Milano, annullata la mostra "porno per bambini"

A Milano è saltata la mostra dell'artista "Porno per bambini" alla Santeria Social Club di viale Toscana

Dopo le polemiche arriva la cancellazione. A Milano è saltata la mostra dell'artista "Porno per bambini" alla Santeria Social Club di viale Toscana.

L'artista e gli organizzatori promotori dell'evento sono state vittime di minacce di morte anche se assicurano che le opere esposte non avevano nulla di pornografico e "Porno per bambini" sarebbe lo pseudonomino del loro autore. Fatto sta che locandina dell'evento rappresentava il disegno di un cuore infranto da un pene e questo è bastato a sollevare l'indignazione di tutte le parti politiche. Non solo la Lega o Forza Nuova ma, come si legge su Milanotoday, anche il Pd. La consigliera dem Sumaya Abdel Qader ha, infatti, parlato di "schifezza per la quale qualcuno dovrà dare non poche spiegazioni". A questo punto la Santeria Social Club ha preso la drastica decisione di annullare la mostra e, su Facebook, ha precisato: "Il suo messaggio è stato frainteso ed equivocato nonostante fosse estraneo a qualsiasi condotta deprecabile e non abbia davvero nulla a che fare con i dubbi sollevati. Era un mostra di disegni stilizzati, vignette di come l'illustratore si immaginava la sessualità quando lui stesso era bambino, ma crediamo non vi siano le condizioni per farla".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.