Mps, in arrivo i primi avvisi di garanzia. Grilli: "Patrimonio solido"

Si indaga su Baldassarri e Pontone e sulla percentuale fissa sugli acquisti di derivati rischiosi. Il ministro alle Camere: "Il caso Mps non inciderà sul sistema"

Dall'inchiesta della procura di Siena sul buco di bilancio di Monte dei Paschi di Siena emerge che i vertici della banca, l'ex presidente Giuseppe Mussari e l'ex responsabile dell'Area Finanza Gianluca Baldassari, nascosero agli azionisti le operazioni sui "derivati" tentate per risanare il debito emerso con l'acquisto di Antonveneta. Mussari e Baldassari sono perciò indagati per truffa. Al vaglio degli inquirenti anche la posizione di altri responsabili tra cui l'ex direttore generale Antonio Vigni. Riferendo alle Commissioni riunite delle Camere il ministro dell'Economia Vittorio Grilli ha assicurato che il patrimonio della banca senese è "solido". Tuttavia, l'inchiesta si allarga a macchia d'olio: nel filone milanese sulla finanziaria svizzera Lutifin che riguarda anche un derivato comprato da Mps a Dresdner Antonio Rizzo, ex funzionario della banca d’affari tedesca, ha rivelato che Baldassarri e Matteo Pontone, responsabile della filiale di Londra di Mps, erano conosciuti come la "banda del 5%" dalla percentuale che prendevano su ogni operazione.

"La situazione è esplosiva e incandescente - ha commentato il procuratore di Siena Tito Salerno - stiamo parlano del terzo gruppo bancario italiano". Come riporta il Corriere della Sera, per cercare di ripianare il grosso buco dato dall'esborso per Antonveneta Mps avrebbe sottoscritto due contratti con Jp Morgan con condizioni capestro. I contratti, siglati da Baldassari, avallati da Mussari, furono tenuti in cassaforte per tre anni da Vigni. L'operazione sarebbe dovuta servire a colmare le perdite provocate dalla plusvalenza di Antonveneta, comprata dagli spagnoli del Santander a settembre 2007 per 6,3 miliardi di euro e rivenduta a Mps due mesi dopo per 9,3 miliardi di euro, più un miliardo di euro per gli oneri. L'accordo con Jp Morgan sarebbe stato presentato come un aumento di capitale ma, in realtà, e su questo la Procura sta indagando, sarebbe stato un vero e proprio prestito. Il contratto non solo sarebbe stato tenuto segreto agli azionisti, nonostante l'obbligo per legge di informarli, ma non sarebbe neppure stato registrato sui libri contabili. Non solo. Rizzo venne ascoltato come testimone il 13 ottobre 2008 dal pm Roberto Pellicano, titolare di un’inchiesta sulla finanziaria svizzera Lutifin e che riguarda anche un derivato comprato da parte di Monte dei Paschi di Siena alla banca tedesca.

Rizzoparla di un incontro avvenuto nel novembre 2007 tra lui e altri due funzionari della Dresdner durante il quale quello che si occupava della vendita dei prodotti finanziari strutturati "caldeggiava l’operazione di riacquisto di un pacchetto titoli strutturato da Mps Londra". "Faccio presente - si legge ancora nel verbale - che parlo di riacquisto in quanto lo stesso pacchetto era stato venduto da Dresdner a Mps Londra in precedenza. Nell’occasione si venne a sapere che Dresdner per l’operazione, avrebbe pagato una somma a titolo di intermediazione, a tale Lutifin di Lugano. Cutolo (uno dei due funzionari della Dresdner, ndr) rimase sorpreso e disse che era assurdo pagare per una intermediazione per un affare che Dresdner poteva tranquillamente fare da sola. Tale assurdità era accentuata dal fatto che in occasione della vendita da Dresdner a Mps era stato utilizzato altro intermediario diverso da Lutifin". Rizzo afferma poi che nel marzo del 2008 era andato a raccontare quanto accaduto con Mps all’organismo di controllo interno di Dresdner e "mi è stato comunicato che sarebbe stata aperta un’indagine". Qualche giorno dopo in una cena con Michele Cortese, l’uomo che si occupava della vendita di prodotti finanziari per Dresdner Bank-London Branch, quest’ultimo gli disse che "a suo avviso, ma il fatto sembrava notorio, Pontone e Baldassarri (il primo all’epoca responsabile della filiale di Londra di Mps e il secondo capo di Pontone, ndr) avevano percepito una commissione indebita dell’operazione per il tramite di Lutifin. Mi disse anche che i due erano conosciuti come la banda del 5% perchè su ogni operazione prendevano tale percentuale".

