La cena (condivisa) la organizza internet

Spopolano le piattaforme che aggregano amici e sconosciuti per gustare il buon cibo

Dal film "Una cena tra amici"

Consultare internet per prenotare ristoranti e pizzerie, per cercare idee nuove in ambito culinario e per condividere chiacchiere ed esperienze a tavola è diventata consuetudine; spopolano a Milano e in Lombardia siti, e-book, blog a favore della «ristorazione alternativa» applicata anche alle celebrazioni più ufficiali rifacendosi al concetto di sharing economy. Fil rouge o meglio trait-d'union: l'amore per il buon cibo e la buona compagnia. Tra i portali specializzati un posto d'onore è occupato da Gnammo (www.gnammo.com). Permette a chiunque (esperti e non) di organizzare eventi food conviviali in casa propria condividendo posti a tavola, gusti e sapori con gli altri membri della community. Accoglie decine di migliaia di utenti e propone variegati menù suggeriti dai cuochi (non famosi) appassionati della piattaforma. Il funzionamento è facile: basta iscriversi gratuitamente al sito e decidere il ruolo: Cuoco o Gnammer (sono ovviamente interscambiabili). Il Cuoco crea l'evento, fissa il menù, il prezzo (in genere varia da 5 a 35 euro), il numero di partecipanti (da 4 a 12 in media) e le foto della location. Ma la piattaforma è anche utile per scoprire (e copiare) sfiziose ricette.

Restando in rete impossibile non citare VizEat (www.vizeat.com). La piattaforma di social eating che rappresenta un'occasione di scambio tra persone provenienti da ogni parte del mondo che consente di scoprire nuove culture gastronomiche, eventi culinari. Dal nord a sud Italia (Lombardia inclusa) sono tantissime le proposte per chi cerca una soluzione che combini la gioia di ritrovarsi tutti insieme intorno a un tavolo in campagna, in montagna, al lago, in città soprattutto nel periodo primaverile. Tra le innumerevoli soluzioni offerte dal web (non a casa ma invece al ristorante) non vanno dimenticate le sempre in voga «Cene degli sconosciuti».

Nate in sordina nel 2002 non sono il solito incontro per single, nemmeno uno speed date e neanche il solito ritrovo di cuori infranti, ma veri momenti di aggregazione dove ciò che conta sono cibo e buona compagnia. «Spesso si entra in un ristorante dove magari non si conosce nessuno e, dopo pochi minuti si inizia a chiacchierare con tutti i partecipanti come se ci si conoscesse da tempo», afferma l'ideatore Roberto Dellanotte. Per tutta l'estate a Milano e in tutta la Lombardia il calendario è fitto di appuntamenti. Dettagli e prenotazioni: www.lacenadeglisconosciuti.com.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.