Jean Paul Gaultier lascia il mondo della moda

Il grande stilista francese ha dato l'addio al mondo della moda con un video in cui annunciava la data della sua ultima sfilata. Ma ai suoi milioni di fans ha promesso che non sparirà per sempre

Il grande stilista francese Jean-Paul Gaultier, ha rivelato che si ritirerà dopo la prossima sfilata di alta moda, dopo 50 anni di attività. Ma ha voluto tranquillizzare tutti dicendo che che la casa di moda porterà avanti la sua eredità. Gaultier, ha dato l’annuncio con un video in cui invitava a celebrare i suoi 50 anni di moda al “Théatre du Chalet” il 22 gennaio. Raccontando tutto alla telecamera ha detto: “Voglio condividere qualcosa con voi. Questo infatti sarà il mio ultimo spettacolo di alta moda, e non puoi perderlo”.

Il grande stilista che creò per Madonna l’iconico reggiseno a forma di cono ha però poi chiarito, che sebbene si stia dimettendo dall’industria della moda, il suo brand continuerà a vivere senza di lui al timone: “Gaultier Paris andrà avanti - ha tranquillizzato tutti - l’alta moda andrà avanti. Io sto lavorando su un nuovo progetto, ma ne parlerò tra qualche tempo per ora voglio mantenere un piccolo segreto”.

Gaultier ha smesso di disegnare la sua linea pret-à-porter nel 2015 per concentrarsi sull’alta moda, con meravigliosi abiti fatti a mano che solo le donne più ricche del mondo potevano permettersi. La sua carriera è stata quella di un adolescente prodigio, che è diventato famoso negli anni ’80, quando la scena della moda parigina era al massimo della sua decadenza.

Ma non solo, è stato anche il personaggio che, sempre negli anni d’oro, era diventato famoso per la sua carriera televisiva come presentatore di “Eurotrash”. Nel 2018 si è anche dedicato al teatro mettendo in scena alle “Folie Bergere” di Parigi, uno spettacolo di cabaret che ha ottenuto un grande successo e che si basava sulla sua autobiografia.

Le tappe più importanti della sua carriera

A 18 anni mentre era ancora uno studente cominciò a lavorare con lo stilista Pierre Cardin.

La sua prima sfilata è stata nel 1976, uno dei suoi modelli più famosi che lo ha portato a farsi conoscere in tutto il mondo è stato il corsetto rosa conico, ispirato ai reggiseni a proiettile degli anni ’50, indossato da Madonna nel suo “Blonde Ambition Tour” del 1990, ma anche il suo look iconico come i top da marinaio a strisce.

Nel 1985 apre la sua prima boutique a Parigi.

Nel 2003 Gaultier entra a far parte di Hermès come "head designer" e debutta con la sua prima collezione di alta moda per l’autunno inverno 2004/05

Nel 2009 collabora con il colosso statunitense Target e produce una linea di abbigliamento economico. Conclude nello stessso anno la sua collaborazione con Hermès.

Nel 2011 lancia la sua prima collezione di costumi di bagno in collaborazione con La Perla.