Michelle Obama a lezioni di cucina sana da mamma inglese

Dalla cucina di casa, fino a quella della Casa
Bianca. Una mamma britannica, autrice di un
libro di ricette con le versioni salutari di piatti
tradizionali è stata invitata negli Usa dalla first
lady

Dalla cucina di casa, fino a quella della Casa Bianca. Una mamma britannica, autrice di un libro di ricette con le versioni salutari di piatti tradizionali - pensato per permetterle di non rinunciare ai piaceri della tavola a causa di una pericolosa cardiopatia - è stata invitata negli Usa dalla first lady Michelle Obama per cucinare insieme, dopo che la moglie del presidente americano è diventata una sua fan. Sally Bee (41 anni, di Stratford-upon-Avon), mamma di tre bambini, aveva scoperto nel 2004 di soffrire di una rara patologia che aveva danneggiato una delle arterie cardiache, portandola a subire tre attacchi di cuore in rapida successione. La donna è sopravvissuta ed è riuscita a migliorare con l'aiuto di una nuova dieta. Un menù ricco di piatti tradizionali «rivisti e corretti», che è stato alla base del suo libro di ricette (The Secret Ingredient). Mix saporiti e salutari, che sono piaciuti alla first lady. Tanto che, come riferisce la Bee al «Telegraph», «ho parlato con l'ufficio di Michelle Obama e mi hanno invitato a vedere il suo orto e a cucinare insieme». Così a marzo dell'anno prossimo la casalinga dovrebbe fare il suo ingresso nelle cucine presidenziali. «Sono assolutamente emozionata - commenta la mamma-cuoca - Pensare che il mio libro sia stato scelto da una persona così potente è fantastico». Se il salto da Stratford-upon-Avon a Washington non è piccolo, la mamma-cuoca è convinta di avere «una filosofia sul cibo molto simile» a quello della moglie del presidente americano. «Siamo attente a promuovere un'alimentazione salutare che sia alla portata di tutti», spiega.

Commenti