Intesa Sanpaolo: sigla l'accordo Abi-governo sulla moratoria dei crediti

«Confermiamo l'impegno già assunto a sostenere le imprese in questa fase di crisi», dichiara il direttore generale Francesco Micheli.

Intesa Sanpaolo ha aderito all'avviso comune sottoscritto da Abi, governo e associazioni imprenditoriali per la sospensione dei debiti delle piccole e medie imprese nei confronti del sistema creditizio. L'accordo è stato siglato da Enrico Salza, presidente del consiglio di gestione, ed impegna in particolare la divisione Banca dei Territori, diretta da Francesco Micheli, e tutte le 23 banche del gruppo nei confronti delle pmi che a causa della crisi registrano difficoltà finanziarie temporanee.
Intesa Sanpaolo è già operativa da tempo su questo fronte e il 3 luglio scorso aveva sottoscritto un accordo con Confindustria per fornire liquidità e ricapitalizzare le piccole e medie imprese italiane. Dal primo giugno ad oggi sono oltre 500 le imprese clienti di Intesa Sanpaolo che hanno già potuto usufruire del rinvio per un anno delle rate dei mutui.
«Con l'adesione formale all'intesa Abi-governo - osserva Francesco Micheli, direttore generale di Intesa Sanpaolo e responsabile della Banca dei Territori. - confermiamo e rafforziamo l'impegno, già assunto, di Intesa Sanpaolo a sostenere concretamente le piccole e medie imprese, in questa fase francamente molto difficile per tutto il sistema».

Commenti