Riferendo alle Commissioni riunite delle Camere Grilli ha ricostruito una vigilanza "continua, attenta e appropriata" sull'attività dell'istituto da parte di Bankitalia, partendo da "un’attività ispettiva iniziata nel 2010 con governatore draghi ed è proseguita nel 2011, 2012 e ancora 2013 con governatore visco". L'intervento messo in campo dallo Stato sarà non tanto "un intervento di salvataggio di una banca insolvente", ma piuttosto un "rafforzamento del capitale secondo gli standard innalzati in sede Eba" di una banca "con un patrimonio ancora solido". L'azione statale non andrà "a favore dei manager o degli azionisti ma dei risparmiatori della banca". Si distingueranno "le responsabilità dei manager dalla vita del sistema bancario e del risparmio dei cittadini". E non si minimizzerà la "verifica della possibile esistenza di atti di gestione impropria o addirittura illeciti". Il ministro ha sottolineato che ieri la Banca d'Italia ha dato il via libera per il riscatto dei Tremonti bond, emessi dal Monte dei Paschi per un totale di 1,9 miliardi di euro. L'ok è fondamentale per l'emissione di 3,9 miliardi di Monti bond che - sottoscritti dal Tesoro - assorbiranno gli strumenti ibridi, con condizioni economiche "più svantaggiose" per la banca. L'intervento statale, con la conversione degli strumenti finanziari, porterà il ministero dell'Economia all'82% del capitale dell'Istituto.

L'ex ministro dell'Economia Giulio Tremonti non ha apprezzato l'intervento "in dissenso" di Gianfranco Conte, presidente della commissione Finanze. Intervento sull'ordine dei lavori nasce un battibecco con Pier Ferdinando Casini. "Dopo farò una conferenza stampa", dice Tremonti. Immediata la risposta del leader Udc, che chiede "un'eccezione per non destare uno scandalo perché lui non può parlare". Casini ha poi accusato l'ex ministro di voler fare campagna elettorale e non un discorso serio. Il segretario del Pdl Angelino Alfano ha chiesto, paragonando il caso Mps allo scandalo che "travolse la sinistra alla fine dell'800 con la Banca Romana", che si crei "una commissione di inchiesta per sapere quanti derivati hanno in pancia gli istituti italiani per capire anche se esiste un rischio di contagio".

Commenti
Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 29/01/2013 - 15:29

spiega a una massa di ladri come altri sono riusciti a rubare. Li vuole ingelosire

Boccato

Mar, 29/01/2013 - 15:42

MA CHE COSA SIGNIFICA 'MPS'..'M'I 'P'ORTI 'S'OLDI ? O "MALLA PIANIFICAZIONE SOCIALISTA" ?

Boccato

Mar, 29/01/2013 - 15:46

SPIEGARA ANCHE COME IL PD SI É APODERATO DELLA BANCHA ?

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mar, 29/01/2013 - 15:50

basta con le banche che investono soldi nelle aziende che falliscono e fanno pagare il conto agli italiani in nome "della difesa dei risparmiatori". esse devono prudentemente tenere in cassa sempre i soldi che devono dare ai correntisti, e una copertura almeno pari agli investimenti azionarii che fanno. troppo facile spacchettare aziende e impacchettare titoli mischiano azioni buone e marce da vendere alla gente che non può risalire all'effettivo investimento. oppure sia vietato alle banche la partecipazione ad aziende ed alle aziende la partecipazione alle banche. fermiamo la circolazione dei derivati.

Charles buk

Mar, 29/01/2013 - 15:53

A volte penso a quei film giapponesi dove militari, feriti nell'onore facevano harakiri. Ora, non pretendo tanto, ma dimissioni con scuse pubbliche, no? Poche parole: ragazzi, sono un incapace. Arrivederci e grazie

Tommaso Berretta

Mar, 29/01/2013 - 16:00

Ma come mai il Presidente Napolitano non fa sentire la sua voce? Forse perchè la vicenda va a colpire gli amici ex PC ??

