L’Inghilterra frena: in vista un alleggerimento monetario

L’Inghilterra frena: in vista un alleggerimento monetario

da Milano

Si accentua il rallentamento della locomotiva inglese. Il Pil relativo al primo trimestre è stato rivisto al ribasso da più 0,5% a più 0,4% a causa della flessione del settore manifatturiero e della spesa al consumo. Iniziano così a essere in molti gli esperti che prefigurano un taglio dei tassi da parte della banca centrale. «La revisione di oggi (ieri, ndr) di fatto apre la strada a un taglio dei tassi in agosto», dice Neil Parker, economista della Royal Bank of Scotland. Le attese di un taglio dei tassi erano già sorte alcune settimane fa in occasione della pubblicazione dei verbali del meeting della Bank of England nel corso del quale due membri si erano pronunciati a favore della riduzione di politica monetaria. Secondo gli esperti di Merrill Lynch, il taglio verrà effettuato a settembre per portare entro fine anno i tassi al 4,25% dall’attuale 4,75 per cento.

Commenti