Manovra, monito del Colle: "Coraggio, ma non incoscienza"

Il capo dello Stato: "Bisogna vedere su quali risorse possiamo contare senza inventarci coperture fasulle"

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

"Non serve coraggio se poco responsabile". A lanciare il monito è il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in merito alla Legge di Stabilità. Per questo l’atteggiamento critico "deve essere sostenibilmente propositivo e consapevole di vincoli e condizionamenti oggettivi che non si possono aggirare, altrimenti non sarebbe una prova di coraggio ma una prova di incoscienza. Possiamo noi sottovalutare il fatto che l’Italia sia uscita dalla situazione in cui era di infrazione per deficit eccessivo, possiamo correre il rischio che ci ricaschi? Il governo dice di no e penso che sia una giusta preoccupazione". Per Napolitano "la questione non è tanto di vedere quanto si sia stanziato o se si dovesse o potesse stanziare di più, il problema è di vedere nell’insieme su quali risorse possiamo contare seriamente senza inventarci delle coperture fasulle".

Il Colle ha poi spiegato che "bisogna in primo luogo che tutte le forze sociali, culturali, politiche del Paese sappiano di avere questo dovere di dare fiducia in un’Italia che torni a crescere nel Nord e nel Sud perché se crescesse solo al Nord l’Italia non andrebbe troppo avanti, abbiamo superato momenti molto più complessi e drammatici di questo attuale; supereremo anche questo per ridare all’Italia quella capacità anche di sviluppo industriale e non solo economico". "È necessario spostare l’accento sulla crescita ma mantenendo alta l’attenzione ai conti pubblici, se abbiamo avuto come prima risposta alle notizie sulla nuova Legge di Stabilità una notevole caduta dello spread è una conferma che bisogna spostare l’accento rispetto alle politiche degli anni scorsi in Italia e in Europa assai più sulla crescita, ma bisogna farlo non pensando che non esista più il problema del consolidamento delle finanze pubbliche", ha concluso il capo dello Stato.

Commenti

corto lirazza

Ven, 18/10/2013 - 11:43

ha ragioe il vecchio: serve coraggio a vivere in una nazione che ha un presidente e dei politici così!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 18/10/2013 - 11:47

Comunque sia, prima del fatidico passo indietro, c'era un bel 20% di posti di lavoro in più. Il motivo è semplice: Berlusconi sa amministrare, che vuol dire prevedere il futuro in base a proiezioni aritmetiche. Invece l'avv. Napolitano sa litigare nel senso che vuole avere ragione anche quando ha torto.

Ritratto di .n€uro Truffa.

.n€uro Truffa.

Ven, 18/10/2013 - 11:49

Secondo il bilancio di previsione per il 2013 alla Presidenza della Repubblica si spendono 185mila euro per viaggi,la spesa per la telefonia è di 200mila euro, 327mila euro vengono spesi per biancheria e abiti. Occhio anche alle poltrone, alle cassettiere e ai suppellettili di casa napolitano. Il buon gusto tra le mura del qurinale costa agli italiani ben 545mila euro, 399mila euro spesi tra banchetti, incontri e cenette a palazzo. Infine non bisogna dimenticare l'acquisto, fondamentale per le sorti della repubblica, di bestiame, macchine e attrezzature agricole per la tenuta di Castelporziano. Costo degli amici a quattro zampe? 144mila euro.

futuro libero

Ven, 18/10/2013 - 11:49

napolitano è un dittatore divero stampo comunista staliniano,lui il popolo lo vuole povero,anzi poverissimo,così che ogni giorno questo popolo affamato si metta in ginocchio e dichiari fedeltà eterna per un tozzo di pane e una cipolla.VERGOGNA

Ritratto di Gorilla Gor

Gorilla Gor

Ven, 18/10/2013 - 11:50

Se lo dice LUI che di coperture non se ne intende ma comunque se ne è accorto, vuol dire che il popolo schiavo è nudo tra i ghiacci, ma possiede ancora per poco, una pelle appetitosa.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 18/10/2013 - 11:50

napolitano, il coraggio lei non ce l'ha: non ha mai ridotto le sue dotazioni finanziarie, né degli immobili, né le spese di rappresentanza: si fa chiamare re Giorgio. e un motivo ci sarà se il debito pubblico è aumentato. che coglione comunista! chiedere a noi di avere coraggio? è come chiedere a un ladro di avere il coraggio di finire in prigione senza aver rubato...