Ritratto di mistereaster

mistereaster

Mar, 29/01/2013 - 16:02

quindi... paghiamo sempre noi gli errori di altri.. in soldoni.

ccappai

Mar, 29/01/2013 - 16:03

@Charles buk Dimissioni di chi? Grilli? Il Governo a cui appartiene è già dimesso. Bersani da Segretario PD? Bersani e il PD non hanno alcuna responsabilità diretta. Al massimo si potrebbe accettare una scarsa attenzione politica, ma queste sono altre cose... Non mi sembra che Berlusconi si sia Dimesso per le accuse di corruzione concussione o per i svarioni nella gestione di Mediaset che hanno portato a diverse condanne (ricordate la questione dei diretti televisivi?) ... Ve lo chiedo per favore, Accendete il cervello prima di parlare. Siete talmente piccoli e ridicoli...

G_Gavelli

Mar, 29/01/2013 - 16:08

Allora Grilli: 1) Nelle casse dello Stato non c'era una Lira; 2) il Governo seppe e volle intervenire pro MPS; 3) Prestito? Ammesso che i soldi rientrino - di certo non prima di un anno e non tutti in un sol colpo -, accettiamo pure la tesi del prestito; 4) 4 Miliardi servivamo e andavano pescati dalle tasche degli Italiani = IMU sulla prima casa; 5) Tanto è vero che, adesso, Monti offre una riduzione dell'IMU sulla prima casa; 6) Conslusione più che ovvia: siccome quel prestito è una sorta di Una Tantum, riducendo l'IMU Monti in realtà pone anche per il 2013 e gli anni a venire una nuova TASSA SULLA CASA, chiamasi IMU RIDOTTA, visto che il buco MPS è uno solo e non ripetibile.

hectorre

Mar, 29/01/2013 - 16:10

ahahahah....fanno tutto questo per i risparmiatori.....ahahahahahah.....queste porcate fatele senza aggiungere nulla,vi rendereste meno ridicoli e più credibili....voi ci mettete le parole e l'ipocrisia,noi italiani i soldoni!!!!!

Ritratto di .il suddito

.il suddito

Mar, 29/01/2013 - 16:11

MPS L'ITALIA GIUSTA per la casta

Charles buk

Mar, 29/01/2013 - 16:26

Caro cappai, a me pare che il governo sia ancora in carica, dimissionario ma in carica. Parli di scarsa attenzione politica, ma scusa al vertice della banca ci dono p ci sono stati soggetti piazzati li dal partito. Ora va bene che la responsabilitá penale è sempre personale, ma la responsabilitá morale é della politica. Se è così quantomeno i leader del pd sono stati incapaci. Sbagliare una tale valutazione è di una gravitá assoluta. Io non spno ne per il pd ne per il pdl e concordo con te sul fatto che berlusconi dovrebbe andarsene a ramengo. In ogni caso se ti riferivi al sottoscritto quale "piccolo e ridicolo" sei un idiota

Ritratto di allecarlo

allecarlo

Mar, 29/01/2013 - 16:31

...E meno male che Bankitalia ha effettuato una vigilanza "continua, attenta e appropriata"... altrimenti chissà cosa sarebbe successo. Ah ah ah questi super tecnici sono veramente dei fenomenali paraculi..... quello che stupisce è che ci siano ancora degli italiani che li votano...... devono essere tutti bancari che tengono al posto di lavoro

Ritratto di allecarlo

allecarlo

Mar, 29/01/2013 - 16:36

CCAPPAI: classico esempio di trinariciuto inquadrato nel PD = cervello all'ammasso

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 29/01/2013 - 16:37

@ccappai egregio visto che lei è una persona che accende il cervello,visto che non bisogna incolpare nessuno mi potrebbe gentilmente spiegare dove si sono liquefatti i miliardi??E non mi venga a dire che la colpa è degli italiani che devono rimpinguare i forzieri vuoti della banca.Lei che è veramente un grande ci illumini per favore.................noi siamo piccoli.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mar, 29/01/2013 - 16:42

e mi domando: gli imprenditori che chiedono un finanziamento in banca sanno che magari di riffa o di raffa la banca potrebbe avere azioni di un suo concorrente? fossi mps mi farei una risata prima di finanziare un concorrente della coop o di un suo parente. in compenso finanzierei ad occhi chiusi un amico che vuol far sparire dei soldi e gli organizzerei un bel pacchetto di derivati, tanto pagano i cittadini. le banche non devono avere azioni perchè bloccano lo sviluppo. chi è che ha fatto quell'abominio di legge del testo unico bancario? roba che sta instaurando una dittatura assoluta! bisognerebbe additarlo per sempre come traditore del popolo.

