Il Festival di Grillo: comizio contro tutti ma poi corre da Renzi

Il leader M5S attacca la Rai davanti all'Ariston. Poi entra in sala con il biglietto. Oggi a sorpresa vede il premier incaricato con i suoi

nostra inviata a Sanremo

Oggi Grillo andrà a colloquio con Renzi per la formazione del nuovo Governo. Ma ieri sera era al Festival che inveiva contro Renzi medesimo e contro tutta la politica. Come aveva promesso, il leader dei 5 Stelle è arrivato a Sanremo e ha sventagliato tutto, ma proprio tutto il suo repertorio. Contro tutto e contro tutti, contro i corrotti e i corruttori che distruggono l'Italia. Dove un tempo veniva a presentare le canzoni, ieri sera ha urlato tutto il suo sdegno verso i politici. E ha invitato la gente comune, i suoi fan, a rivoltarsi, a non ascoltare più questa gente. Ha scelto proprio la manifestazione più importante della televisione pubblica per fare a pezzi la Rai stessa, per definirla uno dei peggiori mali del Paese. E, ancora una volta, ha radunato una massa di cronisti per approfittare delle telecamere e insultare i giornalisti medesimi accusati di essere un manipolo di venduti in mano ai partiti. Insomma, Grillo è ancora una volta riuscito nel suo intento: ottenere il massimo della visibilità utilizzando i mezzi dei suoi nemici. Poi è entrato dentro il teatro Ariston, ma lì ha avuto una sorpresa: non è stato lui a interrompere lo spettacolo, come si pensava, ma due operai che hanno minacciato di buttarsi da una balconata. I due, dipendenti del Bacino di consorzio di Napoli e Caserta, pretendevano che Fazio leggesse una lettera in cui reclamavano la salvezza dei loro posti di lavoro: il presentatore lo ha fatto e lo spettacolo è ripreso. Più tardi, in un fuori onda, durante una pausa pubblicitaria si è sentito Grillo dire: «Non c'entro nulla con i due operai» e Fazio rispondere: «Comunque sono contento, ti hanno rubato la scena».

Ma, ecco cosa ha detto il leader pentastellato prima di entrare in teatro. Capitolo Rai: la tv di Stato non è servizio pubblico, è un'azienda che perde venti milioni di euro per i Festival degli ultimi anni (2010-2012), soldi pagati da tutti; è una televisione fatta di giornalisti che non stimolano il senso critico della gente comune; una televisione che ha 13mila dipendenti ma che regala milioni alle aziende di produzione esterne, le «Happy five», le cinque società che più lavorano per realizzare fiction e intrattenimento. Una Rai che, per il Festival, nonostante i 13mila dipendenti continua ad assoldare gente esterna: Fabio Fazio, un bravo ragazzo moderato che non dice parolacce e si prende un milione per presentare il Festival (600mila euro ufficiali più 350mila per diritti di immagini), si è portato i suoi autori, a 50mila euro ciascuno e i suoi registi, a 100mila euro ognuno. Una Rai in cui ci sono ancora dirigenti come il figlio del presidente della Repubblica Giovanni Leone, il direttore di Raiuno Giancarlo, dove a fare carriera sono i parenti di, dove c'è uno come Gubitosi che ha raddoppiato il buco di bilancio, da 200 a 400 milioni, e per questo sarà premiato con la nomina a qualche ente di Stato, Eni o Enel.

Capitolo politici: nonostante l'Italia sia sull'orlo del baratro, continuano a rubare alla gente. Fanno finta di fare il decreto sull'Imu e regalano 7 miliardi alle banche, infilano nei decreti leggi qualsiasi ruberia. Adesso c'è uno con un bel faccino (Renzi) che in realtà è solo un burattino nelle mani di De Benedetti. Uno (sempre Renzi) che promette a Letta assoluta amicizia e che, dopo poche ore, lo caccia dal governo.
Insomma per Grillo la soluzione è solo una: rivoluzione. Il fatto è che c'è qualcuno che lo prende sul serio, come i due operai che ieri sera minacciavano di buttarsi di sotto.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 19/02/2014 - 08:37

