MANIFESTI SUI MURIGruppo neonazista augura a Hitler buon compleanno

«Volantini colmi d'amore» per Adolf Hitler sono stati affissi nel centro di Milano la notte tra sabato 19 e domenica 20 aprile da alcuni appartenenti al Movimento Nazionalsocialista dei Lavoratori. Il gruppo ha infatti voluto «celebrare quello che sarebbe stato il 125 compleanno» del dittatore «nato il 20 aprile 1889 in un tranquillo paese sulle sponde dell'Inn». Hitler infatti era cittadino austriaco, poi nazionalizzato tedesco. Lo scrive sulla rete lo stesso gruppo neonazista, nato nel 2002 e radicato in provincia di Varese. Non nuovo a gesti del genere, il gruppo - che a livello locale è riuscito a far eleggere alcuni suoi rappresentanti in piccoli comuni - nel suo post spiega che quella di ieri «sebbene non sia un'azione militante volta a risvegliare gli animi del Popolo europeo o a far aprire gli occhi su certi argomenti, come il resto delle nostre attività politiche, ci sentiamo ogni anno in dovere di omaggiare un uomo venuto dal Popolo che ha saputo prendere per mano una Nazione intera e guidarla alla riscossa, fino al tragico epilogo». Curiosamente questi movimenti non rischiano nulla, perché in Italia è vietata la ricostruzione e l'apologia del Partito fascista, non quello nazionalsocialista.

Commenti