Duka

Mar, 29/01/2013 - 16:45

Sporca bugia già per ciò che Grilli stesso dice e ammette. Il "prestito" ad interesse del 9% può essere restituito anche in azioni. Questo che cosa significa che lo stato si trasforma nel maggior azionista di MPS e quando lo farà antro 5 anni cioè quando la cosa sarà da tutti o quasi dimenticata. MA CI PRENDONO PROPRIO PER COGLIONI?

Ritratto di IVO

IVO

Mar, 29/01/2013 - 16:50

Buona serata , (se lo potessimo dire)Questa è la vera barzelletta che un governo può cercare di farci ingoiare. Sappiamo benissimo che il prof. ha dovuto dissanguare i cittadini con l'imu in quanto lo stato non poteva pagare gli stipendi ai dipendenti dello stato , Vero? , è altrettanto vero che non paga i fornitori di servizi che a novecento giorni , poi trova miliardi a palate x fare un prestito a una banca ? mi domando e vi domando siamo matti oppure li facciamo ? in questo modo potrei fare anch'io il presidente del consiglio , probabilmente farei di meglio !!!

hectorre

Mar, 29/01/2013 - 17:03

ccappai.....certo come no!!!! anche il tesoriere del partito gestiva tutto il denaro all'insaputa del segretario...anche il braccio destro del suo amato leader,intascava le mazzette e sponsorizzava il partito all'insaputa di tutti...ora anche MPS e nessuno sapeva nulla.....le dico solo un'ultima cosa......SVEGLIAAAAAAAAA!!!!!

Benado

Mar, 29/01/2013 - 17:11

Grilli, dice che la Banca D'Italia ha vigilato,e' mai possibile che dica queste cazzate,e' trascorso moltissimo tempo ed ora si accorgono della truffa,vanno tutti messi in galera (CO9MPRESO Grilli).

Massimo Bocci

Mar, 29/01/2013 - 17:13

Un rafforzamento????? DEL REGIME, (comunista-catto) dei LADRI di PISA!!!! Chi altro è costituzionalizzato dal 47!!!! Ai kamikaze azionisti (byTRUFFATI), consiglierei il detto preventivo Napoletano " se non sai trabuliare (fregare) a Napoli non ci devi andare" cos'ì mai portare e lasciare soldi in casa di simili........ LADRI!!!!

Benado

Mar, 29/01/2013 - 17:23

Lo Stato Italiano diventerà azionista ,quando le azioni sarano a 0,000001€. Coma si puo' pretendere i 9% di interessi? stanno mettendo il cappio intorno al collo dell MPS? Come possono pagare oltre 1.000.000di€ al giorno. Cosa diranno se la MPS non potra' potra' interessi da strozzino.

b.walter

Mar, 29/01/2013 - 17:31

Nella triste vicenda del MPS l'intervento dello stato dovrà essere finalizzato non a difesa della banca, o degli azionisti, o, peggio, dei dirigenti corrotti, ma a difesa degli ignari risparmiatori e correntisti! Il resto non conta niente, sono schermaglie elettorali indecorose!

b.walter

Mar, 29/01/2013 - 17:35

Nella triste vicenda del MPS l'intervento dello stato dovrà essere finalizzato non a difesa della banca, o degli azionisti, o, peggio, dei dirigenti corrotti, ma a difesa degli ignari risparmiatori e correntisti! Il resto non conta niente, sono schermaglie elettorali indecorose!

tartavit

Mar, 29/01/2013 - 17:38

Buffoni. Tutti buffoni. E l'Italia va a rotoli.

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 29/01/2013 - 17:40

Andava nazionalizzata e sottratta ai criminali ladri rossi.

Duka

Mar, 29/01/2013 - 17:43

Ha ragione Benado . Questa è semplicemente una truffa ai danni degli azionisti e di tutti i contribuenti perchè di fatto il CRAC MPS lo pagheremo noi.

aredo

Mar, 29/01/2013 - 17:59

Tutti quelli di MPS, tutto il PD e Grilli e Monti se vi fosse vera giustizia dovrebbero essere stati arrestati. Invece visto che la magistratura è in mano loro e la giustizia è finta e se la fanno loro contro i loro avversari e nemici, possono permettersi di rubare 4 Miliardi di Euro o 17 Miliardi di Euro senza alcun problema.

