà fuoi che erano telecomandati e si è rotto il telecomando !!! Siete una massa di BUFFONI !!! cercano di contorcere e distorcere perfino l'evidenza pensando di avere a che fare con degli emeriti imbecilli !!! ma state tranquili, come dice il detteo PRIMO O POI TUTTI I NODI VENGONO AL PETTINE !!!

ilpaladino

Sab, 17/11/2012 - 10:15

Ancora non capisco il perché di questa polemica dei lacrimogeni lanciati dal Min. Grazia e Giustsizia.Dove sta il problema se degli Agenti hanno deciso e ritenuto opportuno accedere ad un palazzo dello Stato per lanciare i lacrimogeni? C'é qualche norma che lo vieta? Da lì, operativamente parlando, avevano sicuramente una situazione ottimale per valutare meglio la situazione e lanciare i lacrimogeni nel modo migliore. Diverso il discorso se in quel momento era più o meno legittimo e opportuno lanciarli. Sono un'attenta analisi dei fatti e riprese video antecedenti i fatti potrebbero dirlo. Gli effetti, poi, dal punto di visto dell'ordine pubblico, sono stati positivi o negativi? Credo che sia necessario un po' di buon senso ... sotto tutti i punti di vista

Angelo48

Sab, 17/11/2012 - 11:39

onofri: il semplice fatto che le mie confutazioni sono esplicitate in modo civile mentre le sue sono connotate da insulti, la dice lunga sulla differenza civica e culturale tra noi. Chi le dice, esimio avvocato dei miei stivali, che io non abbia un pensiero serio sull'accaduto? Da cosa deduce che i miei commenti siano soggetti a continue folate di vento? Di quale verità mi priverei? Di quella precostituita e preconfezionata da talune testate date in pasto ai lettori? Se lei osasse un attimino soffermarsi meglio sui miei pensieri scritti (che non sono il Vangelo), si accorgerebbe che non ho remore di nessun tipo nei confronti di chicchesia Giornale compreso. Infine: non provo assolutamente piacere nel leggermi e proprio ieri ne ho dato dimostrazione lampante chiedendo scusa ai lettori per aver scritto uno strafalcione grammaticale. Ma lei cosa ne può sapere, come fa a rilevarlo impegnato com'e' - dall'alto della sua spocchiosa superiorità intellttuale - ad offendere gli altrui lettori???

Angelo48

Sab, 17/11/2012 - 12:59

onofri: il semplice fatto che le mie confutazioni sono esplicitate in modo civile mentre le sue sono connotate da insulti, la dice lunga sulla differenza civica e culturale tra noi. Chi le dice, esimio avvocato dei miei stivali, che io non abbia un pensiero serio sull'accaduto? Da cosa deduce che i miei commenti siano soggetti a continue folate di vento? Di quale verità mi priverei? Di quella precostituita e preconfezionata da talune testate date in pasto ai lettori? Se lei osasse un attimino soffermarsi meglio sui miei pensieri scritti (che non sono il Vangelo), si accorgerebbe che non ho remore di nessun tipo nei confronti di chicchesia Giornale compreso. Infine: non provo assolutamente piacere nel leggermi e proprio ieri ne ho dato dimostrazione lampante chiedendo scusa ai lettori per aver scritto uno strafalcione grammaticale. Ma lei cosa ne può sapere, come fa a rilevarlo impegnato com'e' - dall'alto della sua spocchiosa superiorità intellttuale - ad offendere gli altrui lettori???