Chiedo scusa se non partecipo alla polemica sul comico,ma c'è un aspetto che nell'articolo manca e che secondo me è invece abbastanza rilevante.ieri sera con grande sorpresa gli iscritti del m5s che hanno partecipato al sondaggio sulle consultazioni hanno deciso che al contrario di quanto sostenevano grillo,casaleggio e quasi tutti i parlamentari 5stelle,questi ultimi dovessero invece partecipare alle consultazioni.E preso atto di ciò,adesso,anzi oggi,lo faranno.E' pur vero che a votare son stati solo cinquantamila persona,ma queste cnquantamila hanno dimostrato due cose:la prima è che ragionano con la loro testa e non dipendono ne si fanno infinocchiare dal comico,la seconda è che con tutti i suoi difetti questo movimento si sta dimostrando più democratico di altri,al punto che gli eletti devono fare ciò che gli elettori chiedono.Immagino per un attimo se la decisione sulla "staffetta"l'avessero presa gli elettori del pd,probabilmente avrebbero votato contro(così pare),oppure gli elettori di fi sulla messa in stato di accusa del pdr,vista la stragrande maggioranza che voleva si procedesse mentre il partito si è astenuto,o ancora sul rientro di casini,assolutamente non accettato.Insomma da questo movimento,un pò caciarone e spesso troppo acerbo spuntano fuori di tanto in tanto degli spunti di riflessione che gli altri partiti dovrebbero cominciare a tener presente,diversamente continueranno a perdere voti come da oltre un anno a questa parte,voti che se non andranno alla protesta grillina si disperderanno nell'astensionismo.

Ritratto di ..TheCar..

..TheCar..

Mer, 19/02/2014 - 09:11

Beppe non corre da renzie, ma seppure giustamente contrario è rispettoso della volontà della maggioranza degli iscritti...e poi non lamentatevi quando parla "bene" della vostra informazione

Ritratto di mario pitorri

mario pitorri

Mer, 19/02/2014 - 09:33

Scusate, un informazione tecnica, ma lo streaming dell'incontro Grillo-Renzi lo trasmette il Giornale o dobbiamo vederlo su la Cosa del M5s o su il fatto? Volevo dare un umile suggerimento editoriale, scrivere "Grillo attacca tutti ma poi corre da Renzi" è controproducente..lo sanno tutti che Grillo va da Renzi a cantargliene 4 e a fare VERA opposizione.

Ritratto di caribou

caribou

Mer, 19/02/2014 - 09:48

Poi vi lamentate se Grillo vi infanga!? Signora Rio, lei dimostra che quello che dice Grillo è vero! Bastava dare uno sguardo sulla rete per capire come sono andate le cose, offendete i vostri lettori con menzogne e articoli a metà, non che da servi ci possa aspettare di meglio sia chiaro! Ma almeno il silenzio!

teoalfieri

Mer, 19/02/2014 - 10:16

Grande Grillo.... non sei perfetto ma sei il minore dei mali..ti dobbiamo ringraziare.... Renzi lasciamolo lavorare mi sembre una persona per bene.... le tue idee sono migliori ma il Paese non è maturo...

Anonimo (non verificato)

teoalfieri

Mer, 19/02/2014 - 10:16

Grande Grillo.... non sei perfetto ma sei il minore dei mali..ti dobbiamo ringraziare.... Renzi lasciamolo lavorare mi sembre una persona per bene.... le tue idee sono migliori ma il Paese non è maturo...

KARLO-VE

Mer, 19/02/2014 - 10:39

Veramente le cose non sono andate proprio come le raccontate voi, e lo dicono tutti gli altri media, perfino i dialoghi tra Grillo e Fazio non sono stati come lo raccontate, ma tanto è noto che volete trattre i vostri lettori come idioti a cui dare in pasto qiualsiasi notizie manipolate

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Mer, 19/02/2014 - 10:43

Bene Grillo! E' l'ora di finirla con questa televisione di stato pagata coi nostri soldi per difendere sempre i soliti noti. Non ne possiamo più di questi politici che ci hanno portato nel pantano. Solo il Grande Silvio può risollevare le sorti di questa povera Italia: diamogli una chance e non la sprecherà!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 19/02/2014 - 10:58

Sotto il cazzeggio urlato: niente. Non vedo gravi ragioni di dissenso tra questi due imbonitori. Ius soli ed indennità di cittadinanza sono ampiamente condivisi dai due fregnacciari. A spese delle tasche e della sicurezza dei contribuenti.

