Pdl, Berlusconi conferma la linea dura: "Chiesto a Cosentino un passo indietro"

Nelle liste non saranno ricandidati parlamentari indagati: fuori Dell'Utri, Milanese, Scajola e Papa. Cosentino ancora sub iudice. Il Cav: "Abbiamo chiesto un atto di generosità"

Silvio Berlusconi intervistato da Maria Latella

I nomi che non finiranno nelle liste del Pdl sono gli stessi che circolavano nelle ultime ore. A confermarli è lo stesso Silvio Berlusconi. A poche ore dalla presentazione delle liste, nel Pdl vince, quindi, la linea dura che pone uno stop ai parlamentari indagati. Insomma, Marcello Dell'Utri, Claudio Scajola, Marco Milanese e Alfonso Papa non saranno ricandidati. Diverso il discorso per Nicola Cosentino. L'ex sottosegretario dell'Economia è, infatti, ancora sub iudice.

L'operazione "liste pulite" va avanti. L'ex premier l'acceleratore per sottoporre agli elettori una rosa di volti nuovi che diano slancio alla politica e infondano all'Italia quella fiducia che, dopo tredici mesi di tecnici e di misure lacrime e sangue, in molti hanno perso. La linea dura imposta al Pdl devi quindi passare dall'esclusione di una serie di nomi che, negli ultimi, anni sono finiti nel mirino della magistratura. Ieri aveva gettato la spugna Scajola, questa mattina è stato Dell’Utri a confermare il "passo indietro" precisando che non si ritirerà a Santo Domingo, ma resterà in Italia. Il senatore del Pdl ha, infatti riferito che Berlusconi gli ha telefonato per chiedergli di rinunciare alla candidatura in parlamento. "Abbiamo chiesto anche a Cosentino di fare lo stesso atto di generosità fatto da Dell’Utri", ha spiegato Berlusconi ammettendo, ai microfoni de L'Intervista di Sky Tg24, che la scelta è stata difficile. "Sono persone che stimiamo, questa è la patologia della mostra democrazia - ha detto il leader del Pdl - abbiamo una magistratura frequentata da persone che troppo spesso non hanno rispetto della dignità e libertà degli uomini". Ne è la dimostrazione il fatto che quasi il 50% degli accusati viene poi trovato innocente. Secondo Dell'Utri, infatti, Cosentino andrebbe riconfermato: "Non è giusto che rinunci alla candidatura perché contro di lui ci sono accuse inesistenti". Ad ogni modo Berlusconi ha assicurato che sul conto di Cosentino non c’è assolutamente nulla. "Siccome ho la mia esperienza di anni a Milano con situazioni che non esistono - ha fatto notare il Cavaliere - tendo a pensare che anche per queste persone ci sia la stessa cosa". Ad ogni modo, l'ex sottosegretario all'Economia è ancora sub iudice e, per questo, Berlusconi non ha voluto sbilanciarsi.

Tra i candidati che potrebbero non essere inseriti in lista, Papa ha già fatto sapere che non intende ritirare la sua candidatura. "Voglio portare avanti la battaglia per un sistema carcerario rispettoso della dignità umana e per una riforma organica della giustizia nasce dalla mia esperienza e dal desiderio di dare voce ai troppi che soffrono", ha spiegato l'esponente del Pdl.

Più in generale, Berlusconi ha auspicato di vincere le elezioni per poter portare a termine le riforme che ritiene indispensabili. Nel nuovo contratto, ha spiegato a Maria Latella, c’è la modifica dell’architettura istituzionale. "Se non riusciremo a fare questo perché gli italiani non avranno saputo votare - ha avvertito il Cavaliere - l’Italia resterà indietro rispetto alle altre democrazie occidentali con cui siamo in competizione". Tra le riforme che il Pdl conta di mettere in cantiere in caso di vittoria, ci sono infatti il rafforzamento dei poteri del presidente del Consiglio, che potrà nominare e rimuovere i ministri, la possibilità da parte del governo di usare il decreto, affinché una legge sia immediatamente esecutive, e l'approvazione dei disegni di legge in 90-120 giorni e da una sola Camera.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di italiota

italiota

Dom, 20/01/2013 - 12:35

.. quindi fa un passo indietro pure lui ?

gianni71

Dom, 20/01/2013 - 12:37

Cosentino non può essere escluso:la camorra porta troppi voti!

futuro libero

Dom, 20/01/2013 - 12:37

Bravo Presidente,so che è spesso difficile dire no ma a volte è necessario.Sono sicura che questi personaggi anche se risulteranno tutti assolti,oggi devono fare un passo indietro per il partito e per il paese.Si eviterà così che Berlusconi e tutto il partito sia attaccato dalle solite scuse,solo indagati e ladri nel partito,ora non lo possono più dire.Quali scuse troverà la sx e tutti i giornali di sx ora? Certo diranno che anche Berlusconi non si deve candidare,ma a questo punto direi che allora anche fini di pietro vendola l'occulto bersani (chissà perchè è sempre stato indagato il suobraccio destro,possibile che lui non ne sapesse niente? No di certo. Forza Presidente avanti così con fermezza ma anche con chiarezza specialmente nel programma, meglio poche promesse ma certe e sicure nell'attuazione. Ascolti ilpopolo eparli di più del programma al completo e del patto che firmerà con noi,ma parli di tutti i punti con spiegazioni di come si farà.

