Sospensione Imu, Berlusconi: "È il nostro primo successo"

Il Cavaliere rivendica la misura del governo Letta e annuncia: "L'Iva non deve aumentare, la sinistra deve fare i conti con noi". Il leader del Pdl guarda già oltre e segna già le prossime tappe del governo: dal no all'aumento dell'Iva alla riforma di Equitalia passando per la detassazione delle nuove assunzioni

Sospensione Imu, Berlusconi: "È il nostro primo successo"

Silvio Berlusconi rivendica le misure varate oggi dal governo Letta sulla sospensione dell'Imu. "È intanto il nostro primo successo perché già a giugno non dovremo più pagarla", afferma l’ex premier in un videomessaggio su Facebook, nel quale ricorda che nel programma del Pdl è prevista "l’abolizione
dell’Imu".

Il Cavaliere poi spiega che "dopo la nostra vigorosa rimonta di febbraio, ci siamo fatti promotori di un governo di coalizione con il Partito democratico. La sinistra era sicura di vincere e invece deve fare i conti con il nostro programma".

Infine, il leader del Pdl guarda già oltre e segna già le prossime tappe del governo: "L’Iva è una tassa che deprime i consumi e non deve aumentare e bisogna tagliare le unghie a quel mostro di Equitalia; bisogna detassare completamente le nuove assunzioni per creare lavoro; dare una scossa all’attività delle imprese superando il sistema delle autorizzazioni preventive".

Guarda il video di Silvio Berlusconi:

Commenti