vabbeh

Mer, 19/02/2014 - 11:02

@ForzaSilvio1- lei scrive: "Solo il Grande Silvio può risollevare le sorti di questa povera Italia: diamogli una chance e non la sprecherà!" ... ma sei ubriaco? il grande silvio ha presieduto 4 governi negli ultimi 20 anni... forse e' un pochino responsabile anche lui del pantano o no? 4 governi in 20 anni... e tu vuoi dargli ancora una chance---errare e' umano, perseverare e' da berlusconiano

vabbeh

Mer, 19/02/2014 - 11:05

@Memphis35 - grillo non e' per lo Ius soli ... il fregnacciaro in questo caso sei solo tu... ma poi uno con un nick e una foto del genere quanti anni puo' avere? ... ma perche' non andate in pensione?

piccio63

Mer, 19/02/2014 - 11:06

guardate, anche il vostro padrone è corso da renzi. e pensare anche in barba alla legge! ah già! siamo nella repubblica di bananas...

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 19/02/2014 - 11:08

Ho letto con attenzione quanto riportato dal Giornale sull'intervento di Grillo sulla RAI e non vedo nulla che non sia da sottoscrivere col sangue. Quale sarebbe il problema?

Alessio2012

Mer, 19/02/2014 - 11:15

Beppe Grillo guida un movimento schizofrenico, che non si sa dove può andare a parare. Lui critica Renzi e loro cercano il dialogo. In genere si fanno vedere come ribelli, poi se il PD gli dice che bisogna votare una cosa stanno zitti e votano.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Mer, 19/02/2014 - 11:25

KarloVe,tra cittadini pero'dobbiamo dircelo,non e' solo il Giornale a distrorcere a propria convenienza le notizie,e' una pessima diffusa e trasversale pratica.Che poi ci siano lettori che si bevono tutto o che non criticano la redazione per queste prese per i fondelli questo purtroppo e' altrettanto vero.Certo su questo articolo c'e' una chicca strepitosa,si mette in titolo che grillo prima parla male di renzi e poi corde da lui,ma si omette volutamente di dire il perche' grillo ci vada,ovvero perche' lo hanno stabito i suoi elettori,ma ben cimprende che a dire queste cose c'e' il rischio che molti qui' apprezzino.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 19/02/2014 - 11:28

@Memphis35,sono d'accordo.Il punto è che la "volontà popolare" su tanti,tanti aspetti della vita,della gestione di vari problemi,secondo il "senso cumune" maggioritario,è TRASVERSALE ai vari"partiti",per cui non si riesce con il SISTEMA attuale,ad ottenere risultati,su tutti questi aspetti,che vadano bene alla maggioranza di TUTTI NOI..Grillo ne dice una,che posso condividere,che altri non lamentano,ne dice due che non condivido,la Lega idem,Fratelli D'Italia idem....Come si fa a VOTARE Tizio,in pendenza di disaccordo/accordo con Caio,però considerando che Sempronio,su un certo tema,è più "affine" al mio pensiero di altri....Il problema sta nell'attuale SISTEMA "democratico",che non è basato sulla realizzazione di progetti,visioni CONVERGENTI di base,su cui NOI(il popolo),debba essere o non essere d'accordo,per esempio con continui referendum propositivi ed abrogativi "on-line",proposti dal Ministero dell'Interno,di cui il PARLAMENTO,dovrebbe tenere in debito conto..Saluti.

GiacomoMarchetti

Mer, 19/02/2014 - 11:38

@Alessio2012 dice riguardo il M5S "...se il PD gli dice che bisogna votare una cosa stanno zitti e votano." ....MA QUANDO MAI?!?!?!

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 19/02/2014 - 11:38

Il festival di sanremo E' UN CESSO.

Miraldo

Mer, 19/02/2014 - 11:44

Grillo sei solo un buffone te e tutti i 5 stelle, l'importante è farsi vedere èèè.

Amon

Mer, 19/02/2014 - 11:46

"corre" da Renzie perche la base del M5S gli ha detto di fare cosi grazie ad una sìconsultazione online, ma sappiamo bene che siete abituati al mono pensiero (esapolare) di b.