Ritratto di Sniper

Sniper

Dom, 20/01/2013 - 12:38

Nelle altre democrazie occidentali uno come lui non sarebbe certamente in politica, al piu' sarebbe in galera. E perche' lui non fa un passo indietro? E' piu' indagato e condannato dei suoi compari che elimina. Il pesce puzza dalla testa.

Charles buk

Dom, 20/01/2013 - 12:39

Quindi lui farà un passo indietro ?

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Dom, 20/01/2013 - 12:40

Non so se Cosentino sia colpevole o innocente e se colpevole fino a che punto. Non sono un indovino. Il problema che pongo è un altro, non vorrei che il fatto della sua esclusione dipendesse solo da quanti voti fa perdere o fa guadagnare se va o se resta. Mi è parso di capire che questo sia il metodo di scelta, non ci voglio credere, perchè in tal caso la politica e gli ideali non esisterebbero davvero più.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Dom, 20/01/2013 - 12:41

Nessun messaggio pubblicato ? Sono solo ? Come mai ? Allora neppure il mio sara editato. Vabbè . Comunque volevo scrivere...ma a chi non farebbe piacere degli italiani essere rappresentato dal signor Cosentino ? Sono amico di Cosentino ..evvia !

Atlantico

Dom, 20/01/2013 - 12:42

Linea dura ? Cosentino sarà candidato e non solo lui ma se faccio i due nomi mi censurate.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Dom, 20/01/2013 - 12:43

ZERO messaggi ? Alle 12,42 ? Di Domenica non lavorate al Giornale ?

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Dom, 20/01/2013 - 12:43

Almeno 2...

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Dom, 20/01/2013 - 12:46

Ancor un piccolo sforzo e ne pubblicate altri 2 . Daiiii .

xywzwyx

Dom, 20/01/2013 - 12:48

Il buon esempio è contagioso. Un bravo va soprattutto a Grillo che lo ha dato per prima (massimo tre mandati e zero inquisiti)

Ritratto di Sniper

Sniper

Dom, 20/01/2013 - 12:49

Ricorda una vignetta di Forattini, sul PCI che aveva avuto un crollo alle elezioni politiche, con Berlinguer che diceva al Partito:"Compagni, facciamo autocritica: dove avete sbagliato?". Ecco, Berlusconi e' piu' Comunista dei Comunisti.

ABU NAWAS

Dom, 20/01/2013 - 12:58

CI RIPENSI CAVALIERE, POICHE' IL FUMUS PERSECUTIONIS E' UNA REALTA'. E LEI IN PRIMIS STA SUBENDO LE VESSAZIONI DELLA MAGISTRATURA POLITICIZZATA. RICHIAMANDOMI AL DIVINO GIULIO... SE FOSSE PROPRIO IN ESSERE IL SOLITO COMPLOTTO??? NON SPRECHI VOTI, E NON FERISCA AMICI FEDELI PER DARLA VINTA AD UNA MAGISTRATURA POLITICIZZATA E AI SUOI PIANGENTI AVVERSARI! SE DELL'ULTRI,COSENTINO E PALMA AVESSERO VERAMENTE UCCISO GESU' CRISTO PAGHERANNO POI CERTAMENTE, MA - INTANTO - MANTENGA IN LISTA CHIUNQUE PUO' CONTRIBUIRE ALLA SUA VITTORIA ELKETTORALE!!!

pierogrott

Dom, 20/01/2013 - 13:01

Da Silvio qualche volta bisogna sacrificare qualcuno per poter vincere.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Dom, 20/01/2013 - 13:03

Occhio che rischiate di rimanere senza candidati.

