Maltempo nel Nord Est Nubifragi in Alto Adige

Le due persone che risultavano disperse sono tornate all'agriturismo in provincia di Udine in seguito a un violento nubifragio. Il maltempo flagella anche l'Alto Adige: danni, ma nessun ferito

Maltempo nel Nord Est 
Nubifragi in Alto Adige

Udine - Le due persone date per disperse durante un forte temporale a malga Plan de Spadovoi, nel comune di Dogna, sono rientrate sane e salve nell’agriturismo da cui erano partite. La notizia è stata confermata dal responsabile del gruppo comunale di Protezione civile di Dogna, Gianpaolo Peruzzi, che ha sentito telefonicamente il gestore dell’agriturismo. Secondo i dati comunicati in questi minuti dalla Protezione civile regionale le forti precipitazioni che stanno colpendo la Val Canale e il Canal del Ferro fanno registrare due dispersi in un agriturismo situato a Malga Plan de Spadovai, a Dogna. La strada statale 13 è interrotta per frane o per caduta di pietre e detriti a Moggio, ad Ugovizza, a Resiutta, tra Chiusaforte e Resiutta, a Dogna. Allagamenti si registrano nel centro di Dogna, a Malborghetto Valbruna, a Camporosso (a seguito dello straripamento del rio Bartolo), mentre a Tarvisio è straripato il rio Lussari in via Alpi Giulie. Scuole allagate a Moggio ed altri allagamenti si registrano anche nella zona industriale di Amaro. L’assessore regionale alla Protezione civile, Riccardo Riccardi, ha già fissato un sopralluogo per domani mattina, si legge in una nota della Regione.

Maltempo in Alto Adige Una serie di fortissimi nubifragi nelle ultime ha causato problemi in Alto Adige. Oltre ad alcune interruzioni dell’autostrada del Brennero, il maltempo ha fatto straripare il fiume Rienza nella zona di Brunico. Non vi sono feriti. A Brunico le acque del fiume hanno lambito una zona industriale ai margini della cittadina. I pompieri sono intervenuti con le idrovore, riportando la situazione alla normalità. A Bolzano, per l’ingrossamento del torrente Talvera che attraversa la città, sono stati chiusi alcuni ponti pedonali.

Frana nel lecchese Maltempo anche nel Lecchese e ancora una volta i danni più ingenti - come già in altre occasioni questa estate - si registrano nei paesi dell’Alto lago, a Colico e a Dervio. In particolare, a Colico dal monte Bedolesso si è staccata una frana di 25 mila metri cubi di detriti riversatisi nel torrente Perlino. Nella stessa zona la piena ha travolto una jeep in transito e il conducente si è salvato per miracolo. Nel vicino comune di Dervio allagamenti in varie zone del paese. Un’abitazione è stata evacuata per qualche ora per motivi precauzionali poi la situazione è tornata sotto controllo.