futuro libero

Ven, 18/10/2013 - 11:53

napolitano chiede sempre aiuti ai poveri per il paese per l'Europa,questa europa, ma qualche volta perchè non propone,visto che in un modo o in un altro lo fa sempre,di chiudere palazzo Chigi e di andare tutti al Quirinale,è grandissimo e il posto ci sarebbe inoltre ci sono già almeno 1200 persone a nostro carico,non sarebbe un sacrificio fattibile anche da loro?

Ritratto di romy

romy

Ven, 18/10/2013 - 12:06

Ma i politici d'Italia,con le loro risorse economiche ci arrivano alla fine del mese?se si....allora capisco tutta la strafottenza,sto' bene io che me ne frega del cittadino,signor nessuno.Mantenete le promesse,tagli alle caste ed alla politica,ai sprechi e privilegi,vendita del patrimonio statale che ci porta solo spese,invece di buttare il can per l'aia per confonderci le idee,e riempirci di tasse come al solito,tasse che chi ha un alto reddito puo' pagare senza grossi problemi,ma chi ha figli e nipoti a carico,perchè disoccupati,mi dite come potrebbe pagarle queste nuove tasse in più,che già prima si viveva al massimo del risparmio,giusto giusto.

benny.manocchia

Ven, 18/10/2013 - 12:12

RIPETO:NAPOLITANO STA PORTANDO GLI ITALIANI VERSO UNA RIVOLUZIONE CHE CAMBIERA' IL VOLTO DEL NOSTRO PAESE.ORMAI PER MOLTI NON C'E' NULLA DA SPERARE. un italiano in usa

Massimo Bocci

Ven, 18/10/2013 - 12:14

Senti chi parla, 540 milioni per il condominio sul colle, certo Italioti non gli vorrete fa mancare i piccioli, per le mance al COMUNISTA!!! O essere comunisti è uno status (di ladri!!!) come diceva il grande Flaiano a chi gli chiedeva se era comunista, "SON TROPPO POVERO!!!"e soprattutto vero Italiano per aderire alla setta....DEI LADRI!!! COSTITUZIONALIZZATI.

michetta

Ven, 18/10/2013 - 12:52

E questo grande vecchio sarebbe il padre degli Italiani? Un padre, pur scialacquatore che sia, non si comporta come lui, che dispone di tutto quell'apparato capitalistico, senza alcun motivo che possa giustificarlo se non fosse un IMPERATORE oppure un RE. Le spese enormi, che si sprecano in quegli edifici con tutti quegli impiegati, corazzieri e cavalli compresi, sono continui schiaffi alla miseria Italiana e degli Italiani, che per arrivare alla fine del mese, fanno i salti mortali, quando ci arrivano. Ed il Popolo Sottomesso, deve solamente piangere miseria continua! Anche per colpa sua e dei suoi dipendenti! Se fossi lui e facessi la sua vita, non parlerei nemmeno! Almeno, noi, che sottomessi a lui ed i suoi amici di partito, non sapremmo il suo "autorevole" parere e potremmo prendercela con il Governo e basta. Invece, no, questo parla, parla, parla e straparla! Ma insomma, l'avevo gia' detto, di non sentirmi rappresentato da un comunista come lui, ma oggi, posso aggiungere che sarebbe bene che anche voi della stampa, sulla presidenza della repubblica ed i suoi abitanti, ne parlaste poco, anzi mai! amen

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 18/10/2013 - 13:00

Napolitano vorrebbe capire tutto, ma se certe tecniche non le sa non è che per questo non esistono. L'amministrazione consiste soprattutto nel prevedere il futuro ragionevolmente sulla base di proiezioni aritmetiche. E i calcoli bisogna saperli fare. Non basta un'infarinatura. Mica come quel bru-brù di Bersani che al massimo sa dire che "non sono noccioline". Se Napolitano è incompetente perché disturba il valente Berlusconi che ben conosce il suo mestiere?

beale

Ven, 18/10/2013 - 13:11

Nel 1956 - invasione dell'Ungheria - Napolitano è stato coraggioso o incosciente??