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Dom, 20/01/2013 - 13:08

Bravissimo Berlusconi, questa è la strada da percorrere, solo in questo modo potremo vincere. Perderemo certamente molti voti legati a personaggi indegni di fare parte del nostro partito, dove deve esserci soltanto onesta e desiderio di aiutare la nostra Patria, nessun interesse privato deve raoppresentare i nostri ideali. I voti che perderemo li guadagneremo moltiplicati dalle persone onesta che avranno compreso la lezione che state applicando ai disonesti intrallazzatori indegni di appartenere al nostro partito.. Solo la pulizia assoluta nella coalizione che ci rappresenta potrà farci vincere ed essere sicuri con Lei alla testa di potere risolvere i problemi del paese. Attenzione, il Professore che in questi mesi ha rovinato il paese lasciando dietro di se macerie , miseria e fame , sembra ringalluzito sa di giocare tuttoper tutto e farà qualunque patto con il diavolo e dirà qualsiasi cosa ( contraria alle sue affermazioni e misure prese nel passato) per cercare di essere credibile. Bisogna contestare ogni cosa che dice, dimostrando al popolo le menzogne che sta raccontando con l'ausilio di Casini, il furbastro politicante sporco. Auguri Presidente e coraggio, deve lottare molto e rispondere con calma alle provocazioni del professorino, che è rimasto ancora in cattedra e crede di potere dare lezioni, con parole senza senso e menzogne. Potremo vincere se gli italiani avranno compreso che noi siamo onesti e vogliamo cambiare la nostra Patria, specialmente aiutamdo gli indifesi e le persone povere che non hanno appigli e che vedono lo spettro della miseria, causata da questo insigne cosidetto professorino che adesso fa marcia indietro, per prendere per fessi gli italiani e poi continuare ad agire con austerità per difendere gli interessi dei poteri forti e della Merkel che ne avrà molto bisogno prima delle elezioni tedesche.

robylella

Dom, 20/01/2013 - 13:09

Se Cosentino va in lista, io non voto la lista PDL! È ora di fare pulizia!

El Chapo Isidro

Dom, 20/01/2013 - 13:18

Per essere credibile berlusconi dovrebbe essere il primo ad annunciare un passo indietro, in ogni caso ci stà rimettendo la faccia perchè fino a ieri diceva che questi signori erano dei galantuomini ed oggi improvvisamente si è ravveduto ed ha cambiato radicalmente opinione...solo perchè i sondaggi sono impietosi con la sua campagna elettorale e la sua televendita! E non caschiamo neanche in questo trucco, lo sanno tutti che questi signori passeranno dalle fila del pdl alle fila di qualche lista alleata col pdl, miccichè li stà aspettando a braccia aperte.

veradestra

Dom, 20/01/2013 - 13:20

che schifo! non riconosci più il PDL! ma non eravamo garantisti? ed ora? ci si comporta come il più becero magistrato rosso giustizialista...tanto vale votare Ingroia...sarebbe la stessa cosa. Silvio continui a sbagliare ogni colpo. Mi spiace, non avrai più il mio voto.

edoardo fauro

Dom, 20/01/2013 - 13:47

Sacrificare Dell' Utri per ottenere consensi dopo che ne portò quantità incredibili! Povero Marcello, uomo cattolico, colto, colpevole soltanto di essere nato a Palermo! Sarai sempre ricordato nelle preghiere a Mammasantissima!

Ritratto di caputese

caputese

Dom, 20/01/2013 - 13:56

Se ritengono che sia perseguitato dai giudici comunisti non ha senso chiedergli di non candidarsi, anzi, li dovrebbero difendere con tutte le loro forze,convintamente (come direbbe cetto la qualunque)

Ritratto di sartana1

sartana1

Dom, 20/01/2013 - 13:56

Ha ragione Cosentino, Tenuto conto che anche Berlusconi continua a rimanere!!!!!! Ora come la mettiamo con l'immagine del partito?

Massimo

Dom, 20/01/2013 - 14:06

Un errore darla vinta così ai magistrati. Fossi per me candiderei anche Corona e tutti coloro che sono stati indagati, spesso arrestati e poi assolti con formula piena anche per questioni che nulla hanno a che vedere con la politica.

cespugliando

Dom, 20/01/2013 - 14:11

GLI ELETTORI SAPRANNO VOTARE?. Questa è la domanda che tutti si fanno. Certo che sapranno votare. Dopo tutto quello che hanno visto, sapranno votare. Il guaio, però è un altro: ci andranno a votare? Per convincerli ce ne vorrà. E meno male che si vota in febbraio, farà freddo e nessuno potrà andare a mare, come si dice di solito. Basterà dire e ridire che saranno abbassate le tasse, sarà tolta l'IMU e via di seguito. No, non basterà, la gente vuol sentire altri discorsi. I giovani vogliono un lavoro, i meno giovani vogliono garanzie di onestà, quelli più vecchi pensioni adeguate, altro che blocco dell'adeguamento ISTAT. Politici svegliatevi, cambiate disco e soprattutto non pensate al parlamento come posto di lavoro pieno di privilegi.

