Sisma, aumentano accise sulla benzina

Il governo ha deciso l'aumento di 2 centesimi delle accise sui carburanti. Errani: "Gli italiani capiranno". Per la ricostruzione anche fondi recuperati grazie alla spending review

Sisma, aumentano accise sulla benzina

Per sostenere i danni del sisma in Emilia, il Consiglio dei ministri ha deciso di estendere lo stato d'emergenza alle province di Reggio Emilia e Rovigo e aumentare di due centesimi le accise sui carburanti. Alla fine del Cdm il ministro degli Esteri Giulio Terzi ha promesso "interventi immediati". Per sostenere la ricostruzione, oltre all'aumento delle accise, saranno stanziati i fondi recuperati grazie all'applicazione della spending review (la revisione della spesa pubblica). Disposta anche la deroga del Patto di stabilità, entro un limite definito per i Comuni, delle spese per la ricostruzione e il rinvio dei versamenti fiscali e contributivi a settembre.

Il decreto legge varato oggi dal governo dispone inoltre il lutto nazionale il 4 giugno e potenzia "i Centri operativi per la gestione dell'emergenza con l'attivazione di un nuovo Centro Coordinamento Soccorsi a Bologna, che si aggiunge a quelli già attivi".

Sull'aumento delle accise il presidente della Regione Emilia Romagna, Vasco Errani, ha detto che sta "dentro a uno sforzo che questo paese doveva fare". "Il fatto che il governo abbia dato una risposta così tempestiva" ha spiegato Errani durante una visita con il capo della Protezione civile Franco Gabrielli a Novi Di Modena, è un segnale importante. "Gli italiani lo capiranno", ha aggiunto Errani, nominato dal governo commissario per la ricostruzione.

Commenti