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Ven, 18/10/2013 - 13:11

Letta fa l'amerikano con Obama D'accordo che un Padre, Premier debba alzare il valore del figlio o di una Nazione anche se in mutande, ma se fosse capitato a Berlusconi, i Kompagnuzzi figliocci miopi con abuso di strabismo a Sinistra come lo avrebbero trattato o non vero che ci sono dati negativi come 7 mln di persone sono ancora in fila alle mense della Caritas, oltre 4mln sono disoccupati come pensa Letta che i giovani possono trovarlo o farlo alzare, mica sono Bossi o Silvio che ce l'ha duro o non pensiate che sarebbero anche denunciati per stalking alla Papy&Ruby? Che dire di Napolitano e Grasso alla sbarra e la Cancellieri ringhia perplessa? Non pensate che avesse avuto le pa** avrebbe usato il Diritto per Berlusconi e non il rovescio a gamba tesa? Sacrosanto che una Legge diventa retroattiva ma solo se essa è favorevole all'imputato prime lezioni di Legge? L'Italia ce la fa, ma in tempi inflattivi come stampare moneta, se il manico ce l'ha Draghi e la Merkel: Rewind del passato con muro, anche se, tardivamente arrivano rimbrotti giusti sulla nostra Giustizia e, a quando i licenziamenti in tronco o di pagare il danno da parte di questi Magistrati Giustizialisti che disonorano l'essere umano garantendosi una carriera senza meritocrazia con catena di santantonio dal Csm, Corte Costituzionale e Cassazione con maggioranza Sinistrorsi? Dov'è la coesione del Pd e mazza, senza panelli per i NO Global, No Tav, Mose, Ponte hanno mai scoperto chi li foraggio per estintorizzare, Molotonvare con danni al Patrimonio? Perchè furono solo ammoniti i delinquenti che fecero danni milionari in Corso Buenos Ayres? Non v'è dubbio che la Fiat aveva conflitti d'interesse più di Berlusconi con partecipazioni in Banche, Media e "Salotto buono ” come dimostra lo scioglimento del del Patto Sindacale Corsera che dire delle commesse solo Italiane di autobus ed auto Fiat e non stranieri questo non era aiuto di Stato cosa mai avuto o chiesta da Mediaset?

Ritratto di moshe

moshe

Ven, 18/10/2013 - 13:16

Servirebbe NON AVERE lui ed il suo pd in Italia!

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Ven, 18/10/2013 - 13:36

Ancora queste banalità prive di contenuto, signor presidente? Bastaaaaaa!

liibalaaba

Ven, 18/10/2013 - 13:41

Vorrei solo sapere qual'è il ruolo effettivo (non quello di facciata)del capo dello stato? Quello di sparare cavolate o di enunciare le solite frasi senza capo nè coda? A questo son capace anche io,con la differenza che io non becco il bellissimo appanaggio e tutte le prebende che becca lui!Sarebbe ora che pensasse a ritirarsi e a godersi tutti i bei soldi che si è accantonato! Non ha mai detto una parola a favore dei lavoratori (EPPURE SI DICE CHE L'iTALIA è FONDATA SUL LAVORO;E IL LAVORO COME ESISTEREBBE SENZA I LAVORATORI?);non prende posizione a favore della magistratura (eppure lui è il capo del CSM,o mi sbaglio?);mai una volta che si schierasse con chiarezza! Fa l'equidistante? Ma lo ha capito che la situazione attuale richiede da parte delle istituzioni, una presa di posizione chiara e netta? Sopratutto nei confronti dei succhiasangue di Bruxelles che stanno mandando a puttane il nostro paese(come già hanno fatto con la Grecia)!Si è vero,serve coraggio a vivere in Italia(con simili persone a comandare)! A proposito,visto che ci troviamo, vorrei chiedere,come mai nessuno dei Media(TV o giornali che siano), istituzioni (leggi Presidenza della Repubblica,del Consiglio,Ministero del Lavoro (o come cavolo si chiama ora),non parlano mai della disdetta del contratto dei bancari da parte dell'ABI? Si chi vi scrive è un bancario,con lo stipendio ridotto ormai all'osso.Per qual cazzo di motivo,non veniamo mai presi in considerazione, e mai qualcuno parla di noi? Semplice;la favola del bancario pieno di soldi è dura a morire! Eppure siamo allo stremo ormai da decenni! Non parliamo,attenzione, dei dirigenti, ma degli onesti lavoratori che si sudano lo stipendio, che l'abi vorrebbe ridurre, e far ricadere,il fondo esodati, sulle spalle del governo e dei lavoratori ! Se loro sono bastardi (e lo sono sempre stati),altrettano bastardi,ma forse di più,lo sono i mezzi di comunicazione,per i quali noi semplicemente non esistiamo, e che così facendo, non agendo da cassa di risonanza,ci mandano affanculo nel silenzio più totale.Questa,signori,si chiama omertà. Chiedo scusa se sono uscito fuori argomento,ma davvero nonce la faccio più (e con me tutti i miei colleghi d'Italia). Signor Presidente della Repubblica,perchè non si fa vivo,perchè non dice qualcosa in merito e rimette in riga l'ABI? Non gliene frega un bel niente,vero? Saluti a tutti, e che la nostra buona stella ci aiuti!