ABU NAWAS

Dom, 20/01/2013 - 14:22

CAVALIERE.... CI RIPENSI!! PROPRIO LEI, PRINCIPALE VITTIMA DEL NOTO FUMUS PERSECUTIONIS,COME PUO' DARLA VINTA ALLA MAGISTRATURA POLITICIZZATA E ALLA PLEBAGLIA COMUNISTOIDE,???? FACCIA FALLIRE IL LORO SCELLERATO COMPLOTTO, MIRANTE A FARLE PERDERE IL COPIOSO E DETERMINANTE AFFLUSSO DI VOTI DI DELL'UTRI,COSENTINO,PALMA E MARCO MILANESE! OLTRE A VINCERE LE ELEZIONI, NON SI SENTIREBBE IN COLPA VERSO I PRECITATI SUOI FEDELI COLLABORATORI, QUANDO LA MAGISTRATURA NON SARA' IN GRADO DI PROVARE CHE LORO NON C'ENTRANO PROPRIO NULLA NE' NELL'UCCISIONE DI GESU' CRISTO, E NEANCHE NEL RATTO DELLE SABINE!! CHE ISSIO SALVI L'ITALIA DAI MAGISTRATI POLITICIZZATI!!!

ABU NAWAS

Dom, 20/01/2013 - 14:35

CAVALIERE.... CI RIPENSI!! PROPRIO LEI, PRINCIPALE VITTIMA DEL NOTO FUMUS PERSECUTIONIS,COME PUO' DARLA VINTA ALLA MAGISTRATURA POLITICIZZATA E ALLA PLEBAGLIA COMUNISTOIDE,???? FACCIA FALLIRE IL LORO SCELLERATO COMPLOTTO, MIRANTE A FARLE PERDERE IL COPIOSO E DETERMINANTE AFFLUSSO DI VOTI DI DELL'UTRI,COSENTINO,PALMA E MARCO MILANESE! OLTRE A VINCERE LE ELEZIONI, NON SI SENTIREBBE IN COLPA VERSO I PRECITATI SUOI FEDELI COLLABORATORI, QUANDO LA MAGISTRATURA NON SARA' IN GRADO DI PROVARE CHE LORO NON C'ENTRANO PROPRIO NULLA NE' NELL'UCCISIONE DI GESU' CRISTO, E NEANCHE NEL RATTO DELLE SABINE!! CHE IDDIO SALVI L'ITALIA DAI MAGISTRATI POLITICIZZATI!!!

moranma

Dom, 20/01/2013 - 14:38

più che linea dura mi sembra "duretta", e dettata dai sondaggi...comunque Cosentino ci sarà, troppi i voti della camorra per poterne fare a meno!!!!!!

rbach

Dom, 20/01/2013 - 14:39

Primarie nel PDL? Si...no...no...si...forse...si...no...si...no... Ridiscendo in campo? No...si...si...no...forse...vediamo...si...no...si... Cosentino in lista? Si...no...si...no...si...si...dipende...si...no... Berlusconi: da re dell'antenna a re del tentenna.

Enzolino

Dom, 20/01/2013 - 14:40

Se così stanno le cose e i metri di giudizio il primo a dover fare un passo indietro dovrebbe essere proprio Berlusconi perchè in quanto a essere indagato supera di gran lunga tutti gli altri.Solo tornaconto e addio Ideali,e non affannatevi......non sono certamente comunista.

nebokid

Dom, 20/01/2013 - 14:42

Bravo presidente era ora sia a destra che a sinistra non ci devono essere motivi di accuse reciproche adesso tocca ai super raccomandati tipo i familiari di Casini e poi vinca chi ha le proposte migliori finchè gli unici ad avere benefici siano tutti i cittadini.

Ritratto di simpatizzante

simpatizzante

Dom, 20/01/2013 - 14:53

Il coraggio non viene venduto nei negozi. Ed essendo che le persone comuni sono in grado di capire ciò che succede in questa Nazione. E leggendo i "fatti" riterrebbe che una pulizia a 360° renderebbe più credibile quanto viene "gridato" anche se i dubbi sul poter "fare" rimangono tutti. Le persone che hanno i piedi per terra sanno che quest'immondezzaio è così compresso e che la spazzatura di cui è composto ha interessi che ne pregnano tutte le fazioni partitiche, sindacali, burocratiche di tutte le specie. Essendo che la speranza ha lunga vita è giusto provare dimostrando di avere il coraggio necessario.

Robertin

Dom, 20/01/2013 - 14:58

sul piano personale non vorrei avere niente a che fare con uno come Cosentino ma in politica bisogna essere realisti: se il Cavaliere lo candida lo voto

1filippo1

Dom, 20/01/2013 - 15:02

Berlusconi è duro di comprendonio:co0me fa a non comprendere che ,con quei capi di imputazione così gravi,Cosentino è impresentabile?Vuole perdere la Campania?Faccia pure.Gli elettori casertani si regoleranno di conseguenza,perchè vogliono liste pulite.Alfano ha ragione da vendere!

