Domani la maxi sfilata Area C chiusa al traffico

Più squadre Amsa e 500 cassonetti in centro Atti vandalici in due vetrine delle penne nere

Due atti vandalici - l'«AlpShop» in piazza San Babila imbrattato con insulti alle penne nere e le vetrine infrante della sede Ana in via Marsala - sono una goccia, o «la solita idiozia di pochi imbecilli» come l'ha definita bene il governatore Attilio Fontana. Non rovinano neanche lontanamente il clima di grande festa popolare in città. La 92esima Adunata nazionale degli Alpini è cominciata ieri con l'Alzabandiera in piazza Duomo e proseguirà per tutta la giornata da segnalare il lancio con i paracaduti all'Arena civica alle ore 12, la messa in suffragio di tutti i Caduti alle 16 in Duomo o i concerti con i cori e le Fanfare a partire dalle 20 in Galleria, piazza Mercanti, piazza Liberty e piazza San Carlo. Ma il clou della manifestazione sarà domani, con la sfilata degli 80mila Alpini da corso Venezia (partenza alle 9) a largo Cairoli. Sono attese 500mila persone. E per reggere l'urto ed evitare il caos sulle strade, dalle 7 alle 21 sarà vietato l'ingresso alle auto in Area C (potranno circolare solo i mezzi dei residenti diretti alle proprietà o box privati e dei disabili muniti di contrassegno). Da corso Venezia il corteo si snoderà verso piazza San Babila, corso Matteotti, piazza Meda, via San Paolo, corso Vittorio Emanuele, piazza Duomo, via Orefici, piazza Cordusio, via Dante e si scioglierà in largo Cairoli e Foro Bonaparte. Da mezzanotte scatterà (fino alle 7 di lunedì) il divieto di sosta con rimozione lungo tutto il percorso e in viale Città di Fiume, Bastioni di Porta Venezia, via Manin, Palestro, viale Majno e Bianca Maria. Vietato anche l'utilizzo dei passi carrai in entrata e in uscita durante il corteo. E già da questa notte e fino alle 7 di lunedì è scattato il divieto di sosta con rimozione forzata dei mezzi nei tratti interessati dagli eventi collegati all'Adunata (in via delle Ore, Pecorari, Rastrelli, piazza Diaz, via Baracchini, largo Schuster, via Gonzaga, via Palazzo Reale, San Clemente e, solo domani dalle 7 alle 22, in via Pellico). Anche Aci ieri ha invitato i soci, automobilisti e motociclisti ad «utilizzare per gli spostamenti i mezzi pubblici, domani Area C diventa pedonale».

Per contenere il caos il Comune ha invitato tutti a utilizzare i mezzi pubblici, Atm questa sera allungherà l'orario della metropolitana fino alle 2 e domani rinforzerà il servizio anche in superficie. Previste deviazioni dei mezzi e rallentamenti nelle aree interessate dal corteo. Anche Amsa ha potenziato il servizio (e dotato i mezzi di bandierine celebrative). Da ieri a domani per garantire lo spazzamento e la pulizia delle strade sono all'opera 100 squadre aggiuntive. Per evitare che i rifiuti vengano lasciati a terra sono stati distribuiti nelle aree di accoglienza e nei punti ristoro oltre 500 cassonetti, trespoli e campane per la raccolta differenziata. Nelle zone a più alta concentrazione come Palestro/Porta Venezia, piazza Duomo o Castello sono state allestite 13 isole ecologiche sempre con cassonetti per la differenziata, presidiate ha personale Amsa che darà un «aiutino» ai distratti.

ChiCa

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.