unosolo

Mar, 29/01/2013 - 18:06

fuori la verità , se a giugno 2012 già si è intervenuti e successivamente a dicembre 2012 vuol dire che il governo sapeva ma non solo il governo , sapendo che al Monti piace parlare con la Merkel , forse per questo ha tamponato l'esborso dei 3,9 MLD erogati per la MPS , fatalità il piano di stabilità è servito solo a coprire la IMU che copriva pari pari il buco . dove era la necessità di caricarci di aumenti continui ? era solo per questo ed ecco che ora sistemato il buco si possono scalare le pressioni fiscali , nel mentre sono spariti milioni di posti di lavoro e migliaia di imprese , gli aumenti hanno creato paura di spendere e di fatto la recessione , qesta è la realtà, per coprire un buco ha messo in ginocchio la nazione e l'artigianato ITALIANO.

pl.braschi@tisc...

Mar, 29/01/2013 - 18:11

Se c'è una cosa giusta è quella di aver fatto pagare le malefatte pd ai propri elettori senesi! Tutti rigidamente comunisti o come si spera ex comunisti. Comunque gli sta bene. L'importante è di non far pagare anche a tutti gl'Italiani quegli ammanchi paurosi!

pl.braschi@tisc...

Mar, 29/01/2013 - 18:21

Si scoprirà forse anche il collegamento fra MPS ed il Forteto. Queste due vicende (aggiunte alle voragini delle ASL) rendono l'immagine della regione toscana un'autentico schifo! Altro che fiore all'occhiello del "buon governo della sinistra"! Mamma mia!

Mareia2012

Mar, 29/01/2013 - 18:25

Come ha detto qualcuno quei 4 miliardi potevano mica darli a quelle aziende che per colpa dei crediti della P.a stanno fallendo?

cast49

Mar, 29/01/2013 - 18:27

il casinaro ha alzato la cresta, lui che a coscienza è messo malissimo...

cast49

Mar, 29/01/2013 - 18:32

Tommaso Berretta, certamente...

cast49

Mar, 29/01/2013 - 18:38

ccappai, e i seicentomila e passa euri che mussari ha dato al partito? bersani non li ha visti? ma non dire cazzate...

Ritratto di aquila8

aquila8

Mar, 29/01/2013 - 18:38

IL VERO DIO SALVA LE BANCHE-I BANCHIERI-LA CASTA,SACRIFICANDO LE PICCOLE-MEDIE AZIENDE E DEL POPOLINO BUE PECORONE. Anche i fidati sudditi della Ue partecipano al grande teatrino della politica italiana per rafforzare l’inviato di Dio:Ue, Rehn: Berlusconi ha soffocato la crescita in Italia.Questa è la prova che la UE è stato Costruita solo per fare gli interessi dei padroni del mondo,per questo hanno delapidato tutte le ricchezze per fare le guerre e promettere il Paradiso Terrestre alle Ex Nazioni dell’Impero Russo con l’intendo di Isolare la Ex Grande potenza dell’URSS e portarla sotto il controllo dei padroni.Il Messia Berlusconi è servito per dare scacco matto,salvando il suo amico Putin dalle Ire del Dio delle Guerre Busc e adesso serve per mantenere al potere il Salvatore della Casta e fondatore della terza Repubblica.Con il Trionfo del Dio Denaro,è giusto che il salvatore pensi solo al benessere delle Bannche e dei Banchieri.Finalmente il Super Profes. Bocconiano Clericale ha dimostrato il suo vero volto dopo aver salvato ABC &C. con tutta la ciurma politica,la Burocratica Guerrafondaia UE e il Dio Super Euro.Adesso per mantenere i privilegi della Casta e garantire il Futuro Dorato ai loro figli sistemati negli apparati delle Istituzioni,vuole portare il periodo di scuola a 11mesi per scoraggiare i figli del popolo,affinchè non vadano oltre all’età scolastica.Si vede che non è bastata la riforma della scuola che ha portato l’ora di studio a 60 minuti e imposto l’ora di Religione al pari di Italiano,Matematica,Latino,Greco.Questa realtà ci conferma che Dio è solo immaginario e conta solo il vero Dio innalzato dai padroni del Mondo,adesso abbiamo il Dio Super Euro.Quindi è del tutto normale che il governo di Dio Impostoci abbia salvato la Seconda Repubblica per traghettarla al sicuro nella Terza,salvato le Banche e fininziato le Grandi opere (TAV),infine per mantenere in piedi la Torre di Babele ha approvato manovre da Sadico Macellaio e aumentato le tasse.Questa tremenda e drammatica realtà,ci aiuta a capire il perchè hanno distrutto la Sanità,i trasporti e la scuola e non hanno soppresso le Province,Regioni Autonome,Auto Blu con le scorte,gli Enti Inutili,non dimezzato i Parlamentari e non fatto la Repubblica Federale Presidenziale con al massimo 100 Senatori al posto del Senato attuale dove siedono i fedeli Matusalemmi,incollati alle poltrone salva governi impostoci e inquisiti.Non per niente hanno in San Bossi il loro protettore.