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Dom, 20/01/2013 - 15:08

@ Abu Nawas, da garantista ho anche io l'amaro in bocca... Speriamo che, almeno, si riesca a fare la riforma della giustizia!

Ritratto di Pilsudski

Pilsudski

Dom, 20/01/2013 - 15:09

Questa dal Berlusca non me l'aspettavo proprio: bel ringraziamento ad un galantuomo e ad un grande intellettuale come Dell'Utri, azzurro della prima ora! In Italia imperversa la criminalita' giudiziaria, ai comunisti basta un fischio per attivare qualche "magistrato democratico" immediatamente disposto a sbattere in galera oppositori politici, rapinare centinaia di milioni di euro, o addirittura chiudere stabilimenti che danno lavoro a migliaia di persone, ed il PdL che fa? Legittima i compagni pendolari tra Procura e centro sociale, subordinando le candidature del centrodestra alle "sentenze" da loro emesse! Tanto varrebbe andare a farsi fare le liste del PdL direttamente da Bersani o da Saviano.

gianni71

Dom, 20/01/2013 - 15:16

@..ABU NAWAS...fatt nu trmonn che jè megghj!!

aladino77

Dom, 20/01/2013 - 15:17

Spero che Berlusconi tolga qualche mela marcia dal suo partito, anche se non lo farà per una questione di pulizia nella politica, quanto per indicazioni che arrivano dai sondaggi. In ogni caso, sarebbe una novità importante e apprezzabile per un centro-destra che finora ha sempre fatto muro a difesa dei più inqualificabili lestofanti

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 20/01/2013 - 15:23

Ma che cazzo vogliono i sinistronzi io non lo so?, se gente come cosentino si candida non piace ai cretinotti di sx,se non viene candidato viene criticato lo stesso cari sinistronzi mettetevi d,accordo con quello che volete tanto a noi del pdl conoscendovi non ci interessa una beata mazza di quello che volete, c,é anche qualche cretino che chiama in causa i paesi occidentali a testimoniaza che Berlusconi non dovrebbe fare politica, ma questo cretino si dimentica che nei Paesi Occidentali giudici come ingroia, boccassini, lepore e bruti liberati, sarebbero in galera per 20 anni per le porcherie che fanno da 20 anni, altro che essere obiettivi qui i sinistronzi Italiani danno atto di essere i piu cretini del Mondo Occidentale, io vorrei vedere in quale Paese Occidentale un Giudice o PM puo intercettare il capo del governo 24 ore su 24 e dare queste intercettazioni in pasto alla stampa amica dopo solo 1 giorno? chi fá queste porcherie rischia la galera in Germania é in Francia,per non parlare della gran Bretagna é degli USA; solo in Italia abbiamo cretini di una portata colossale che credono che la giustizia occidentale sia uguale a quella Italiana,e solo degli ignoranti di SX possono essere convinti di questo!.

edoardo fauro

Dom, 20/01/2013 - 15:38

Dell' Utri impresentabile? Uomo cattolico, Galantuomo, unica colpa è di essere nato a Palermo! Ma la Magistratura ha proprio la febbre!!!!!! Ma come può la Magistratura incriminare un uomo galantuomo colpevole di essere nato a Palermo? Un cattolico? La Magistratura ha la febbre? Un uomo cattolico, galantuomo....la Magistratura ha la febbre! Un galantuomo? La Magistratura è malata......E' nato a Palermo? La Magistratura ha la febbre!!!!!!!Un uomo cattolico, galantuomo, la Magistratura ha la febbre!!!!! Un cattolico, in galantuomo?...............

edoardo fauro

Dom, 20/01/2013 - 15:42

Dell' Utri è un cattolico, un galantuomo, è nato a Palermo! Ma perchè non può candidarsi? Soltanto perchè è antipatico alla Magistratura? Ma perchè non fanno pace? Un bacetto mafioso e via!! Non è successo niente!!! Cavaliere glielo dica che basta un solo bacetto mafioso e la Magistratura lo perdona: Cavaliere glielo dica che basta un bacetto!!!!

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Dom, 20/01/2013 - 15:47

@pasquale.esposito. tu sei mai stato condannato da un tribunale penale?

giudiziodivino

Dom, 20/01/2013 - 16:05

questo articolo è ridicolo!

Catone56

Dom, 20/01/2013 - 16:10

Chi censurerà il censore?