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Ven, 18/10/2013 - 13:42

Credibilité, responsabilité, stabilité! E per gli italiani inculaté...

canaletto

Ven, 18/10/2013 - 13:58

Invece di semplificare le cose, ripensare cioè il sistema fiscale con poche ma mirate tasse, rivedere energcsamente le spese politiche e della casta, le spese stupide di comuni e regioni, tagliare le pensioni e portarle al tetto max di 5000 euro, eliminare le pensioni d'oro, le buone uscite, i doppi triplie quadruplistipendi e pensioni ed incarichi, qui si pensa solo a rigirare la frittata nella stessa padella sporca e bollente studiando nuovi nomi da dare alle imposte e tasse pensando che chi le paga digerisca meglio. Aprite gli occhi e guardate la realtà e niente discorsi

a.zoin

Ven, 18/10/2013 - 14:20

MA??? Questo Napolitano,"Coraggio ma non Incoscenza,"deve essere cambiato con; fra i Partiti ci vuole "Alleanza LEALE, NON FALSA."

vince50_19

Ven, 18/10/2013 - 14:21

Augh! Così il grande Capo parlato.. Sor Letta jr, recepito?

lamwolf

Ven, 18/10/2013 - 14:30

Il coraggio c'è gli italiani lo hanno sempre dimostrato ma solo di coraggio oggi non si campa caro Presidente. Ci vogliono riforme radicali al paese per un salvataggio in extremis. La gente è stufa delle belle parole poi quando i fatti da oltre un ventennio non arrivano MAI.

Angela P.

Ven, 18/10/2013 - 15:25

Presidente carissimo, proprio così carissimo, perché se lo sa, Lei costa tre o quattro volte più della Regina inglese e anche di Obama. Come la mettiamo con i sacrifici: cominciamo da Lei, ci dia il buon esempio. Quanto prenderà di liquidazione e quante pensioni ha accumulato? Ci vuole coraggio a parlare sempre sempre e sempre senza riflettere.

Rosario46

Ven, 18/10/2013 - 15:32

napolitano, quello che in un passato non molto lontano ci diceva che il denaro è lo sterco del diavolo. Ma allora, egregio presidente, se lei prende ogni anno una montagna di denaro, la domanda sorge spontanea: ma lei sta seduto sopra una montagna di sterco? ( del diavolo, va da se ).

linoalo1

Ven, 18/10/2013 - 16:12

Bravo Delirio Tremens!Era difficile arrivarci da soli!E noi,paghiamo un Capo dello Stato per sentirci dire queste banalità?Lino.

antoniociotto

Ven, 18/10/2013 - 16:14

la mummia non si risparmia di elargirci consigli e sermoni unti di finto buonismo sinistro che provoca solo turbolenze fecali a chi ha un minimo di onestà intellettuale o un minimo di dignità. dopo il ladro oscar luigi ci mancava re giorgio il piagnone comunista. se proprio non si può farne a meno del PDR, almeno che sia eletto dal popolo!!!

orso bruno

Ven, 18/10/2013 - 16:24

Napolitano, quando ti toglierai dalle p...e ? Siamo stufi di sentire ragli stonati!