gamma

Mar, 29/01/2013 - 18:38

Dunque, abbiamo la dirigenza della terza banca del paese che effettua di "nascosto" a tutti o "quasi" delle operazioni (l'investimento in derivati) tanto sbagliate, anzi così folli che c'è qualcuno che pensa che siano state fatte apposta oppure perchè erano ridotti alla disperazione. Per inciso, l'investimento in derivati viene fatto facendosi accalappiare dalle tre maggiori banche speculatrici del pianeta: Deutche Bank (tedesca), JP Morgan (americana) e Nomura (giapponese), facenti parte tutte e tre della "trilaterale" la più potente organizzazione bancaria del mondo, di cui "guarda caso" il rappresentante in Europa era o è (questo dato non è ancora chiaro) il prof. Monti. Intendiamoci, sono propenso a credere che Monti in questa storia non c'entri niente e che sia una semplice coincidenza ma è una coincidenza che deve comunque essere tenuta presente. Ancor prima, mi sembra nel 2006, MPS che è sotto totale controllo del PD di Siena compie un altra operazione folle e in totale dispregio dei suoi correntisti e risparmiatori: compra ad un prezzo che corrisponde a circa due volte e mezzo il reale valore, una banchetta, Antonveneta, da una importante banca spagnola, Santander, che udite udite, l'aveva acquistata solo due mesi prima. Gli esperti dicono che il reale valore di Antonveneta ai tempi non fosse più di due, tre miliardi. Ma MPS ne spende più di dieci. Folle? NO! Non ci crederebbe neanche Babbo Natale. C'è una puzza tale di giochi sporchi, di tangenti, di truffa che per non sentirla bisogna proprio estirparsi il naso. Ora con tutta questa puzza che sta impestando l'Italia dalle Alpi al Canale di Sicilia il buon Grilli ci dice, paro paro, che noi italiani dobbiamo dare 4 miliardi dei nostri sudatissimi euro (circa 100 euro per ogni italiano adulto) a questa banca perchè la si deve salvare. Ma io dico e lo dico a tutti, sia di sinistra che di destra, vi sembra giusto? E anche ammesso che la si debba salvare, allora salviamola in altro modo. Chessò, nazionalizziamola, facciamone una banca per il supporto alle esportazioni (qualcosa di simile c'è in Germania) ma perdio, non la si può lasciare a chi ha fatto tutto quello che era umanamente possibile fare, per ridurla in questo stato.

cast49

Mar, 29/01/2013 - 18:43

Il PD – che di Mps è sempre stato il socio occulto di maggioranza e il maggiore percettore di dividendi finanziari e politici – paga il disastro annunciato senese ma non troppo. La cortina della cosiddetta “utilità sociale” continua a proteggere i “cazzi propri” coltivati dai democratici dentro e per mezzo della banca per interposta Fondazione.

cast49

Mar, 29/01/2013 - 18:46

Bersani su BMPS: " PD non c'entra niente" Ridicolo! Chi ha governato il comune di Siena per 50 anni? Il PD fatto certo. Chi ha nominato i vertici della Fondazione MPS? Il PD fatto certo. Chi ha Nominato i vertici della banca BMPS? Il PD fatto certo. Chi ha intascato la mega tangente? Il PD perchè no???

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 29/01/2013 - 18:56

la verità è destinata a saltar fuori e c' è solo da aspettarsi per grilli una vera e propria figura barbina che sicuramente lo escluderà per il resto della sua vita da incarichi politici se non al fianco di Bersani e di Monti

aredo

Mar, 29/01/2013 - 18:59

Poi come per Vendola, Errani, Penati "il fatto non sussiste" e chiudono tutto quanto. La giustizia per i compagni comunisti non vale, di certo non arrestano se stessi.

