Ecco chi è l'aggressore del militare in Stazione Centrale

L'uomo che questa mattina ha pugnalato alla gola con le forbici un militare in Stazione Centrale è uno yemenita di 23 anni

Si chiama Mahamad Fathe, ha 23 anni ed è yemenita l'uomo che questa mattina ha attentato alla vita di un militare in Piazza Duca D'Aosta, a Milano. Attorno alle 10:45 l'extracomunitario si è scagliato contro un caporal maggiore dell'Esercito italiano brandendo un paio di forbici: il 23enne lo ha attaccato alle spalle, pugnalandolo alla gola.

La violenza nel piazzale antistante la Stazione Centrale, diventato ormai zona franca, in cui dilaga l'illegalità e la criminalità. Subito dopo, ha cercato la fuga, ma è stato raggiunto e fermato dai colleghi dell'aggredito: durante l'arresto, il violento originario dello Yemen ha gridato più volte "Allah Akbar, Alla Akbar!".

L'uomo era irregolare sul territorio Italia in quanto in possesso di un permesso di soggiorno ormai scaduto. Inoltre, da quanto raccolto dal giornale.it, era anche già stato denunciato dai carabinieri della radio mobile per minacce e resistenza a pubblico ufficiale.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

inventocolori

Mar, 17/09/2019 - 19:39

perché non si può citare a giudizio lo stato quando è INADEMPIENTE ??

Una-mattina-mi-...

Mar, 17/09/2019 - 21:56

OMISSIONE DI ATTI D'UFFICIO: SI CHIAMA COSI' CHI SA, E DOVREBBE FARE, E INVECE CHIUDE TUTTI E DUE GLI OCCHI. SUCCEDE SOLO NELL'EX ITALIA...

Giorgio5819

Mer, 18/09/2019 - 11:59

Lo schifoso business dell'importazione e del silenzioso buonismo ....