"Libri nel Borgo Antico", a sorpresa arriva il direttore del daytime di Rai1

Torna nella sua amata terra il direttore del daytime di Rai1, Angelo Mellone, per la serata finale di "Libri nel mondo antico" di Bisceglie, la manifestazione che da anni riunisce grandi autori e personaggi del mondo dello spettacolo

"Libri nel Borgo Antico", a sorpresa arriva il direttore del daytime di Rai1
00:00 00:00

Grande festa per la conclusione della 14ª edizione di Libri nel Borgo Antico, la rassegna letteraria organizzata dall'Associazione Borgo Antico nel centro storico di Bisceglie con centinaia di autori, case editrici e migliaia di visitatori che per tre giorni hanno animato le piazze della città vecchia. Tantissimi gli ospiti di questa edizione e molti anche i temi trattati nelle sei piazze che hanno accolto autori, curiosi e appassionati.

Un ospite a sorpresa

Nell'ultima serata, sul palco principale di Piazza Castello si sono alternati molti personaggi del mondo dello spettacolo e della letteratura, dal professor Carlo Vecce al direttore Antonio Padellaro e il giornalista Mario Giordano. A chiudere la rassegna la conduttrice televisiva Paola Barale che, con la grande ironia che la contraddistingue, ha affrontato il tema del tempo che passa e delle conseguenze sulla vita di tutti i giorni.

A sorpresa è salito sul palco anche Angelo Mellone, direttore del daytime di Rai1, che dopo 11 anni è tornato nella sua terra, definita da lui, tarantino doc: “isola madre”, per recitare e cantare, ma prima ha parlato di poesia con i vari ospiti intervenuti all’evento. Considerato un uomo dai mille talenti, giornalista, scrittore, ha pubblicato numerosi libri, molti dei quali dedicati al suo passionale rapporto con la sua città natale. La sua trilogia Addio al Sud, Acciaiomare e Meridione a rotaia, è una sorta di meditazione poetica su Taranto e sul Mezzogiorno, completata dal suo più recente lavoro Solo questo ti posso dare, portato con successo anche come monologo teatrale.

La sua "rivoluzione gentile"

Ma non solo, Mellone canta suona e compone, è presidente Fondazione Lucana Film Commission e il suo curriculum spazia dai ruoli in Rai, alle docenze universitarie alla scrittura di format tv. A lui si deve la riorganizzazione dei programmi della mattina di Rai1 come Camper, Azzurro Storie di Mare, condotto da Beppe Convertini, o Estate in diretta, con Nunzia De Girolamo e Gianluca Semprini, e nei corridoi Rai si vocifera che molto presto si occuperà anche di fiction, un'altra medaglia da aggiungere al suo personale palmarès.

Un talento su cui molti puntano, cresciuto a pane, scrittura e grandi intuizioni, che con la sua personale "rivoluzione gentile" è

riuscito a strizzare l'occhio ai giovani, mantenendo nel cuore il fedelissimo pubblico Rai. Dopo una rinfrescante immersione nella sua amata terra, per lui un autunno caldo, che promette tante sorprese per i telespettatori.

Commenti
Disclaimer
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
ilGiornale.it Logo Ricarica