Il giusto

Mar, 29/01/2013 - 18:59

Ho letto su altri giornali che della situazione si sapeva ancora ai tempi dei tremonti bond!Attenzione...arrivano valanghe!!!

onurb

Mar, 29/01/2013 - 19:02

G_Gavelli. Spero che ciò che lei afferma, buco non ripetibile, corrisponda al vero. A me, nell'ascoltare gli interventi di oggi in Commissione parlamentare, qualche dubbio è sorto.

roliboni258

Mar, 29/01/2013 - 19:04

Grilli appena successo il fatto si e' scagliato contro la bankitalia,probabilmente ha preso qualche ceffone,ora dice il contrario,come ci si puo' fidare di questa gente,questi tecnici sono quasi tutti uguali, falsi

pl.braschi@tisc...

Mar, 29/01/2013 - 19:06

Sottoscrivo paro paro quanto scritto da "gamma"! Aggiungo che sembra addirittura assurdo che una Banca (severissima nell'elargizione di mutui immobiliari) agisca in modo palesemente sprovveduto nel valutare un'Istituto almeno cinque volte il suo valore di mercato! Non regge neanche la spiegazione fornita da quel giornalista del "Sole 24 Ore", nello studio di Vespa, con la quale si faceva capire che l'acquisto di sportelli era, al tempo, molto sopravalutata dal Mercato! Sembra piuttosto un canotto di salvataggio, lanciato dal quotidiano della Confindustria, per ingraziarsi i poteri forti! Nel caso sciagurato Monti torni a governare il Paese, magari con Gargamella all'ala!

Ritratto di vaipino

vaipino

Mar, 29/01/2013 - 19:16

ccappai asciugati le lacrime e pensa alla masnada di delinquenti che difendi e che voterai. Purtroppo non sei l'unico caso umano che ha sostituito il cervello con lo sventolio di bandiera rossa. Tue testuali parole:Bersani e il PD non hanno alcuna responsabilità diretta. "..Al massimo si potrebbe accettare una scarsa attenzione politica..." ci credi sul serio o sei troppo comunista per ammettere che il tuo partito delinque abitualmente???

gianfranco1966

Mar, 29/01/2013 - 19:17

ragazzi finche si scherza...ma qui sono spariti 17 miliardi. o i comunisti del pd dicano dove sono finiti e che la giustizia comunista mandi in galera qualcuno oppure veramente non si potra accettare una situazione in cui non paga nessuno e che siamo noi italiani a pagare i disastri e le ruberie dei comunisti. siamo arrivati al colmo. di questa dittatura dei comunisti nella magistratura non se ne puo piu.

Ritratto di vaipino

vaipino

Mar, 29/01/2013 - 19:17

Grilli: "Patrimonio solido" grazie alla nostra IMU

gianni59

Mar, 29/01/2013 - 19:33

la solita magistratura rossa a orologio....

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 29/01/2013 - 19:38

Grilli:la banca è solida.Si potrebbe anche dire l'operazione è riuscita perfettamente ma il paziente è morto....................

Ritratto di Markos

Markos

Mar, 29/01/2013 - 19:41

FALCE E SPORTELLO E DERIVATO "IMU"

APG

Mar, 29/01/2013 - 19:51

E già, il patrimonio è solido! Ma vai grilli contapalle della prima ora. E adesso chi paga? Il solito contribuente, non certamente napolitano, anche se questi di MPS sono tutti suoi amici.

Ritratto di pinox

pinox

Mar, 29/01/2013 - 19:56

4 miliardi di prestito quando la banca (secondo i loro bilanci taroccati) negli ultimi anni buoni (escludendo i disastrosi bilanci 2011 e 2012) dal 2005 al 2010 era in grado di produrre mediamente 600/700 milioni all'anno di utile netto. considerando che con l'attuale crisi questo traguardo sara' irraggiungibile, considerando che quando il coperchio del pentolone verra' scoperchiato ulteriormente non è per niente escluso che potrebbero venir fuori ancora perdite non dichiarate, è facile intuire che la banca non sara' in grado di restituire il prestito in 5 anni, mussari fara' 6 mesi in carcere e un paio di anni di opere di bene in qualche comunita' (vedi fiorani)e poi potra' godersi il bottino,i politici non verranno neanche sfiorati, la banca verra' nazionalizzata e in cinque anni i bollori degli italiani si placheranno.....questo è il progetto per mps e questa è l'italia giusta che vogliono i nostri grandi partiti tradizionali, perchè il condannare aspramente chi ruba e parassita il sistema potrebbe ritorcersi domani nei loro stessi confronti.