Massimo Bocci

Ven, 18/10/2013 - 16:48

Xbeale, ....... Solo un vetero comunista come adesso, anche se cambiano nome (spesso) e mistificano la verità SEMPRE,l'indole e' quella ma che cazzo (scusi l'espressione ) con la democrazia l'hanno avversata in Italia da sempre e solo dopo la caduta del muro del terrore,che si sono convertiti (si fa per dire) per continuare a rubare con il loro regime47 (by Stalin) e per essere sicuri la continuità della attività ci hanno asservito a pagamento all'inreversibile Truffa (a pagamento) Euro, Saluti

unosolo

Ven, 18/10/2013 - 17:17

OK per il coraggio , allora dividiamo in due l'appannaggio del capo , dimezziamo il personale e il resto lo collochiamo altrove con stipendi regolari , pretendiamo che il capo risieda non più al Quirinale ma nella propria residenza abituale , disponiamo la riconsegna del Quirinale o destiniamolo a museo , dimezziamo i parlamentari e i loro stipendi , diamo più soldi alla stampa e togliamo il canone alla RAI privatizzando tutte le reti meno la uno . Se questo intendeva il capo sarebbe il capo di tutti.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Ven, 18/10/2013 - 17:20

Il comunista mai pentito del Quirinale afferma: "Non serve coraggio se poco responsabile". Ma tra tutte quelle migliaia di parassiti al suo seguito non c'è un qualcuno che spieghi a questo citrullo che il "coraggio" senza "responsabilità" è proprio il frutto delle sue imposizioni? Chi se non Lui poteva affidare un Paese in crisi come l'Italia a squallidi personaggi come Mortimer Monti ed Enrichetto Letta che hanno sempre indossato la livrea dei servi di razza?

unosolo

Ven, 18/10/2013 - 17:24

parte seconda : il capo come tutti i parlamentari nel prossimo anno vedranno lo stipendio e gli appannaggi , con i rimborsi compresi , salire automaticamente , questa è la realtà , tutti gli anni vengono fermate pensioni ma non rimborsi e stipendi della casta , poi se guardiamo le alte cariche che possono spendere come gli fa comodo , ogni anno possono comperarsi un grande appartamento , volendolo fare ovviamente , abbiamo ministri con portafoglio , ma a cosa serve ? prendono ugualmente rimborsi e noi manco i sudati aumenti , questa è la differenza tra chi esercita politica e chi ha dato e da PIL . ci fregano sempre qualunque sia il governo , questo da venti anni continuamente , lo stipendio di allora era ricco ma oggi sono i mendicanti scordati da tutti i sindacati.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Ven, 18/10/2013 - 17:33

Mai una volta che si vedano quei "coraggiosi" delle Jene inseguire Napolitano e chidergli come mai il Suo Regno è più costoso di quello della Regina Elisabetta e dello stesso Obama? Che fate, vi manca il coraggio? Rompete il cazzo a chiunque ma di questo usurpatore "democratico" perchè avete così tanta paura? Possibile che se la fanno sotto anche gli spavaldi Giulio Golia ed Enrico Lucci? Dai fateci vedere che ho torto!

fedele50

Ven, 18/10/2013 - 18:17

LEI non mio presidente,nessuno del popolo Lo ha eletto, però continua come se il popolo italiano lo avesse eletto ,non è cosi, pertanto ridimensioni le sue esternazione perché io come cittadino non la riconosco, nel ruolo che questo parlamento le ha conferito, lei dovrebbe solo tagliar nastri, leggere le paginette scritte da qualche suo tirapiedi e in ultimo, vegliare i caduti, ,P.S. se proprio vuole esternare come capo della Repubblica le ricordo che abbiamo due militari italiani prigionieri in india, CHE DICHIARO nostri DIFENSORI,MARO , e lei che fa???, blatera .POVERA PATRIA MIA.

