Come rendere funzionale il cambio di stagione nell’armadio

Con l’arrivo della primavera ci aspetta il temuto e antipatico cambio di stagione nell'armadio. Ecco i consigli degli esperti per trasformare questo appuntamento in qualcosa di piacevole e soprattutto funzionale

Con l’arrivo tanto atteso della primavera e con il maggior tempo che abbiamo a disposizione stando a casa ci si può ritrovare alle prese con il temuto cambio di stagione.

È ritenuto un appuntamento antipatico, fastidioso e stressante. Quando si aprono le scatole nascoste in fondo all’armadio, ci si trova spesso davanti a qualcosa di diverso da quello che si ricordava. L'unica cosa da fare è rimboccarsi le maniche e mettere a punto un piano di battaglia. Secondo gli esperti del social fashion re- commerce armadioverde non bisogna farsi prende troppo dallo sconforto. Occorre agire per trasformare questo momento in qualcosa di piacevole e soprattutto utile.

Ecco i preziosi consigli degli esperti di armadioverde per affrontarlo al meglio:

- Svuotare: fare il cambio dell’armadio è una buona occasione per “alleggerire” e disfarci di ciò che non usiamo più. Una volta che tutto sarà sotto i nostri occhi, ci renderemo conto di quante cose siamo stati capaci di accumulare nel tempo;

- Organizer si, sacchetti sottovuoto no: il secondo step da affrontare per razionalizzare il proprio guardaroba è stabilire dei criteri oggettivi per fare una selezione dei capi. I più comuni sono: vestibilità, stato di usura, stile personale del momento. Lasciarsi pervadere dai ricordi legati ad ogni singola camicetta non aiuterà. Una volta creati i gruppi delle cose da tenere e da buttare, sarà necessario munirsi di capienti organizer per cominciare a dare un senso al proprio ordine. È meglio utilizzare le scatole, i vestiti si rovineranno di meno e si perderà meno tempo a stirarli dopo. Il sottovuoto usiamolo solo per ciò che è più voluminoso come i piumini o le coperte;

- Dividere tutto per colore: un criterio molto utile per facilitare la scelta quotidiana dell'outfit è quello di sistemare i capi divisi per colore. Avere il guardaroba indicizzato in questo modo, aiuterà ogni mattina ad aprire la giusta anta dell'armadio senza perdere tempo nella decisione;

- L'essenziale deve essere visibile agli occhi: un altro punto che deve essere tenuto in considerazione è la visibilità dei capi. È necessario piegare o appendere ogni indumento in modo da renderlo immediatamente riconoscibile a colpo d'occhio. In questo modo si eviterà di vestirsi sempre allo stesso modo. Ma soprattutto si riuscirà a sfruttare tutto e nessuna t-shirt, gonna, borsa o sneakers verrà più dimenticata;

- Munirsi di anti-tarme: per preservare lo stato dei nostri capi dalle tarme è necessario inserire negli armadi degli antidoti. In commercio ne esistono vari tipi chimici. Vi sono anche una serie di soluzioni naturali come la cannella o la lavanda:

- Tirare un sospiro di sollievo: alla fine di questo estenuante percorso sarete travolti da un'immensa soddisfazione. Ci si ritroverà ad accogliere una nuova stagione con più leggerezza.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.