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Dom, 20/01/2013 - 16:17

ridicoli... parlate di linea dura ma siete ridicoli, col bassotto a dettare le regole.

Liberalevera

Dom, 20/01/2013 - 16:20

Ciò che leggo mi lascia alquanto perplessa,si decide sulle candidature senza alcun riferimento ai meriti ed alle competenze,ma guardando a quanti voti potrebbero arrivare.La cosa è in parte comprensibile perchè alle elezioni,sono i voti che contano,ma poi per governare servono competenze e meriti,diversamente si torna al recente passato,ove molti incapaci hanno fatto male al paese,hanno ricattato il governo,hanno danneggiato tutti noi.Poi c'è una evidente questione politica di coerenza,Dell'Utri,Cosentino per dire i nomi più famosi,sono sempre stati difesi e presentati come galantuomini,se tale è la convinzione perchè oggi dichiarare che non vanno candidati per fare delle liste pulite?Anche perchè se proprio si deve parlare di indagati e decidere in merito,mi sembra contradittorio e al limite del ridicolo che se ne occupi l'on.Verdini che ha la stessa condizione,o no?

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 20/01/2013 - 16:34

X iccioli'ma tu posti solo in articoli dove il Berlusca ha qualche cosa da dire ?

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Dom, 20/01/2013 - 16:42

che confusione!ma se restano fuori alcuni indagati o condannati in primo grado,quelli che invece entrano sono più furbi?sempre più convinta che una sonora sconfitta servirà a fare vera pulizia e vera politica,speriamo nel futuro,perchè il presente è triste assai

grattino

Dom, 20/01/2013 - 17:02

Praticamente non ha candidati se applicano liste pulite.... uno sano non c'e',sopratutto mentalmente. Passo indietro,avanti e cha cha cha...

moranma

Dom, 20/01/2013 - 17:10

Robertin : tu quando vai a votare cosa ti tappi...oltre al naso!!!

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Dom, 20/01/2013 - 17:15

@marforio. tolto di mezzo il cancro potremo cominciare a parlare di vita. idiota.

Garpaul

Dom, 20/01/2013 - 17:19

La ciliegina sulla torta! Il cav. che conferma la linea dura! Linea dura di che cosa?Si è servito di questa gente per 20 anni. Ora che alcuni suoi sostenitori stanno ribellandosi, ha capito che è il caso di mollare gli inquisiti.Io non lo voterei nemmeno se presentasse la vergine maria!

ilfatto

Dom, 20/01/2013 - 17:26

ma uno condannato a 4 ANNI in primo grado e in attesa di giudizio in altri 3 o 4 PROCESSI è presentabile? a voi l'ardua sentenza..dire poi che NON vengono candidati per via dei sondaggi e NON per un fattore etico..credo che suoni "leggermente" perverso..no?

El Chapo Isidro

Dom, 20/01/2013 - 17:44

Le domande che si pongono milioni di italiani sono le seguenti...con che autorità morale il condannato berlusconi chiede all'indagato cosentino di fare un passo indietro? Essendo condannato, il cavaliere non dovrebbe essere il primo a dare l'esempio e fare un passo indietro? Come ci si può fidare del criterio di scelta di berlusconi se ha già dimostrato di non sapere scegliere le persone visto che il pdl si può definire letteralmente come un covo di briganti dove il più pulito ha solo avvisi di garanzia? Inoltre faccio fatica a capire come fino a ieri questi signori fossero considerati dei galantuomini ed oggi sono obbligati a fare un passo indietro, se fossero innocenti dovrebbero essere difesi a oltranza ma visto che il cavaliere non li difende possiamo supporre che effettivamente si tratta di avanzi di galera e quindi fino a ieri il cavaliere ha solo raccontato frottole per difendere dei criminali amici suoi ed invece ora li scarica per esigenze elettorali...il vero perdente di questa storia è berlusconi per ipocrita, incoerente e falso! Praticamente ammette che se i sondaggi fossero stati favorevoli non avrebbe mai chiesto di fare un passo indietro agli "incandidabili" ed avrebbe continuato tranquillamente con il suo squadrone della vergogna!

Teddysamp

Dom, 20/01/2013 - 17:51

MARFORIO BERLUSCONI NON HA COSE DA DIRE BERLUSCONI RACCONTA SOLO BALLE

luigi civelli

Dom, 20/01/2013 - 18:00

Recentissimi sondaggi gelano il Cavaliere:se mette in lista galantuomini come Dell'Utri e Cosentino (Nick o'mericano per gli amici),rischia di perdere valanghe di voti,ma l'impunità giudiziaria,l'affarismo senza regole e controlli,il garantismo più peloso (Ruby nipote di Mubarak...) sono per il PdL valori non negoziabili: che fare?