fedele50

Ven, 18/10/2013 - 18:17

LEI non mio presidente,nessuno del popolo Lo ha eletto, però continua come se il popolo italiano lo avesse eletto ,non è cosi, pertanto ridimensioni le sue esternazione perché io come cittadino non la riconosco, nel ruolo che questo parlamento le ha conferito, lei dovrebbe solo tagliar nastri, leggere le paginette scritte da qualche suo tirapiedi e in ultimo, vegliare i caduti, ,P.S. se proprio vuole esternare come capo della Repubblica le ricordo che abbiamo due militari italiani prigionieri in india, CHE DICHIARO nostri DIFENSORI,MARO , e lei che fa???, blatera .POVERA PATRIA MIA.

quasi25modo65re

Ven, 18/10/2013 - 18:22

PIU' CHE UN COMMENTO IL MIO E' UNO SFOGO. Sempre più la mia domanda : perché due pesi e una sola misura solo per Silvio Berlusconi. Ormai in Europa hanno capito già tutto e sono anche loro gli artefici e il puntellamento accanito contro il leader di questo partito. Tutti si son resi conto che questa e come Tangentopoli .Ma non mi riferisco al soggetto Berlusconi. In Italia prima di lui ne sono passati a decine ,ma! mai un imputazione mai una condanna .Solo perché , serviva il sistema Mafioso ancora in atto nel nostro paese e nel nostro sistema giudiziario. Il sistema che sta cercando di seppellire loro credono che facendo sparire il soggetto con lui moriranno le sue idee. Cari lo sapete benissimo ormai . Le idee giuste riguardo il sistema stato che il soggetto voleva cambiare e riuscito di nuovo a mutilare il senso della libertà che lo alimenta. Le idee non muoiono viaggiano. E se il cittadino di un popolo dove continuamente dice che in Italia la democrazia e morta e arrivato il momento di uscire dallo sistema che giorno dopo giorno ci sta renderà clandestini e schiavi di non si sa chi nel nostro paese. Carissima Europa a me personalmente del tuo status futuristico PERSONALE quali I padroni saranno ,anzi sono banche speculatori finanziari. A questi mostri sicuro al 100% carissimi italiani non interessa nulla di noi. Sono solo dei barbari che con queste mosse si stanno impadronendo delle nostre terre, delle nostre famiglie, del nostro future e sopra tutto il futuro e la speranza che i nostri figlia hanno diritto di vivere ed avere. Questo e quello che penso io. A chi leggera il mio commento sfido a criticarmi e a dire che queste opinioni sono del soggetto in causa Silvio Berlusconi. FIRMATO UN LAVORATORE CHE STA ARRIVANDO AL LIMITE DELLA SOPPORTAZIONE MEDIATICA CHE CONTINUAMENTE UNA PARTE DELL'INTERO ELETTORATO CITTADINO POLITICO CONTINUA A NASCONDERSI COME GLI STRUZZI. VIGLIACCHI FALSI E IPOCRITI PEGGIO DELLE IENE. QUELLO CHE Accadrà VE LO MERITATE. SALUTI UN PICCOLO italiano ALL'ESTERO PER LAVORO. WWWW LA LIBERTA E WWWW LA DEMOCRAZIA MA QUELLA VERA E GIUSTA. SMETTIAMOLA DI DARE DA MANGIARE A POLITICI INCOMPETENTI LI SOLO PER INTERESSI PERSONALI. MANGIA PANE A TRADIMENTO.

Ritratto di devivo1951

devivo1951

Ven, 18/10/2013 - 18:51

Caro presidenre è ora che lei e tutti i parlementari degli ultimi 25 anni rassegnate le dimissioni ( quelli ancora presenti), restituendo tutto ciò che avete preso in più del dovuto, al popolo gia l'avete tolto non vi sembra che sia arrivata la vostra ora, pensateci bene, perchè il popolo è alla fame, e voi continuate a prenderci im giro.

antonio54

Ven, 18/10/2013 - 19:49

A quando un presidente eletto dai cittadini? Credo sia arrivato l'ora....

Maria Rosa

Ven, 18/10/2013 - 21:07

ma il vecchio ha coraggio?

beale

Sab, 19/10/2013 - 10:02

@Massimo Bocci: sostengo da sempre che la democrazia è un'invenzione del potere così come il patriottismo nel 19° e nella prima metà del 20°. Buon fine settimana.