Lorenteggio Perde il controllo dello scooter, muore centauro milanese

Ancora sangue sulle strade. Ha fatto tutto da solo il motociclista che ieri, intorno alle 16, è morto all’incrocio tra via Bisceglie e via Kuliscioff, al Lorenteggio. Si tratta di G.N., un 50enne milanese che, a bordo di un grosso scooter, è finito a tutta velocità contro un semaforo ed è morto sul colpo.
Secondo la ricostruzione della polizia municipale, l’uomo avrebbe perso il controllo dello scooter, una Honda Sh 150, dopo una curva che ha affrontato a forte velocità. A quel punto è stata una questione di attimi, una manciata di secondi: G.N. è andato a scontrarsi così violentemente contro il palo del semaforo da morire sul colpo.
Solo nella notte tra sabato e domenica, a Robecco sul Naviglio, un pirata della strada (poi costituitosi lunedì pomeriggio), aveva travolto e ucciso un giovane di 26 anni. Lunedì mattina alle 8.30, mentre stava attraversando la strada in via Feltre (Lambrate), era stata la volta di una studentessa 19enne di origine aretina. Travolta da un Suv mentre si trovava in bici sulle strisce pedonali, ora la giovane, inizialmente grave, sta migliorando.
E in serata, in viale Premuda, una 20enne milanese che stava regolarmente attraversando la strada insieme al fidanzato, è stata travolta da una Smart guidata da un 42enne. Le sue condizioni sono gravissime.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti