La Mannoia dice sì Duo Baglioni-Zero

La Mannoia dice sì Duo Baglioni-Zero

da Roma

È Fiorella Mannoia l'ultima artista a dire si al Live 8 in programma domani al Circo Massimo, in contemporanea con altre capitali del mondo. Ancora in dubbio la presenza di Cat Stevens, che vorrebbe cantare la sua O caritas in latino. Antonello Venditti ribadisce la forza dell’evento: «Aderire a Live 8 è come essere infettati da un virus positivo. Non sarà una raccolta di fondi, chiederemo ai grandi della Terra di cancellare dal nostro pianeta la parola povertà. Noi siamo la generazione che avrebbe dovuto cambiare il mondo. Questa volta rinnovo la scommessa: ci credo», dice il cantautore.
Non si sa ancora nulla di preciso sul programma (l’unica certezza dovrebbe essere l’apertura affidata a Francesco De Gregori), anche se tutti gli artisti annunciano la volontà di proporre performance a sorpresa. Quasi certo un duetto tra Baglioni e Renato Zero. «I cantanti si stanno organizzando - dice il direttore artistico Stefano Senardi - per preparare qualche duetto. Ci piacerebbe un gran finale con tutti gli artisti riuniti sul palco a cantare, ma per il momento resta una ipotesi lontana, anche perché ci sono problemi di tempo». Nessuno ha più voglia di polemiche, almeno per ora: «Le critiche di Ramazzotti? Le ho lette ma non mi interessano più di tanto - dice Senardi -; Mina e Celentano hanno dato un'adesione morale. Adesso il cast è completo, non c'è posto per tutti quelli che vorrebbero partecipare. Vasco Rossi? Non ha il dono dell'ubiquità, è solidale ma non è a Roma». Tra le novità dell’ultima ora la presenza di altri artisti come Renzo Arbore, Fiorello, Alessandro Gassman, Leonardo Pieraccioni, mentre si tratta per portare in piazza anche Valentino Rossi.
«Per organizzare l’evento ci abbiamo messo sei settimane invece dei sei mesi che sarebbero stati necessari», spiega Andrea Olcese, responsabile della Einstein che organizza lo show. Raitre trasmetterà in diretta tutto il concerto romano, mentre Sky proporrà la diretta dei concerti di Londra, Parigi, Berlino, Philadelphia, Tokyo, Johannesburg e Toronto offrendo la possibilità di scegliere quale seguire. Solo in Italia, inoltre, la compagnia telefonica «3», trasmetterà in diretta il concerto sul videotelefono. A Natale uscirà il dvd del concerto, e i proventi saranno destinati all'organizzazione «Band Aid Trust».

Commenti