Ritratto di ForzaSilvio1

ForzaSilvio1

Mer, 19/02/2014 - 11:54

@ vabbeh - Mer, 19/02/2014 - 11:02. A parte il fatto che nei sui anni di governo Silvio Berlusconi ha posto le basi per una rivoluzione liberale che solo la Storia gliene darà atto, ma comunque non considera le circostanze ambientali in cui ha operato? circondato da traditori e inutilissimi idioti che tutti insieme non fanno un centesimo della sua stazza e elevatura morale! Guardate che la soluzione è semplice: lasciamo lavorare Lui, senza ricatti e condizionamenti da nessuno, e Lui la soluzione ce l'ha. Del resto lo dimostra tutta la sua specchiata vita di successi in tutti i campi. TUTTI! ...volete che facciamo l'elenco?

il corsaro nero

Mer, 19/02/2014 - 12:16

@ vabbeh: forse Grillo non sarà propenso allo jus soli, ma i suoi adepti sono favorevoli, quindi se quando sarà il momento proporrà un'altra consultazione on line in merito, sicuramente prenderà un'altra sberla!

il corsaro nero

Mer, 19/02/2014 - 12:20

@ Karlos-Ve: ma si è chiesto per caso che potrebbero essere gli altri media a trattare i lettori come idioti a cui dare in pasto qualsiasi notizia manipolata? Oppure secondo lei è solo Il Giornale a non dire la verità?

il corsaro nero

Mer, 19/02/2014 - 12:20

@ Karlos-Ve: ma si è chiesto per caso che potrebbero essere gli altri media a trattare i lettori come idioti a cui dare in pasto qualsiasi notizia manipolata? Oppure secondo lei è solo Il Giornale a non dire la verità?

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 19/02/2014 - 12:27

Grillo ha solo che ragione, sia sui giornalisti che su tutto il resto.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 19/02/2014 - 12:36

Aggiungo:siamo nel 2014,e con le possibilità di fare "on line",transazioni,operazioni varie "sicure" con la Pubblica Amministrazione,Censimento ISTAT,e quanto si voglia,si continua con costosi "referendum" cartacei,che partono dalla propaganda,alla raccolta di firme,a controlli,a persone coinvolte,aule scolastiche,spoglio di schede,etc.etc..... COSE DA MEDIO EVO! Si dovrebbero fare "TELEMATICI",sul sito del "Ministero degli Interni"),propositivi ed abrogativi,per dare ai vari "governi",il "senso comune",della maggioranza,ed IMPORRE che questo "senso comune",sia applicato,da un vero GOVERNO,non da tutta questa massa di approfittatori legalizzati... Il sistema referendario in genere(non solo abrogativo ma anche propositivo),dovrebbe essere uno strumento facile e quasi quotidiano,ed IMMEDIATO, SU TUTTO,espressione di una VERA DEMOCRAZIA,e quindi della volontà popolare(a livello nazionale e locale),su molteplici temi CALDI,togliendo a POLITICANTI E TECNICI DA STRAPAZZO,il potere di fare quello che vogliono per il LORO tornaconto! Cosa dico!Questa in Italia è fantascienza!!

Alessio2012

Mer, 19/02/2014 - 13:27

La consultazione online era truccata... nel senso che una persona mi ha fatto vedere che è possibile votare quante volte si vuole, anche con nome falso... Quindi la famosa "democrazia della rete" è solo una balla!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 19/02/2014 - 14:03

@Alessio2012,se il sistema di voto dei "grillini",sia o meno una farloccata,non lo so e non entro nel merito.Che sistemi di voto "on-line",in generale lo siano,questa sì che è una farloccata,perche ci sono paesi come Estonia(la patria di Skype),Russia,India,Brasile,156 Comuni Italiani,e presto anche USA,che lo usano,e non mi vengano a raccontare storie fantasiose,su manipolazioni,etc.etc....Basta volere.Qui sta il punto.Chi si trincera dietro il fantasma della privacy,del trucco,è in malafede,e significa che le cose,come stanno ora,a lui vanno bene.

Alessio2012

Mer, 19/02/2014 - 22:35

Il fatto che quei paesi lo usino non significa niente... Forse solo che sono più idioti di noi...