Via libera del prefetto: domenica a San Siro si gioca Inter-Treviso

Grazie a una proroga prefettizia al decreto Pisanu sulla messa a norma degli stadi italiani, domenica si potrà giocare la prima partita di campionato al Meazza, Inter-Treviso. «Ritengo opportuno e utile - ha dichiarato il prefetto Bruno Ferrante - dare la proroga che è consentita al prefetto per permettere l’avvio del campionato di calcio. L’obiettivo di fondo, però, è quello di ottemperare in pieno alle direttive del ministero dell’Interno».
In ogni caso, Ferrante ha voluto sottolineare come «lo stadio di San Siro è uno stadio sicuro, in cui gli spettatori possono andare tranquillamente a godere lo spettacolo calcistico».
I lavori per l’adeguamento della struttura, comunque, dovrebbero partire in ottobre e durare almeno un anno. Il costo sarà di 17 milioni di euro. In particolare, si dovranno realizzare 150 tornelli e due recinzioni fuori dell’impianto. Quanto ai biglietti nominali, è escluso che da questa stagione la disposizione possa essere applicata a San Siro. Secondo Milan e Inter, sarebbe troppo complicato. L’Inter, tuttavia, dovrebbe fare un esperimento domenica prossima, con l’emissione di un migliaio di ticket nominativi.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.