Milano Pet Week, festa diffusa nella città amica degli animali

Dal 28 settembre al 5 ottobre la prima settimana dedicata agli animali da compagnia e ai loro padroni fra eventi, incontri, curiosità in un inedito fuori salone che si tiene in occasione di Pets in the City manifestazione aperta al pubblico in fieramilanocity dal 4 al 6 ottobre

Milano Pet Week, festa diffusa nella città amica degli animali

Una settimana dedicata agli animali da compagnia, ai pet, quegli amici amatissimi che rendono migliore la vita di tuti i giorni: è la Milano Pet Week che si terrà per la prima volta dal 28 settembre al 5 ottobre 2019. Festa diffusa che conferma sempre di più il capoluogo lombardo come città pet-friendly. La manifestazione - un fuori salone davvero speciale - è organizzato da Pets in The City, la nuova manifestazione fieristica aperta al pubblico che debutterà dal 4 al 6 ottobre a fieramilanocity e proporrà servizi, prodotti, opportunità per tutti gli amanti dei pet, in sintonia con la Milano Pet Week nella quale viene lanciato un messaggio preciso, un invito all’integrazione e al rispetto verso tutti gli animali da compagnia.

“Sarà un fiera diversa da quelle tradizionali perché se da un lato il settore ha un forte peso industriale ed economico con un fatturato totale di circa 4 miliardi di euro, c’è l’altro importante valore che è al centro della manifestazione e della Week: l’elevato valore sociale - ha spiegato Arianna Dudine, direttrice della Milano Pet Week - che vogliamo sottolineare anche in fieramilanocity, perché non ci saranno gabbie, per sottolineare il massimo rispetto verso gli animali che non sono oggetti. Vogliamo creare una consapevolezza sempre più forte sulla necessità di un corretto rapporto fra uomo, animali e ambiente urbano”.

Festa diffusa in città con tante iniziative dedicate alla salute del proprio animale, momenti di svago, contest fotografici, momenti di formazione per il padrone interessato sia al benessere del proprio pet sia a migliorare la convivenza con chi non ha animali. Iniziative realizzate, in particolare, con la partnership di Confcommercio Milano e il patrocinio di Comune e Regione.

“La nostra partecipazione alla Week, di cui Corrado Peraboni è l’anima, con il coinvolgimento del sistema Confcommercio alle iniziative del fuori salone, ha due motivazioni fondamentali: l’importanza economica e il valore sociale del mondo pet che si lega anche a quello dell’accoglienza del cliente con animale ad esempio nei ristoranti, nei bar e negli esercizi pubblici in generale”, ha sottolineato Marco Barbieri, segretario generale di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza, alla presentazione della Milano Pet Week nello storico Palazzo Bovara, sede del Circolo del Commercio, a cui hanno partecipato Roberta Guaineri assessore comunale con delega alle Politiche per la tutela e la difesa degli animali, Mauro Cervia presidente di Amoglianimali Onlus e Fabio Ferrari presidente di Mylandog.

Milano ha infatti un “cuore” pet, qui hanno sede aziende che permettono ai dipendenti di portare sul luogo di lavoro il proprio amico a quattro zampe, ma è anche consentito che i pazienti lungo-degenti o gli ospiti delle case di riposo possano ricevere la visita dell’ amato pet. Aumentano gli alberghi per cani e gatti e le aree all’aria aperta a disposizione per farli muovere liberamente. Durante questa settimana, la città diventerà apripista delle buone pratiche per l’accoglienza e i servizi agli animali e ai loro padroni da far conoscere e replicare in tutta Italia. “È un progetto educativo da sostenere - ha aggiunto Roberta Guaineri -, esistono i diritti degli animali che popolano la città e sono come quelli di qualunque essere vivente e doveri dei proprietari legati alla convivenza e al rispetto delle regole ed anche l’amministrazione comunale è impegnata da tempo su questi temi”.

Non solo, una città ospitale con gli animali è amata anche dai turisti. Secondo un sondaggio realizzato durante l’ultima edizione di Bit-Borsa internazionale del turismo - su un campione di 2000 persone, il 59% degli intervistati che va in vacanza è soddisfatto del numero e della qualità delle strutture alberghiere che accettano animali. Il 23% ha dichiarato di aver scelto negli ultimi tre anni la destinazione all’estero in base al miglior trattamento riservato al proprio amico a quattro zampe.

Indicazioni importanti, se si tiene conto che nelle case degli italiani sono presenti almeno 60 milioni di animali domestici (Fonte: Euromonitor International, 2017). Tre famiglie su dieci convivono con un animale da compagnia: nella maggior parte dei casi cani (63,3%) e gatti (38,7%). Seguiti da uccelli (6,2%), conigli (5,9%), tartarughe (5%), pesci (4,8%) (Fonte: Eurispes, 2018). In Lombardia, secondo gli ultimi dati disponibili, gli animali domestici sono oltre 1.600.000, ovvero uno ogni sei abitanti (Fonte: Coldiretti, 2017).

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI DI MILANO PET WEEK

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti