Isola d'Elba: turista violentata da due 50enni

Abbordata, ubriacata e stuprata. E' capitato a una turista di trent'anni in vacanza a Portoferraio. La donna è andata all'ospedale e poi ha sporto denuncia. I due uomini, di Roma, sono stati arrestati e portati nel carcere di Livorno

Isola d'Elba: turista violentata da due 50enni

Roma - Abbordata in uno dei tanti bar e ubriacata, una turista 30enne è stata violentata da due persone in un'abitazione dell’Isola d’Elba, tra mercoledì e giovedì. Gli autori dello stupro sono stati arrestati ieri dai carabinieri di Portoferraio.

Due turisti cinquantenni
Si tratta di due turisti romani, di 50 anni, anche loro in vacanza nell’isola toscana. La giovane, residente a Siena, è stata avvicinata dai due, poi invitata nella casa affittata per le vacanze con il pretesto di continuare a bere un drink ma poi, per lei, è iniziato l’incubo. Nessuna percossa o minaccia: la violenza si è consumata con la giovane in stato confusionale per la bevuta. Il suo istinto di sopravvivenza ha prevalso e la 30enne ha avuto appena la semplice percezione di quello che stava accadendo ed è riuscita a divincolarsi e fuggire dal monolocale.

L'allarme della donna La ragazza ha raggiunto l'ospedale, da dove è scattato l’allarme. I carabinieri di Portoferraio e di Rio Marina sono intervenuti, raccogliendo la testimonianza e individuando rapidamente il monolocale. Al suo interno erano presenti i due presunti autori del reato. Dopo gli esami medici sulla turista, i due 50enni sono stati arrestati con l’accusa di violenza sessuale di gruppo. Sono stati portati nel carcere di Livorno.

Commenti