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 20/01/2013 - 18:02

Sono accusati dal peggiore di tutti di non esser presentabili è davvero ridicolo capisco le resistenze di Laboccetta / Landolfi/ Cosentino/ Papa / Milanese posso capire la loro INCAZZATURA

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 20/01/2013 - 18:05

Ma quale atto di generosità !!!!!! capisco la rabbia di COSENTINO / PAPA sentirsi fatti da parte perché non sei presentabile da chi è peggio di tè deve dare veramente un bel fastidio !

modyblues

Dom, 20/01/2013 - 18:19

Se riesce a tenere fuori dalle liste Cosentino (e i suoi degni compari Sarro e Cesaro) c'è il caso che le persone per bene tornino a votare Pdl in Campania ...

Danaro

Dom, 20/01/2013 - 18:26

Bravo berlusconi. Era ora che si facesse un pò di pulizia nel PDL!! Pur di salvare questi delinquenti l'italia è stata bloccata 10 anni a fare leggi per distruggere la giustizia, togliere intercettazioni, dare immunità, prescrizione breve, nessuna legge sulla corruzione, ecc. Il primo problema dell'italia è l'assenza di legalità quindi bene partire dal problema morale del partito. Tanto cosentino, dell'utri, e compagnia troveranno il modo di corrompere qualche magistrati di destra.

Angelo Mandara

Dom, 20/01/2013 - 18:38

RAGIONANDO PER TEOREMI - Teorema su Dell'Utri: "L'immunità ormai non mi serve più". Deducesi : Parlamento zona franca e rifugio per "soggetti riprovevoli"?..e si tenta di far passare per un favore la non ripresentazione della candidatura. Mentre incuriosisce "la candidatura Cosentino ancora sub judice . Come a dire, tentativo di "liste pulite"..con preghiera? Insomma, se il Parlamento è la sede dei rappresentanti del Popolo, si vorrebbe sperare che questo sia antonomasia di trasparenza, altrimenti...come "espressione del Popolo", si potrbbe temere che anche i "rappresentati" siano dei "poco di buono". No, questo teorema non lo accetto. Il teorema del redditometro che obbliga ilcittadino all'onere della prova,invece di lasciarla all'autorità e competenza dello Stato.Il teorema dei mancati controlli incrociati,da parte dei dirigenti dell'Amministrazione pubblica...che chiudono troppi occhi sulle assenze-presenze dei propri dipendenti (con timbrature "tarocche"). Più convincente, invece, il teorema Albertini : "Il figlio di una coppia gay è quasi obbligato ad essere gay". Saluti. Angelo Mandara

Ritratto di etasrl

etasrl

Dom, 20/01/2013 - 18:39

ma di che linea dura stiamo parlando?debbono sparire dalle liste TUTTI anche se con una sola macchiolina sulle scarpe. se è gente utile e capace continuino a collaborare ad altro titolo,in altra sede.

DMonizza

Dom, 20/01/2013 - 20:00

Ma che linea dura è? Scajola candida i suoi, Cosentino lo candida per i voti in campania, Papa ha detto che si candida comunque, Dell'Utri si candida con il Grande Sud e Milanese lo fa fuori perchè in quota Tremonti...a me non sembre prorpio una "linea dura"...

ABU NAWAS

Dom, 20/01/2013 - 21:52

CAVALIERE..... CI RIPENSI!!!!!! NON E' UN ATTO DI GENEROSITA' CHE LEI STA LORO CHIEDENDO, BENSI' UNA RESA TOTALE A QUEI MAGISTRATURI POLITICIZZATI, CHE ANDREBBERO INVECE ESPOSTI AL PUBBLICO LUDIBRIO!! PROPRIO LEI, PRINCIPALE VITTIMA DEL NOTO FUMUS PERSECUTIONIS,COME PUO' DARLA VINTA AI GIUDICI POLITICIZZATI E ALLA PLEBAGLIA COMUNISTOIDE,???? FACCIA FALLIRE IL LORO SCELLERATO COMPLOTTO, MIRANTE A FARLE PERDERE IL COPIOSO E DETERMINANTE AFFLUSSO DI VOTI DI DELL'UTRI,COSENTINO,PALMA E MARCO MILANESE! OLTRE A VINCERE LE ELEZIONI, NON SI SENTIREBBE IN COLPA VERSO I PRECITATI SUOI FEDELI COLLABORATORI, QUANDO LA MAGISTRATURA DOVRA' AMMETTERE CHE LORO NON C'ENTRANO PROPRIO NULLA NELLA UCCISIONE DI GESU' CRISTO, E NEANCHE NEL RATTO DELLE SABINE!! CHE IDDIO SALVI L'ITALIA DAI MAGISTRATI POLITICIZZATI!!!