antiom

Mar, 29/01/2013 - 21:09

Non ho alcuna intenzione di entrare nel merito della scandalosa questione, tant'è che non leggo i commenti altrui. Mi limito solo a dire come possa un avvocato calabrese raggiungere il più alto livello del Mps; cui, per coerenza, si pensa dovrebbe nelle possibilità un tecnico navigato con laurea in economia e commercio, conseguita a pieni meriti.

peter46

Mar, 29/01/2013 - 22:52

Benado--Duka,certo che li pagheranno i contribuenti Italiani.Il governo tramite obbligazioni(i famosi o famigerati Monti bond)sottoscritte dal Tesoro,ha concesso un prestito al mps.Attenzione alle condizioni:anche in caso di perdite la banca dovrà corrispondere gli interessi sul prestito ricevuto.Ma dovrà farlo,non producendo utili per pagare il debito,dando al Tesoro le azioni della stessa banca a titolo di interesse:cioè carta straccia.Ipotizzando(per semplificare)il 10% di interesse annuo al Tesoro spetterebbero,annualmente,340 milioni(sul prestito di 3,4 miliardi ricevuto).E sarebbe elementare e senza "intrallazzamenti" se il valore delle azioni fosse quello che stabilisce giornalmente la borsa o il valore effettivo di mercato(in questo momento più o meno 0,20 centesimi per azione).Ma i Monti bond non stabiliscono interessi con azioni al valore di mercato...figuriamoci.Verranno contabilizzate secondo il valore di iscrizione ai libri sociali(circa 1 euro per azione):5 volte in più dell'effettivo valore.Lo Stato(dicono che siamo Noi)paga la sua partecipazione nell'azionariato 5 volte in più il valore di mercato...senza dietrologie:potevamo vincere facilmente se avessimo voluto andare alle elezioni,ma non avremmo potuto fare queste operazioni essendo direttamente interessati.Abbiamo trovato il nostro "salvatore"nel Prof.Monti ed il suo governo infarcito di Nostri "amici".Ora qualcosa è andato storto........e Lui si è"liberalizzato"....Per chi volesse sapere di più----Cliccare su """VINCITORI E VINTI""

Ritratto di Nanuq

Nanuq

Mar, 29/01/2013 - 23:14

ccappai: Ma cosa farnetichi, acccendi tu il cervello, "quali condanne diritti televisivi". Troppo rosso 12°, eeh!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 30/01/2013 - 01:36

La figura più patetica di tutta questa storia la fa il Bersani. Non si capisce ora come farà a sbranare tutti coloro che parlano dell'MPS e del PD. GLI VERRA' UN'INDIGESTIONE TALE DA METTERLO FUORI COMBATTIMENTO.

CALISESI MAURO

Mer, 30/01/2013 - 07:42

come fallimento banca romana,governo in carica allora di sinistra... oggi la sx occupa quasi tutti i gangli dello stato.....allora e' un vizietto:))

CALISESI MAURO

Mer, 30/01/2013 - 07:45

ccappai quali condanne?

Duka

Mer, 30/01/2013 - 07:56

Grilli è pinocchio quanto il suo capo inoltre non dice la verità. Ieri ha fatto una analisi che poteva fare qualunque ragioniere, da ministro ha fatto una figura di cac......

sale.nero

Mer, 30/01/2013 - 07:58

Certo che per risolvere comodamente i reconditi problemi le soluzioni le trovano subito questi 'esseri immondi'. Tutta questa sensibilità e disponibilità è subito trovata verso MPS e, a copertura, si danno motivazioni di copertura verso i piccoli risparmiatori e non per i manager e gli azionisti. Fatto sta che crepano le imprese e nessuno le aiuta, anzi sono le banche che gli danno il colpo di grazia e che i piccoli risparmiatori stanno scremando i risparmi, quelli che sono riusciti a mettere via, per sopravvivere. Bravo Grilli sensibile e complice del potere forte! Del resto se non fosse così a quel posto ci sarebbe una altro ....

gicchio38

Mer, 30/01/2013 - 08:19

PER FAVORE FATE TACERE QUEI PAGLIACCI DI PROFESSORINI DELLE MIE PANTOFOLE CHE STANNO FACENDO LA BRUTTA FIGURA IN OGNI LORO APPARIZIONE. CI VERGOGNIAMO CHE RIMANGA ALLA STORIA CHE QUESTA BELLA NAZIONE E' STATA DATA IN MANO A SIMILI "FARFALLONI". IL PRESIDENTE COMUNISTA E' GIA' NELLA STORIA ANTICA COME LUI.