Politica

Il M5S ci casca ancora: su Facebook cambiata l'insegna di Auschwitz

L'insegna modificata in "Strand macht frei" (La spiaggia rende liberi) per una campagna contro l’amministrazione di Lignano Sabbiadoro

Il M5S ci casca ancora: su Facebook cambiata l'insegna di Auschwitz

I grillini ci cascano ancora. L'insegna di Auschwitz modificata in "Strand macht frei" (La spiaggia rende liberi) è stata utilizzata dal Movimento 5 Stelle per una campagna politica su Facebook contro l’amministrazione comunale di Lignano Sabbiadoro.

Replicando una provocazione apparsa sul blog di Beppe Grillo, che aveva anche parafrasato la poesia di Primo Levi Se questo è un uomo, il meetup di Lignano ha modificato la tragica immagine del campo di concentramento per pubblicizzare un incontro politico. Come ricostruisce il Gazzettino, in quell'occasione i grillini presenteranno una mozione di sfiducia contro il sindaco Luca Fanotto. Al centro delle accuse al primo cittadino della cittadina balneare ci sarebbero le condizioni degradate dell'arenile e di alcune strutture lignanesi. Accanto ad alcune foto che documentano lo stato di incuria di alcune strutture pubbliche i grillini hammo, quindi, apposto la contraffazione dell'insegna del campo di sterminio nazista tedesco. Fanotto ha reagito valutando l’eventualità di una querela per il danno di immagine alla località balneare di un atto che definisce di "incoscienza politica".

Commenti