FVIT

Dom, 20/01/2013 - 22:13

Niente di nuovo ..... qualunque cosa dica o faccia Berlusconi va comunque criticato, senza alcuna motivazione, spiegazione o ragionamento. Ma a quelli che ci tengono così tanto a venire a scrivere su questo sito i loro sproloqui, sarà rimasto un briciolo di cervello 'pensante'?!?!?

roberto zanella

Dom, 20/01/2013 - 22:17

fossi Berlusconi renderei pubblici i risultati della commissione di verifica e le loro decisioni.La commissione è formata da importanti avvocati e ex magistrati del PDL,vediamo le motivazioni soprattutto se si deciderà che Cosentino va ricandidato. Poi i guatemaltechi che qui intervengono,lasciamoli stare,tanto non ne vale la pena sono dei fissati...lasciamo fare

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 21/01/2013 - 00:36

Cosa non si inventano pur di stare a galla. Come Fini e Casini si sono AVVINGHIATI alla zattera Monti, altri invece si inventano battaglie sociali che potrebbero condurre benissimo anche senza incollare il deretano in parlamento. MA TANT'E', QUALSIASI SCUSA E' BUONA PER MANGIARE ALLE NOSTRE SPALLE.

Amedeo Nazzari

Lun, 21/01/2013 - 01:37

minzolini ministro al ministero dell'informazione veritiera ! questo devono fare! e lasciar candidare tutti i vari indagati perche non colpevoli definitivamente in nono grado! altrimenti poi gli arrestano.

elisa res

Lun, 21/01/2013 - 02:59

Come qualcuno dice qui, sono un "cretina" di sx. Quindi sarà per questo che quando hanno accusato qualcuno della mia parte politica, ho pensato: ma che schifo! eh si sono una cretina. Avrei dovuto pensare: poverino lo stanno perseguitando, è sicuramente innocente! Mi dispiace cari, sicuramente ci sarà stato qualche innocente che abbia pagato per fatti non commessi, purtroppo può avvenire e questo è bruttissimo, (sinceramente io credo meglio un colpevole fuori che un'innocente dentro). Ma che non vi sfiori il minimo dubbio che qualcuno dei vostri dico qualcuno sia colpevole e che siano tutti ma proprio tutti perseguitati dalla giustizia, lo trovo cieco e assurdo. Anche i processati a norimberga pensavano di essere perseguitati dalla giustizia.

CALISESI MAURO

Lun, 21/01/2013 - 04:50

A mio avviso, l'unico movimento / partito che e' relativamente pulito e' quello di Grillo, perche' e' nato recentemente ( sara da verificare alla prova dei fatti naturalmente) Gli altri partiti, per l'esigenza di rinnovamento urgente visto la situazione pericolosa in cui ci troviamo, hanno solo fatto una azione di cosmesi.I soliti professionisti della politica. Esempi chiari, escludendo i simpatici casini, fini di pietro, monti, impresentabili a mio parere sono il PD che conferma la bindi, Il Pdl Verdini e la Lega che conferma il Bossi. A mio avviso non si andra' da nessuna parte, la vedo male. Questi ballano e' il titanic affonda.

corvomichele

Lun, 21/01/2013 - 06:03

"Lo capite o no che così finisco in galera? Ma io vi rovino, ritiro i miei uomini, faccio cadere le giunte, vi faccio perdere le elezioni". Perchè non divulgate le notizie?? Sapete di chi è questa recente comunicazione?? Vi prego!

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Lun, 21/01/2013 - 07:10

Ancora a discutere di Cosentino? Con lui, il mio voto al pdl MAI!! Il Papa si vuol candidare? Liberissimo di farlo: si faccia una lista ad hoc. Anche CON questo signore, il mio voto, MAI!!! Via tutta la "cordata" napoletana. Vadano a fare politica, o meglio i loro intrallazzi, da un'altra parte. Ma che ne è di Verdini? Non se ne parla, quindi vuol dire che non si discute. Ci dobbiamo già subire tale Cicchitto. Perche anche il Verdini, intrallazzatore di professione?. Oggi sapremo o meglio saprò, se starmene a casa, votare per il Grillo o per il Berlusconi, turandomi il naso.

fabryvirus

Lun, 21/01/2013 - 07:46

Dell'Utri e Cosentino hanno un grande serbatoio di voti visto che rappresentano l'associazionismo principale di Sicilia e Campania...

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 22/01/2013 - 00:12

Per elisa res. Posso assicurarle che non mi permetterei di darle della cretina per le sue idee di sinistra. Però arrampicarsi sui vetri come fa lei per negare l'evidenza dei fatti, vuol dire avere il cervello guastato dalla sinistra. SENZA POSSIBILITA' DI RECUPERO.