Milano, freddati in strada: fermati i due killer a un anno dall'omicidio

Svolta nelle indagini sull'esecuzione della coppia. L'aggressione, avvenuta nel settembre 2012, probabilmente per una partita di droga non pagata

Milano, freddati in strada: fermati i due killer a un anno dall'omicidio

Svolta nell'omicidio di Massimiliano Spelta (43 anni) e Carolina Ortiz Paiano (21), freddati l'11 settembre 2012 in via Muratori a Milano. A oltre un anno dall'esecuzione da cui si è salvata solo la figlia della coppia di due anni, sono stati fermati due italiani, ritenuti responsabili dell'aggressione.

Il duplice omicidio era avvenuto in mezzo alla strada in un’ora di punta (alle 20) e aveva creato scalpore. Fin da subito gli investigatori avevano capito che si trattava di un regolamento di conti all'interno del narcotraffico. Alcuni conoscenti della coppia avevano infatti rivelato di un possibile debito delle vittime per una partita di droga mai pagata. In particolare la donna, dominicana, avrebbe fatto da tramite per il marito con la criminalità organizzata sudamericana. A conferma di questo, erano stati trovati 47 gramma di cocaina pura al 60% nella casa dei due.