A Milano il settore teatrale vale 750 milioniLa ricerca della Camera di commercio

Le imprese legate alle attività teatrali a Milano sono mille e 146, su un totale italiano di oltre 10.100, stabili rispetto all'anno precedente, per un fatturato complessivo del settore spettacoli, tra cui quelli teatrali, stimato in circa 750 milioni di euro (pari al 26,2 per cento del totale nazionale). Emerge da un'elaborazione della Camera di commercio di Milano. Le attività più presenti sono quelle di supporto alle rappresentazioni artistiche che rappresentano il 57,5 per cento del comparto culturale (659 sedi di impresa) e le attività creative, artistiche e di intrattenimento che costituiscono il 33,6 per cento (385 imprese).
Complessivamente a Milano ci sono quasi 3 imprese del settore teatro su 5 lombarde e oltre 1 su 9 tra quelle italiane. In Lombardia nel 2011 sono stati quasi 20.500 gli spettacoli teatrali, per circa 3,9 milioni di ingressi. La spesa al botteghino è stata di quasi 81 milioni di euro per un giro d'affari complessivo superiore ai 115 milioni. Volume d'affari e spesa del pubblico hanno rappresentato circa un quarto del totale nazionale mentre in regione è andato in scena il 15 per cento degli spettacoli italiani. Oltre 150 milioni di euro la cifra complessiva che i milanesi spendono all'anno in cinema, teatro, concerti e musei, 17,5 euro al mese per ogni famiglia, il 10,7 per cento di tutto l'esborso per cultura, tempo libero e giochi.

Commenti