Si acquistano on-line i prodotti tipici e parte del ricavato va alla ricostruzione

Si acquistano on-line i prodotti tipici e parte del ricavato va alla ricostruzione

Dall'orrore del terremoto si può ripartire anche con il gusto. Per assaporare i migliori prodotti tipici delle zone colpite e per assaggiare la dolcezza della solidarietà. Così, a un anno dal terremoto che colpì l'Emilia, Piacere Modena, il brand della società Palatipico, lancia il primo e-shop che riunisce tutti i consorzi di tutela e promozione dei prodotti DOP e IGP modenesi, il Consorzio Modena a Tavola, ModenaTur e Artest. È una piattaforma per il commercio elettronico dei prodotti tipici che nasce grazie al contributo della Camera di Commercio di Modena e dalla volontà dei Consorzi riuniti da Palatipico.
«Le aziende hanno capito che possono rilanciare la loro attività sfruttando le nuove tecnologie. Le idee dei giovani unite alla nostra esperienza potranno dare grandi risultati», ha detto Pierluigi Sciolette, presidente di Palatipico. La vetrina on line non propone solo prodotti enogastronomici, ma anche iniziative culturali e turistiche e offerte speciali presso i ristoranti convenzionati.
L'e-shop Piacere Modena rappresenta un importante passo verso il mercato internazionale poiché a breve sarà possibile acquistare anche fuori dall'Italia molti prodotti di altissima qualità. In occasione dell'anniversario del terremoto (ed ecco la solidarietà di cui si parlava), Piacere Modena propone uno «Speciale Terremoto».
Acquistando una confezione di prodotti tipici, infatti, parte dei proventi sarà devoluta alle case per anziani del Comune di Novi di Modena, che fu pesantemente danneggiato dal sisma del 2012. I prodotti saranno acquistabili a partire dall'1 giugno.

Commenti